Artigiani, assistenza da remoto AR con Würth Italia e Microsoft

HoloMaintenance Link, sviluppata dal partner Hevolus Innovation, permette ai tecnici di guidare il cliente finale nella risoluzione di guasti attraverso la realtà aumentata

Holomaintenance Link Microsoft Italia Hevolus Innovation

Microsoft Italia, il suo partner Hevolus Innovation, e Würth Italia, il distributore di prodotti e sistemi per il fissaggio e il montaggio, hanno presentato HoloMaintenance Link, una piattaforma per il supporto e l’assistenza in remoto rivolta ad artigiani e piccole imprese di riparazione e manutenzione. Questi utenti attraverso HoloMaintenance Link potranno gestire in modo interattivo e risolvere da remoto le richieste di consulenza, assistenza e manutenzione sfruttando le potenzialità della realtà aumentata e della realtà mista, spiega una nota.

Alla richiesta di assistenza, l’artigiano invia un link via SMS, mail o chat, con cui il cliente può avviare una videochiamata professionale con computer o con qualsiasi dispositivo mobile. Attraverso la fotocamera del proprio device il cliente mostra la situazione da risolvere al tecnico, che, compresa la causa del guasto o del malfunzionamento, può guidare il cliente nell’esecuzione delle operazioni necessarie, spiegandole passo dopo passo, condividendo in realtà aumentata e mista modelli, animazioni 3D, documentazione tecnica e indicando con annotazioni grafiche i punti e le componenti da maneggiare.

Durante la chiamata il tecnico può salvare video e foto dell’intervento, che verranno archiviati su un server e resteranno a disposizione per successive consultazioni. Al termine dell’assistenza HoloMaintenance Link genera automaticamente un ticket con lo storico completo della chiamata, comprese le operazioni svolte in realtà aumentata e mista: lo storico potrà poi essere utilizzato per popolare in modo sicuro un pool di dati di diagnostica e integrare la piattaforma di CRM aziendale, implementabile con Microsoft Dynamics 365 Field Service.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

La piattaforma può essere utilizzata anche con il computer olografico Microsoft HoloLens 2, consentendo di svolgere l’assistenza remota in ambiti complessi con l’ausilio della mixed reality. Indossando il visore Microsoft HoloLens 2, l’artigiano potrà ad esempio visualizzare nella realtà fisica, da ogni punto di vista e in qualsiasi scala, i gemelli digitali 3D delle componenti impiantistiche e interagire con essi.

L’idea dell’applicazione è nata da Würth Italia, che era alla ricerca di soluzioni alternative e innovative per consentire ai clienti di proseguire nelle attività anche da remoto nel periodo della quarantena.

HoloMaintenance Link è stata sviluppata da Hevolus Innovation, partner Microsoft specializzato in applicazioni Mixed Reality con sede in Puglia, ed è completamente basata su tecnologie Microsoft, tra cui le funzionalità di Mixed Reality e i Cognitive Services integrati nella piattaforma cloud Azure, che la rendono scalabile, multidevice e multiplayer, spiega la nota. La piattaforma efficienta il servizio clienti, perché gli interventi erogati sono tempestivi e risolutivi, e ottimizza workflow e costi dell’artigiano, perché riduce le uscite per interventi evitabili.