Nhospitality, dal cloud la spinta per il rilancio degli hotel

Da NFON un sistema per entrare nell’era digitale della comunicazione alberghiera, integrabile con i PMS ma con costi alla portata anche di piccoli B&B

nhospitality hotel NFON CLoud Communication Business

In Italia il turismo è tra i settori trainanti dell’economia: vale il 13% del PIL e in esso il settore alberghiero è uno dei pilastri, con oltre 52mila imprese e un fatturato annuo di 25,6 miliardi di euro (dati Istat). Come sappiamo tutti, questo settore è anche uno dei più colpiti dalla crisi Covid-19, con danni economici che, come riporta il Sole 24 Ore, si stimano nell’ordine dei 7 miliardi.

Per riprendersi in fretta da questa situazione, e prepararsi da subito a sfruttare al meglio la stagione turistica appena iniziata, le strutture ricettive devono puntare anche sulle tecnologie digitali e sul conseguente livello di soddisfazione dei clienti. Ed è su questo che punta NFON con la sua soluzione premium Nhospitality che permette agli hotel di sostituire il proprio, spesso vetusto, centralino telefonico con un servizio in cloud via internet di nuova generazione che non prevede attività di assistenza e manutenzione nel tempo.

L’era digitale della comunicazione alberghiera

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Erogato dai data center geo-ridondanti di NFON, Nhospitality è progettato per integrarsi nativamente con i più diffusi sistemi di property management (PMS) attraverso i quali gli alberghi gestiscono le proprie attività.

Si tratta di un passaggio necessario per entrare nell’era digitale della comunicazione alberghiera, relegando nel passato il centralino telefonico. Proprio come Cloudya, il sistema telefonico di NFON, Nhospitality è infatti un servizio Cloud che non richiede installazioni o hardware, viene aggiornato nel tempo in modo automatico e a costo zero, e offre piani tariffari mensili basati sull’utilizzo effettivo: in altre parole, di mese in mese si pagano soltanto i servizi utilizzati.

Una sola interfaccia per coordinare tutto, anche da smartphone

Dal punto di vista funzionale, una singola interfaccia, basata su browser e progettata per essere usata da smatphone e tablet, permette di programmare e automatizzare le attività, configurare le procedure di servizio, e gestire la comunicazione tra tutte le unità, dal back office ai team operativi, fino alle camere degli ospiti attraverso tutte le tipologie di dispositivi: telefoni VoIP, PC, smartphone e tablet. Si possono contattare i membri dello staff attraverso dispositivi mobili connessi in Wi-Fi o GSM per rispondere istantaneamente alle esigenze degli ospiti, fornire rapidamente i servizi richiesti, e coordinare le unità di servizio.

Nhospitality prevede funzioni essenziali come il servizio sveglia multilingue, la gestione dello stato delle camere durante il check-in e il check-out, e prevede massimi livelli di controllo e sicurezza con i telefoni ottimizzati per alberghi.

Altri elementi – come per esempio accesso Internet ad alta velocità (HSIA), TV e altre interfacce – possono essere integrati al fine di creare pacchetti personalizzati, e sviluppare servizi in grado di andare oltre le aspettative degli ospiti. Nhospitality infine consente anche di facilitare le operazioni di amministrazione per numerose estensioni in complessi direzionali e sale conferenza.