Ora che siamo entrati da diverse settimane nel 2015 quasi tutte le aziende stanno lavorando sodo per indirizzarsi verso una frontiera digitale, ma per esse sarà anche fondamentale nel corso dell’anno riflettere su iniziative strategiche che spingeranno e accelereranno il successo della clientela e i risultati. La continuità nell’innovazione è un imperativo, soprattutto sullo sfondo del continuo cambiamento di prospettive che stiamo osservando oggi. Per i prossimi mesi prevedo diverse aree in crescita a cui si dovrebbe dare la massima priorità per condurre in porto un’efficace trasformazione aziendale. Eccone alcune.

Guadagnerete o perderete clienti a seconda della vostra esperienza digitale

Lo stravolgimento digitale portato dal cloud, dai social e dalle tecnologie mobile ha ridotto di molto le barriere operative delle aziende. Un’innovazione così rapida sta infatti dando ai clienti un fortissimo potere in fatto di scelte, informazioni e aspettative per esperienze di alta qualità che sono sempre più importanti, personali e accessibili.

Se viste attraverso questa lente, tutte le iniziative di un’azienda sono destinate ad essere sempre più a contatto con il cliente. Con aspettative per esperienze digitali sempre più elevate da parte dei clienti, è arrivato il momento di capire in profondità il modo in cui i vostri clienti interagiscono con i vostri prodotti. Scavate a fondo, segnatevi le aree dove il coinvolgimento del cliente può essere migliorato e valutate se il vostro mercato tradizionale e i vostri asset di valore debbano essere ridefiniti per meglio venire incontro ai clienti.

Le aziende leader si sono rese conto che un investimento in soluzioni tecnologiche che hanno un forte impatto sulle vite dei dipendenti ne migliorano la fidelizzazione

La fidelizzazione dei dipendenti diventerà sempre più importante

Tradizionalmente, quando si parla di nuove tecnologie, le aziende si sono focalizzate su un modello dall’alto verso il basso che però oggi deve lasciare posto a un approccio più organico, ormai individuato nella fidelizzazione dei dipendenti. Se si vuole reagire velocemente a questi rapidi cambiamenti nel mercato, si devono insomma mettere autorità, informazione e responsabilità nelle mani di chi è più vicino ai prodotti e ai clienti.

Le aziende leader si sono infatti rese conto che un investimento in soluzioni tecnologiche che hanno un forte impatto sulle vite dei dipendenti ne migliorano la fidelizzazione. Dare ai dipendenti la possibilità di accedere velocemente alle informazioni con dispositivi mobile, o introdurre programmi interni che incentivino la fidelizzazione significa aumentare le loro prestazioni, la loro efficienza e la loro abilità nell’essere più vicini ai bisogni dei clienti. Per ottenere questo, chiedete direttamente ai dipendenti che provvedimenti andrebbero presi per migliorare il loro processo lavorativo, o supportate voi stessi il loro attaccamento all’azienda e la loro capacità di guidare al meglio la customer experience.

Gli investimenti in analisi predittive e data intelligence faranno il botto

Secondo Gartner nel corso del 2015 le analisi predittive e prescrittive avranno almeno il 50% di importanza nei progetti di analisi dei dati aziendali. Le aziende hanno faticato a lungo per avere uno sguardo approfondito e una vera comprensione dei loro clienti, visto che la tradizionale Business Intelligence si è spesso focalizzata sull’IT esi è rivelata poco flessibile per l’utente finale. Invece le aziende leader di oggi si rivolgono sempre più spesso alle analisi per conoscere meglio i loro clienti e ottimizzare le relazioni con essi. Vogliono infatti trasformare la mole di dati in loro possesso in una visione che abbia un valore e, al tempo stesso, fornire ai loro dipendenti informazioni che possano migliorarne i comportamenti verso i clienti.