Impresoft Group: nasce uno dei maggiori gruppi ICT in Italia

Dopo Brainware, acquisite anche 4ward, Gruppo Formula e Qualitas Informatica, con il supporto del fondo Xenon Private Equity, a cui fa capo il 60% della nuova società

impresoft

Prosegue la strategia di crescita per acquisizioni di Impresoft, la società creata nel 2018 da Antonello Morina, storica figura dell’ICT italiano fin dagli anni ’80, quando ha fondato ESA Software. Nata dall’unione di Harvard Group, Harvard Service, Mayking, e Business Brain, la società ha acquisito nel 2019 Siseco e Brainware, e ora ha intrapreso un’altra importante operazione con la partecipazione di un fondo, Xenon Private Equity, acquisendo altre tre aziende: 4ward, Gruppo Formula e Qualitas Informatica.

Nella nuova società, Impresoft Group, il fondo Xenon ha una quota di circa il 60%, poi ci sono altri soci di minoranza tra i quali il socio di riferimento è appunto Morina, che ha il ruolo di presidente di Impresoft Group.

Le aziende coinvolte nell’operazione sono realtà affermate dell’IT, ciascuna con la propria specificità e la propria offerta. Eccole nel dettaglio.

  • 4ward: è un Gold Partner Microsoft focalizzato sulle tecnologie innovative, il Cloud e la Trasformazione Digitale da quasi 20 anni
  • Brainware: con quasi 30 anni di esperienza è focalizzata su CPM/BI/Analytics e soluzioni per la grande distribuzione.
  • Gruppo Formula: con oltre 45 anni di esperienza, è uno dei principali system integrator italiani nel campo del software ERP per la media e grande impresa.
  • Impresoft: nata nel 2018 per aggregazione di storiche aziende focalizzate sul mercato ERP e CRM.
  • Qualitas Informatica: specializzata sulle tecnologie Industria 4.0 e sui MES (Manufacturing Execution Systems), è una realtà riconosciuta da oltre 30 anni come punto di riferimento per le aziende manifatturiere.
adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Il gruppo così composto è oggi uno dei maggiori gruppi ICT in Italia, fa sapere un comunicato, con un fatturato complessivo di oltre 55 milioni di euro, 11 milioni di Ebitda, una elevata solidità finanziaria e oltre 3000 clienti attivi. Il gruppo potrà contare su oltre 430 persone, destinate a crescere ulteriormente nel breve periodo e distribuite su 18 sedi sul territorio italiano e una all’estero per attività di ricerca e sviluppo.

impresoft group, continua il comunicato, arriva in un momento di grande fermento nel mercato ICT in cui è cruciale la capacità di analizzare, processare e interpretare i dati per metterli al centro del processo decisionale aziendale e generare valore. “Per rispondere a questa esigenza, impresoft group integra culture tecnologiche, professionali e di business complementari con lo scopo di gestire tecnologie globali e portare competenze locali e territoriali”.

La nuova realtà offre soluzioni e tecnologie a imprese medie e grandi operanti in diversi segmenti del mercato e indirizza a 360 gradi le principali aree dell’economia digitale, passando dall’area Business Application (ERP, MES, CRM, CPM/BI) a una serie di soluzioni trasversali cloud based di datacenter e application modernization, digitalizzazione dei processi di business, managed services e modern workplace.

La creazione di Impresoft Group come accennato è stata possibile grazie al sostegno di Xenon Private Equity, un gestore da quasi 30 anni focalizzato sul mercato italiano che, con il suo settimo fondo appena lanciato, ha sponsorizzato il progetto aggregativo veicolato da impresoft ai vari imprenditori, ora tutti riuniti in una singola società.

mercato ICT italiano

“Viviamo un momento unico, in cui imprese e organizzazioni devono evolvere e diventare organizzazioni data driven, avendo compreso che a generare valore sono i dati e la capacità di analizzarli e interpretarli per metterli al centro del processo decisionale aziendale”, ha commentato Antonello Morina, Presidente di impresoft group. “In questo scenario, impresoft group è la risposta alle tre esigenze chiave delle imprese che mediante l’innovazione digitale intendono trasformare il proprio business: competenze, soluzioni e solidità”.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!