Cisco presenta nuove certificazioni DevNet per il mercato italiano

Annunciati tre percorsi di formazione per la piattaforma di sviluppo, e Cisco DevNet Automation Exchange per condividere codice e best practice

pendemia
Depositphotos

Cisco ha annunciato la disponibilità per il mercato italiano di nuovi percorsi di formazione e certificazione dedicati a DevNet e ai temi dello sviluppo applicativo. Si tratta come spiega un comunicato di un’offerta del tutto nuova per il settore, che unisce all’aspetto software le competenze di networking.

DevNet è la piattaforma e community di sviluppo su tecnologie Cisco, che il colosso californiano sta promuovendo per incoraggiare la proliferazione di applicazioni basate sulla sua nuova generazione di reti programmabili, dalla collaboration di Cisco Webex alle piattaforme di connettività Wi-Fi Meraki, passando per i nuovi data center e per l’automazione delle reti.

Le nuove certificazioni DevNet dedicate ai professionisti software annunciate si articolano su tre livelli di competenza sempre più approfondita: DevNet Associate, DevNet Specialist, DevNet Professional. Queste certificazioni sono dedicate a sviluppatori e ingegneri di rete che vogliono acquisire competenze software di alto livello per sviluppare applicazioni e flussi di lavoro automatizzati per le reti operative e le infrastrutture di rete.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Anche le Certificazioni Cisco per i professionisti della progettazione di rete in ambito enterprise, data center, service provider, security e collaboration, continua il comunicato, sono state riviste nei contenuti per accogliere i nuovi elementi di competenza legati al software; viene inoltre ampliata anche l’offerta di formazione “entry level” di professionisti di rete e sviluppatori software nel programma Cisco Networking Academy.

Altra novità connessa è la nascita di Cisco DevNet Automation Exchange, una risorsa pensata per incoraggiare e facilitare il lavoro di squadra. Questo Exchange conterrà risorse di codice condivise, relative a casi d’uso specifici per l’automazione delle reti. Sviluppatori, tecnici di rete, partner, clienti Cisco sono chiamati a condividere queste risorse e sfruttare il patrimonio di conoscenza ed esperienza collettivo che ne deriverà. L’obiettivo è consentire ai team IT di accelerare via via il “passo” dell’innovazione e automazione di rete passando per tre fasi:

Walk: sviluppare soluzioni per ottenere visibilità e informazioni approfondite sulle reti, per assicurarsi di poterle monitorare in tempo reale e mantenerle sicure

Run: attivare policy e funzionalità autonome sulle reti, attuabili anche in modalità “self service”

Fly: gestire in automazione e in modo proattivo applicazioni, utenti, device.

CWI.it
Con 12 milioni di lettori in 47 paesi, Computerworld è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, implementano o utilizzano la tecnologia in azienda.