HPE creerà un centro di eccellenza AI per l’Italia con la modenese HPE COXA

Il centro svilupperà progetti di advanced analytics, Intelligent Edge e IIoT per imprese manifatturiere (in particolare della Motor Valley emiliana) ma anche per banche e PA

HPE Venturi HPE COXA Bozzoli
Stefano Venturi, presidente e AD di HPE Italia, e Andrea Bozzoli, CEO di HPE COXA

Hewlett Packard Enterprise in Italia (da qui in poi per comodità HPE Italia) ha annunciato una partnership con la società modenese HPE COXA, specializzata in servizi di ingegneria, progettazione e produzione di precisione per i settori automobilistico, motorsport, automazione, aerospaziale e difesa, per creare un centro di eccellenza per Intelligenza Artificiale in Italia, in particolare nella Motor Valley emiliano-romagnola.

Per inciso, nonostante l’omonimia non c’è nessun legame societario tra le due aziende: nel nome “HPE COXA”, HPE sta per High Performance Engineering.

HPE COXA infatti è nata nel 2010 dalla fusione di HPE-High Performance Engineering – fondata da Piero Ferrari – e di COXA (lavorazioni meccaniche di alta precisione), attualmente occupa 280 persone (età media 32 anni), di cui 220 ingegneri, e nel 2021 conta di superare i 30 milioni di euro di fatturato. Tra i clienti, sul suo sito HPE COXA cita tra gli altri Ferrari, Lamborghini, FCA, Maserati, Audi, Harley-Davidson, Magneti Marelli, Ducati, Aprilia, Dallara, CNH Industrial, Comer, G.D, Tetrapak, Technogym, Leonardo e MBDA.

Webinar Cloud Ibrido Azure Stack HCI

Webinar 23/06: accendi il potere dell'ibrido

Scopri come con Fujitsu PRIMEFLEX per Microsoft Azure HCI puoi creare facilmente un cloud ibrido su infrastruttura iperconvergente, gestibile con gli strumenti di amministrazione di Windows REGISTRATI ORA >>

Il centro congiunto, spiega un comunicato, avrà l’obiettivo di lavorare su progetti di intelligenza artificiale e algoritmi di apprendimento automatico, sfruttando le potenzialità del nuovo portafoglio software HPE Ezmeral Data Platform, unite alle competenze di EVO, la business unit di HPE COXA recentemente inaugurata e dedicata a elettrificazione, simulazione e intelligenza artificiale.

Unendo capacità progettuali e competenze che vanno dall’ingegneria meccanica ad alte prestazioni alle più recenti tecnologie IT, i due partner svilupperanno un ecosistema comune votato all’innovazione e basato sui principi dell’Open Innovation, spiega il comunicato. L’obiettivo è di sviluppare soluzioni innovative e inedite, pensate per incidere sullo sviluppo di nuovi modelli di produzione e di business aziendali, grazie alla data analytics e alla forza degli insight che da essi provengono.

L’iniziativa si concentrerà su progetti in ambito Data Analytics & Simulation, Artificial Intelligence, High Performance Computing, Intelligent Edge e IIoT (Industrial Internet of Things) pensati in particolare per le aziende manifatturiere, senza però escludere settori come la pubblica amministrazione e il bancario/assicurativo.

La partnership mira, inoltre, a sviluppare iniziative congiunte con altri centri di ricerca, e con università, locali e non, per creare una nuova generazione di Data Scientist e una comunità scientifica nazionale qualificata in grado anche di fornire risorse pronte per lavorare in contesti ad alto tasso tecnologico e di innovazione. HPE Italia e HPE COXA valutano anche la partecipazione ad attività nel contesto del programma UE Horizon Europe.

“Per un’azienda, cogliere appieno i vantaggi della data-driven-era, raccogliere, organizzare e trasformare dati in insight, informazioni in grado di generare valore, richiede un mix di competenze e un’attitudine al cambiamento non comuni. Con questa stessa consapevolezza diamo vita alla partnership con HPE COXA, una vera eccellenza italiana e internazionale, per capacità progettuale e competenze ingegneristiche. Unendo le diverse expertise che ci contraddistinguono e lo spirito innovativo che ci accomuna, sono certo che saremo capaci di dare una spinta all’innovazione nel nostro Paese”, dichiara nel comunicato Stefano Venturi, Presidente e AD di Hewlett Packard Enterprise in Italia.

“La trasformazione digitale sta pervadendo sempre più prodotti e processi industriali; sono certo che con la competenza di dominio che ci contraddistingue, assieme al know-how e alle tecnologie di Hewlett Packard Enterprise in Italia saremo in grado di creare innovazione. Siamo orgogliosi della partnership strategica che Hewlett Packard Enterprise in Italia ha voluto realizzare con noi, e che genererà sicuramente valore per noi e soprattutto per i nostri clienti”, dichiara nel comunicato Andrea Bozzoli, CEO di HPE COXA.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!

Daniele Lazzarin
Sono ingegnere gestionale, e giornalista professionista dal 1999. Da allora scrivo di sistemi informativi business, di trasformazione digitale, e dell’impatto delle tecnologie sulla gestione delle aziende. Mi potete seguire su LinkedIn e su Twitter.