Covid-19, l’esempio di Singapore: 50 pacchetti ICT a disposizione delle aziende

Il Governo ha convinto vendor e operatori di canale a offrire gratis o con sconto soluzioni di remote working, produttività e visitor management. Coinvolte Cisco, HP, Lenovo e Microsoft

Covid-19 nuovo coronavirus Singapore 50 pacchetti ict

L’industria dell’ICT va in aiuto del mondo del business per affrontare l’emergenza del nuovo coronavirus Covid-19. È quello che sta succedendo a Singapore, dove il Governo è riuscito a mettere d’accordo vendor tecnologici e operatori di canale a mettere a disposizione delle aziende locali – gratuitamente o a prezzo agevolato – soluzioni e servizi che possono essere utili in questa situazione. E che sono elencate su una directory online, creata dalla Infocomm Media Development Authority (IMDA), l’organizzazione governativa che promuove l’innovazione digitale presso le aziende e le community della città-stato asiatica, e dall’associazione di settore SGTech.

La directory al momento comprende già oltre 50 pacchetti in tre aree applicative principali: supporto al remote working, produttività personale, e visitor management, area quest’ultima che comprende soluzioni per la misurazione di parametri vitali (primo tra tutti la febbre), il tracciamento degli spostamenti delle persone.

“Sono colpito nel vedere come l’industria ICT sia in grado di collaborare per offrire soluzioni digitali che possono aiutare le imprese nell’affrontare le sfide alla business continuity che il Covid-19 ci impone”, ha commentato il CEO di IMDA, Tan Kiat How.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Tra i vendor che hanno contribuito all’iniziativa ci sono Microsoft, che ha messo a disposizione Teams, Office 365, Dynamics 365 e Microsoft 365; Cisco (che propone Webex per video conferencing e online meeting), HP (pc e stampanti), e Lenovo che propone uno speciale pacchetto “Covid-19” per piccole e medie imprese, comprensivo di laptop e accessori.

Poi ci sono operatori di canale che hanno configurato per l’occasione pacchetti con prodotti di diversi vendor, come per esempio il carrier di telefonia mobile M1 che propone un business continuity package con secured remote working, servizi voce e broadband, virtual meeting room e Office 365 Business Premium, o l’altro carrier Singtel il cui pacchetto mette insieme Google Handouts Chat, Microsoft Dynamics 365 e Teams, e propri prodotti BizConference, Virtual Workplace e BizVoice Unified Communications. Ma sul portale si trovano anche soluzioni di document management, CRM, digital ordering e payment management, e pacchetti di servizi di system integrator come Axiom IT Solutions, Advocado e Info-Tech.

Altre iniziative in tutte le parti del mondo vedono vendor mettere a disposizione le proprie soluzioni tecnologiche per l’emergenza, ma questo sembra il primo caso che coinvolge vari pacchetti con tecnologie diverse con il coordinamento di una regia governativa.

In tutto l’offerta come accennato comprende oltre 50 soluzioni e pacchetti, e altri ne sono attesi nei prossimi giorni. “Siamo grati agli operatori del nostro settore per essersi messi insieme a offrire questi pacchetti per aiutare le aziende”, ha dichiarato Wai Meng, chairman di SGTech.

Sia SGTech che IMDA comunque hanno sottolineato che la directory non costitusce una forma di promozione o raccomandazione di questi prodotti da parte delle due  organizzazioni, e che le aziende interessate devono prendere accordi direttamente con gli operatori che propongono le offerte.