Red Hat Enterprise Linux per SAP HANA disponibile su AWS

Red Hat Enterprise Linux su Amazon Web Services offre nuove opzioni per l’implementazione della piattaforma SAP HANA.

Red Hat ha esteso da oggi la disponibilità di Red Hat Enterprise Linux per SAP HANA ad Amazon Web Services (AWS). La soluzione, presente sul marketplace AWS, offre ai clienti ulteriori opzioni di implementazione per i workload legati ai big data, con la possibilità di accedere a un ecosistema di configurazioni hardware e cloud.

Oltre a Red Hat Enterprise Linux, i clienti possono anche utilizzare le loro sottoscrizioni per implementare AWS con Red Hat Cloud Access per Red Hat JBoss Enterprise Application Platform, JBoss Enterprise Web Server, OpenShift di Red Hat e Red Hat Gluster Storage.

Grazie alla standardizzazione sulla piattaforma Red Hat, che alimenta i sistemi mission-critical di oltre il 90% delle aziende globali Fortune 500, Red Hat Enterprise Linux per SAP HANA offre una piattaforma aperta, scalabile, integrata e ad elevata disponibilità per aiutare le aziende a prendere decisioni più rapide e intelligenti, ad accelerare i processi di business e a operare in modo maggiormente coordinato.

Inoltre, con la disponibilità di Red Hat Enterprise Linux nel Marketplace AWS, i clienti possono sfruttare la potenza di elaborazione analitica on-demand, contribuendo nel contempo a ridurre il costo complessivo dei workload di dati estremi, il tutto con il supporto di Red Hat Enterprise Linux.

“L’aggiunta di Red Hat Enterprise Linux per SAP HANA al marketplace AWS risponde perfettamente alle necessità di scelta dell’IT enterprise rispetto all’implementazione di soluzioni big data. Grazie alle diverse opzioni disponibili, che vanno dall’hardware bare-metal ad operazioni estese e scalabili nel cloud, Red Hat Enterprise Linux per SAP HANA può soddisfare quasi ogni scenario enterprise legato ai big data, da quello più semplice al più complesso, aiutando così i nostri clienti a sfruttare al meglio potenza, stabilità e flessibilità della piattaforma Linux per l’intera infrastruttura” ha dichiarato Jim Totton, vice president e general manager Platforms Business Unit di Red Hat.