Cornerstone compra una startup francese specialista di AI per l’area HR

Il punto di forza di Clustree è un motore di classificazione e ricerca delle competenze. “Mossa finalizzata anche ad accrescere la nostra presenza in Europa”

HR cornerstone clustree

Cornerstone OnDemand, specialista californiana di soluzioni cloud per l’area HR (gestione delle risorse umane) presente con una filiale anche in Italia, ha annunciato l’acquisizione di Clustree, società francese che ha come asset principale un motore di ricerca delle competenze basato su AI (Artificial Intelligence) utilizzato da clienti come Carrefour e SNCF, la società ferroviaria nazionale francese. La transazione ha un valore di 18,5 milioni di dollari all-cash.

Clustree è stata fondata nel 2014, spiega un comunicato Cornerstone, e ha sviluppato uno dei motori di ricerca di skill più sofisticati al mondo, utilizzando il machine learning e algoritmi “bias-free”, per aiutare le aziende a incrociare le competenze dei dipendenti e le specifiche esigenze delle diverse funzioni aziendali.

“Clustree ha sviluppato la sua ontologia (classificazione sistematica) di skill consolidando oltre un miliardo di competenze lavorative in varie lingue in una libreria di 53.000 competenze verificate che descrivono tutti i profili dei dipendenti di tutti i settori”.

I clienti, spiega il comunicato, si affidano al motore basato su AI di Clustree per condurre analisi dei dati sulle competenze dei propri dipendenti a supporto delle decisioni in materia di assunzioni, pianificazione della forza lavoro a lungo termine, e strategie per colmare gli skill gap.

“Per prepararsi al futuro, le organizzazioni devono avere un quadro chiaro delle competenze e abilità che i loro talenti possiedono oggi, per poter individuare eventuali carenze e iniziare a formare i talenti in vista del domani”, commenta nel comunicato Adam Miller, fondatore e CEO di Cornerstone.

Entro il prossimo anno, Cornerstone prevede di integrare il motore di Clustree nel portfolio di prodotti che compongono la sua soluzione People Development.

Questa integrazione permetterà di creare un inventario di competenze da cui partire per assegnare meglio i ruoli specifici, individuare aree di crescita e sviluppo di competenze da potenziare attraverso la formazione, e prendere decisioni meglio informate per il recruiting, sulla base delle competenze “nascoste” nei curricula dei candidati.

“Negli ultimi cinque anni abbiamo dedicato il nostro impegno a trasformare le competenze nella vera moneta di scambio nel lavoro e ad aiutare le imprese a prepararsi per il futuro grazie a soluzioni e prodotti tecnologici basati su AI”, afferma nel comunicato Bénédicte de Raphélis Soissan, fondatrice e CEO di Clustree. “Entrando a far parte di Cornerstone, possiamo ora espandere ulteriormente il nostro raggio d’azione e integrare il nostro valore in una soluzione di people development d’eccellenza.

“La collaborazione con Clustree rientra nella strategia di Cornerstone per accrescere la presenza della nostra azienda a livello europeo e la brand awareness a livello locale, in un panorama tecnologico come quello francese molto dinamico e apprezzato in tutto il mondo. La loro tecnologia sta rivoluzionando il settore HR e della gestione dei talenti attraverso l’AI, il machine learning e la gestione delle competenze”, aggiunge nel comunicato .