Juniper Networks investirà 100 milioni sui suoi partner nel 2021

In preparazione un nuovo Partner Program che cambierà rebate e incentivi e comprenderà iniziative a inviti simili al recente Enterprise+

Juniper Networks Gordon Mackintosh
Gordon Mackintosh, Vice President Worldwide Channel and Virtual Sales, Juniper Networks

Juniper Networks ha annunciato durante il suo Virtual Partner Summit EMEA che nel 2021 investirà 100 milioni di dollari sul suo ecosistema di partner, e che presenterà un nuovo Partner Program “basato su crescita e registrazione dei deal” in cui confluirà anche il canale di MIST, la specialista di wireless LAN con analytics basate su AI acquisita nel 2019.

Rami Rahim, CEO di Juniper, ha aperto l’evento spiegando che l’obiettivo è concentrare l’impegno commerciale attraverso il canale su tre aree: soluzioni WAN cloud-based, soluzioni di data center cloud-ready, e soluzioni di AI di livello enterprise.

“È il momento che anche i partner investano sull’AI: l’analisi dei dati oggi ci consente di abilitare la rete a comportarsi in modo sempre più autonomo, e prima o poi arriveremo ad avere network autonomi in grado di gestirsi da soli”.

adv

“Saremo coraggiosi (bold) negli investimenti nel canale: è un ottimo momento per essere un partner di Juniper, abbiamo molto da offrire”, ha aggiunto Rahim.

“Time to be bold” era in effetti lo slogan dell’evento, e anche Gordon Mackintosh, Vice President Worldwide Channel and Virtual Sales, nel suo intervento ha insistito molto sulla parola “bold”: “Spiegherò perché saremo coraggiosi, come lo saremo, e cosa dovranno fare i partner per esserlo”.

“Il deal registration business è cresciuto del 65% in un anno”

Per quanto riguarda il “perché”, ha detto Mackintosh, “il nostro business enterprise sta crescendo in doppia cifra, stiamo crescendo nei service provider, e il deal registration business sulle vendite condotte dai partner è cresciuto del 65% in un anno: stiamo guadagnando quote di mercato e questo ci permette di investire mentre altri sono in stand-by”.

Per quanto riguarda il “come”, “nel 2021 investiremo 100 milioni nella partner community, svilupperemo un nuovo partner program basato su crescita e deal registration, che darà ai partner strumenti e piattaforme per avere la visibilità in tempo reale delle loro performance, nonché nuovi rebate e incentivi, e un nuovo sistema di livelli che sarà basato sul valore, oltre che sul volume”. Inoltre come anticipato il nuovo programma sarà l’occasione di riunire quelli di Juniper e di Mist.

“Di certo non faremo partner program complicati, né allargheremo troppo il nostro canale: non vogliamo diventare “overdistributed”, ha spiegato il vice president channel di Juniper Networks.

Inoltre Juniper ha intenzione di ampliare il discorso iniziato con il programma Enterprise+, che sta facendo crescere i partner coinvolti del 25% anno su anno”. Enterprise+ (lo abbiamo spiegato qui) è un programma esclusivo a inviti, che coinvolge 100 partner nel mondo di cui 3 in Italia. “Lanceremo altri programmi plus oltre a Enterprise+: Service Provider Plus, e Accelerate Plus, che non sono mutuamente esclusivi. Si può essere coinvolti anche in due di questi o in tutti e tre”.

Infine Mackintosh ha spiegato anche cosa si aspetta Juniper Networks dai partner: “Si tratta di dare e ricevere, ci aspettiamo prima di tutto che i partner allarghino la gamma delle soluzioni Juniper che vendono, possibilmente all’intera nostra offerta: raggiungere più clienti con i nostri software e servizi ci permetterà di vendere soluzioni più ampie, ottenere più recurring revenue, e in ultima istanza essere più vicini al cliente”.

“Inoltre ci aspettiamo che i partner investano su Juniper, e ci procurino più opportunità anche attraverso POC (proof of concept) e offerte competitive”.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!

Daniele Lazzarin
Sono ingegnere gestionale, e giornalista professionista dal 1999. Da allora scrivo di sistemi informativi business, di trasformazione digitale, e dell’impatto delle tecnologie sulla gestione delle aziende. Mi potete seguire su LinkedIn e su Twitter.