Distribuzione, Allnet.Italia compra Symbolic per rafforzarsi nella cybersecurity

Il distributore bolognese conta con questa acquisizione di superare i 100 milioni di euro di fatturato: "Symbolic continuerà a operare con il suo brand"

Allnet Italia Emiliano Papadopoulos CEO
Emiliano Papadopoulos, CEO di Allnet.Italia

Allnet.Italia, il distributore ICT con sede a Casalecchio di Reno (Bologna), ha annunciato l’acquisizione di una quota di maggioranza (80%) di Symbolic SpA, Distributore a Valore Aggiunto di soluzioni di Data & Network Security con sede a Parma. L’accordo – i cui termini finanziari non sono stati resi noti – è stato firmato l’8 novembre scorso e il closing è previsto nel prossimo gennaio.

In un comunicato Allnet.Italia spiega che l’acquisizione le permetterà di consolidare le sue competenze e la posizione competitiva nel mercato Cybersecurity, ad altissimo potenziale e in forte sviluppo, e di superare i 100 milioni di fatturato, con una strutturata e ampia offerta verticale in ambito IT e una forte presenza all’estero, in particolare nel sud Europa.

“Nel 2020, gli investimenti in ICT Security sono stati pari a 145 miliardi di dollari a livello globale, di cui 1,5 spesi in Italia”, commenta nel comunicato Emiliano Papadopoulos, CEO di Allnet.Italia. “Potrebbero sembrare molti, ma non è così se si considera che per ogni dollaro investito in sicurezza, se ne contano 7 di perdita. In questo scenario è facile comprendere come la Cybersecurity rappresenterà una leva sempre più strategica per assicurare la business continuity, divenendo dunque una delle principali priorità delle aziende, di qualsiasi grandezza e settore”.

ADV
Trusted Cybersecurity Bitdefender

Sanità in Italia, i sei pilastri per una cybersecurity più efficiente

Il settore è tra i più esposti, come dimostra l’attacco ransomware alla Regione Lazio. Una ricerca Bitdefender nel rapporto Clusit evidenzia gli elementi su cui è più urgente lavorare LEGGI TUTTO

Allnet.Italia, continua Papadopoulos, ha costantemente ampliato la propria offerta in cybersicurezza intravedendone le grandi potenzialità ma ora ha sentito la necessità di accelerare la crescita in questo comparto anche per linee esterne, con l’acquisizione di Symbolic: azienda storica italiana, rinomata sul mercato per la sua specializzazione e il forte know-how maturato negli oltre 25 anni di attività. “In questa fase Symbolic continuerà a operare con il suo brand per capitalizzare il valore che il mercato gli riconosce in relazione alle sua consolidata expertise”.

Symbolic è specializzata nella Distributore a Valore delle soluzioni di protezione e integrità dei dati, sicurezza perimetrale delle reti, soluzioni anti-malware, sistemi crittografici, soluzioni di system integrity ed event management, privileged access management, vulnerability management e in generale, tutti gli strumenti più evoluti per proteggere le moderne reti informatiche. Una vera e propria Boutique ad altissima specializzazione, spiega il comunicato, con innata capacità di instaurare un consolidato rapporto con il proprio canale, un’offerta che si estende a tutte le fasi del progetto – dal pre e post-vendita alla formazione – e la presenza capillare sull’intero territorio nazionale, tramite una rete numerosa di reseller e business partner.

Sul suo sito, Symbolic cita come vendor rappresentati più significativi A10 Networks, Cryoserver, Endpoint Protector, Entrust, F-Secure, Network Critical, SSH, Systancia, Thales e WatchGuard.

“Siamo molto soddisfatti di aver siglato questa operazione con una realtà del calibro di Allnet.Italia. Fortemente voluta da entrambe le parti, si è realizzata in virtù della condivisione del medesimo sistema di valori, fondato sull’etica, sulla ricerca e sviluppo di tecnologie innovative e ad alto valore aggiunto e nel considerare i rivenditori e le persone, come le risorse più importanti”, commenta Martino Traversa, CEO di Symbolic.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!