Dell ha annunciato nelle scorse ore il completamento dell’acquisizione di EMC Corporation dando così vita a Dell Technologies, un leader di mercato del valore di 74 miliardi di dollari e con un portfolio tecnologico in grado di competere ai massimi livelli in ambiti oggi cruciali come hybrid cloud, software-defined data center, converged infrastructure, platform-as-a-service, data analytics, mobility e cybersecurity.

Dell Technologies serve il 98% delle aziende Fortune 500 e comprende diverse realtà leader nei loro rispettivi mercati. Le due più grandi, e più note, sono l’area client solutions Dell e l’area infrastructure solutions Dell EMC, entrambe supportate dai Dell EMC Services. Inoltre Dell Technologies comprende Boomi, Pivotal, RSA, SecureWorks, VirtuStream e VMware e riunisce le capacità di Dell nel go-to-market verso le realtà di piccole dimensioni e il mid-market con la forza di EMC nel mercato enterprise.

screen-shot-2016-09-07-at-8.41.00-am-100681129-primary.idge

In questo modo il nuovo gigante tecnologico andrà a occupare una posizione di leader in molte delle aree più importanti e a rapida crescita del mercato dell’information technology (che vale 2 trilioni di dollari), senza dimenticare un portfolio di oltre 20.000 tra brevetti e applicazioni.

“Siamo all’alba di una nuova rivoluzione industriale. Ogni minuto che passa il nostro mondo diventa più connesso e intelligente, fino a intrecciarsi strettamente con un’ampia Internet of Things, che permetterà ai nostri clienti di fare cose realmente incredibili. Per questo abbiamo creato Dell Technologies. Abbiamo i prodotti, le soluzioni, i servizi, le competenze e la capacità globale per essere un catalizzatore di questo cambiamento, e per guidare i clienti, di grandi e medie dimensioni, nel loro percorso digitale” ha commentato Michael Dell, chairman e CEO di Dell Technologies.