Il fondo Cysero ideato da Bombassei investe nella startup 4Securitas

Primo investimento del venture capital promosso dal patron di Brembo con altri imprenditori italiani: è in una realtà di IT Security fondata da un italiano

Cysero -Stefan Umit Uygur- Giovanna Dossena- Alberto Bombassei
Stefan Umit Uygur(4Securitas), Giovanna Dossena (AVM) e Alberto Bombassei (Kilometro Rosso)

Il fondo di venture capital Cysero, costituito un anno fa per iniziativa di Alberto Bombassei (Presidente Kilometro Rosso e patron di Brembo) e Giovanna Dossena (AVM Gestioni) con l’adesione di diverse famiglie di imprenditori italiani (Radici, Persico, Fassi, Cogliati, Pasini e Borromeo), ha annunciato il primo investimento, che sarà in 4Securitas, una startup di cybersecurity fondata a Dublino 4 anni fa da un imprenditore italiano.

Cysero è nato con l’obiettivo di investire in startup e PMI innovative per sviluppare un polo italiano della robotica umanoide e della cybersecurity. Ha una dotazione di 100 milioni di euro, è operativo dallo scorso marzo ed è gestito da AVM Gestioni SGR SpA, e promosso congiuntamente con il parco scientifico e tecnologico di Bergamo Kilometro Rosso.

Il focus primario è appunto su tecnologie di Robotica, AI e Cybersecurity per applicazioni di Assistenza alla persona, Tele-presenza e tele-assistenza, Sorveglianza, Protezione della privacy, e Industria e logistica.

Come accennato in questi giorni è stata ufficializzata la prima delibera di Cysero – un finanziamento “round A” per circa 2 milioni di euro, come riporta il Sole 24 Ore – a favore di 4Securitas, fondata a Dublino nel 2017 dall’italiano Stefan Umit Uygur, attualmente CEO, e dal CAO Donal Kerr. 4Securitas – che è partecipata anche dall’ente governativo irlandese Enterprise Ireland e dalla francese iTrust – ha sviluppato e commercializza l’applicazione ACSIA (Automated Cyber Security Intelligence Application), basata su tecnologie open source.
ADV
HP Wolf Security

Il perimetro aziendale oggi passa dalla casa dei dipendenti

Metà dei dipendenti usa il PC anche per scopi personali e il 30% lascia che venga utilizzato da altri famigliari. La tua cybersecurity è pronta per le sfide del lavoro remoto? LEGGI TUTTO >>

ACSIA viene definito da 4Securitas come uno strumento di sicurezza “post-perimeter” che completa il tradizionale approccio di protezione perimetrale ed è alla portata di aziende di tutte le dimensioni. È una soluzione ibrida che comprende funzioni di SIEM (Security Incident and Event Management), Intrusion Detection Systems (IDS) Intrusion Prevention Systems (IPS), Firewall e altro ancora, si legge sul sito di 4Securitas.

ACSIA monitora e difende tutte le piattaforme (fisiche, VM, cloud, container) dove i dati risiedono, e si concentra sulla reazione ai cyber attacchi nella fase di pre-attacco. È particolarmente adatta, sottolinea 4Securitas, a organizzazioni operanti in settori fortemente regolati come banche, fintech, utility ed energy, e pubblica amministrazione.

Grazie al finanziamento, 4Securitas aprirà la propria sede in Italia presso il Kilometro Rosso di Bergamo e continuerà a investire nello sviluppo della sua soluzione, progettata a partire da un sistema data-centric di rilevamento e di risposta degli endpoint.

“Questo investimento rappresenta per noi un grande traguardo, perché ci permette di tornare a investire in Italia e di continuare a sviluppare il nostro prodotto. Vogliamo essere protagonisti di un nuovo modello di sviluppo della tecnologia, basato sulla condivisione della conoscenza, su tecnologie open source e sulla valorizzazione del team, per creare una cybersecurity democratica e accessibile sia alla grande che alla piccola e media impresa”, ha dichiarato in un comunicato Stefan Umit Uygur, CEO e Co-Founder di 4Securitas. “Il nostro obiettivo è raddoppiare l’organico in Italia nel prossimo anno e di guidare l’innovazione del Paese in ambito di cybersecurity”.

“Il fondo Cysero è nato esattamente per finanziare progetti di questo tipo: startup tecnologiche coraggiose e innovative in grado di sviluppare sul territorio italiano case history di successo nell’ambito della robotica e della cybersecurity”, sottolinea nel comunicato Giovanna Dossena, CEO & Presidente di AVM Gestioni SGR. “Questo primo investimento in 4Securitas mette un tassello importante per la crescita e lo sviluppo di una realtà potenzialmente in grado di raggiungere traguardi importanti nei prossimi anni”.

“La cybersecurity è prepotentemente diventata una delle priorità delle imprese in ogni settore. 4Securitas ha messo a punto una soluzione adatta sia alle grandi aziende che alle PMI, che spesso faticano a mettersi al passo con le ultime tecnologie”, aggiunge Salvatore Majorana, Direttore del Kilometro Rosso. “Con il Fondo Cysero saremo in grado di accelerare la trasformazione delle imprese e la qualità del lavoro delle persone, cogliendo le migliori opportunità nel campo della robotica e della cybersecurity”.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!

Daniele Lazzarin
Sono ingegnere gestionale, e giornalista professionista dal 1999. Da allora scrivo di sistemi informativi business, di trasformazione digitale, e dell’impatto delle tecnologie sulla gestione delle aziende. Mi potete seguire su LinkedIn e su Twitter.