Microsoft Italia, 3 programmi di formazione per il canale sui prodotti Cloud

I percorsi di Academyadi 2020, dedicati rispettivamente ad Azure, Microsoft 365 e Dynamics 365, prevedono ciascuno 3 incontri al mese per 6 mesi. Un concorso a punti premierà i migliori partner

Microsoft Cloud

Microsoft Italia ha dato il via al piano di formazione Microsoft Academyadi 2020 che nel primo semestre dell’anno offrirà ai partner di canale l’opportunità di scoprire tutte le possibilità offerte da Azure, Dynamics 365 e Microsoft 365 (di cui abbiamo descritto componenti e caratteristiche qui) per aiutare le piccole e medie imprese italiane nel loro percorso di trasformazione digitale.

Dopo l’edizione del 2019 della Microsoft 365 Academy, Microsoft ha scelto di avviare tre nuovi percorsi formativi, dedicati ciascuno a una delle sue principali suite in Cloud, che si terranno ogni mese per tre martedì consecutivi, per un totale di 18 appuntamenti. Durante gli incontri, realizzati in collaborazione con gli esperti di formazione di OverNet e di Crionet, i partner potranno scoprire tutte le ultime funzionalità delle tre linee di offerta, e cioè appunto la piattaforma cloud Azure, i sistemi ERP e CRM della linea Dynamics 365, e le suite di produttività di Microsoft 365.

I partner che parteciperanno alla formazione, sia in aula sia seguendo il live streaming degli appuntamenti, e che si distingueranno per i risultati di business accumuleranno punti per partecipare alla selezione dei vincitori finali dei tre percorsi di formazione, per i quali – spiega un comunicato Microsoft – sono previsti ricchi premi.

Le nuove Academy confermano l’impegno di Microsoft nel sostenere la formazione continua del proprio ecosistema di partner.

L’iniziativa si inserisce nella cornice di Ambizione Italia, il progetto di formazione, aggiornamento e riqualificazione delle competenze in chiave digitale, avviato a settembre 2018, con il quale Microsoft ha già formato 500.000 persone e che si propone di coinvolgere entro la fine del 2020 oltre 2 milioni di giovani, studenti, NEET e professionisti in tutta Italia, con l’obiettivo di contribuire all’occupazione e alla crescita dell’Italia, riducendo il fenomeno dello skills mismatch ovvero il divario tra le competenze richieste dal mercato del lavoro e quelle realmente disponibili.

Fabio Santini, Direttore Divisione One Commercial Partner & Small, Medium and Corporate di Microsoft Italia, nel comunicato commenta così l’iniziativa: “Siamo orgogliosi di dare il via alle Academyadi 2020 nell’ambito del più ampio impegno che da sempre dedichiamo alla formazione e all’accelerazione del canale ICT in Italia. Il Cloud Computing rappresenta un focus principe per noi ed è ormai indubbio il suo valore abilitante per realtà di qualsiasi settore e dimensione, per questo investiamo per aiutare i nostri partner a cavalcare le potenzialità del Cloud”.

“Il nostro ecosistema di partner gioca un ruolo chiave all’interno della strategia Microsoft: il Microsoft Partner Network in Italia conta oltre 10.000 partner, di cui oltre 5000 attivi sul Cloud Computing (+35% anno su anno). Microsoft agisce come moltiplicatore del valore per la filiera e sul territorio: secondo i dati IDC 2019 per ogni dollaro fatturato da Microsoft l’ecosistema di Partner genera oggi 9,82 dollari a livello globale. I partner possono fare affidamento sulla più completa e aperta piattaforma Cloud, che comprende non solo soluzioni infrastrutturali e applicative, ma anche sistemi per la produttività, gestionali e CRM, e che include le più avanzate funzionalità in ambito Analisi Dati e Artificial Intelligence, offrendo al contempo massime garanzie in termini di Privacy e Cybersecurity”.