Roberta Cocco di Microsoft è l’assessore alla Trasformazione Digitale di Milano

Roberta Cocco, Microsoft, Assessore a Milano

Tra i nomi della squadra che compone la giunta del neo-sindaco di Milano Giuseppe Sala, presentata domenica, spunta un nome noto a chi opera nel mondo IT. È quello di Roberta Cocco, attualmente Direttore per i Piani di Sviluppo Nazionali per l’Europa Occidentale in Microsoft.

Beppe Sala sembra quindi voler seguire le orme di Matteo Renzi nel cercare competenze digitali nel management delle grandi aziende. Lo scorso febbraio, il Presidente del Consiglio aveva infatti annunciato la nomina di Diego Piacentini, Senior Vice President of International Consumer Business in Amazon.com, quale Commissario del Governo per digitale e innovazione.

Da Assessore, Roberta Cocco avrà la responsabilità di migliorare il dialogo tra Comune e cittadini e supportare la trasformazione digitale della macchina comunale, semplificando e automatizzando il più possibile i servizi ai cittadini. In questa direzione si è fatto molto a Milano negli ultimi anni, ma altrettanta strada rimane ancora da percorrere, soprattutto perché per molti dei servizi che è possibile scegliere o prenotare con mezzi digitali, devono poi essere confermati con i soliti metodi: carta e code agli sportelli.

Cosa ha fatto e cosa farà ora in Microsoft

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication.     SCOPRI DI PIÙ >>

Attualmente, Roberta Cocco si occupa di progetti tesi a supportare la trasformazione digitale nella pubblica amministrazione centrale e locale, su un territorio che conta 12 nazioni. Ha quindi una forte competenza in materia e conoscenza diretta delle esperienze di altri paesi europei in questo campo.

In passato, è stata direttore della Corporate Social Responsability e dei piani di sviluppo in Italia, rivolgendo particolare attenzione al ruolo delle donne e delle ragazze nel mondo della tecnologia con il progetto Nuvola Rosa, e prima ancora ha ricoperto per 11 anni il ruolo di Direttore Marketing Centrale, sempre in Microsoft Italia.

In una nota, Microsoft esprime apprezzamento per la nomina ad Assessore alla Trasformazione Digitale, e comunica che “Roberta Cocco prenderà un’aspettativa a partire dal 1 settembre per contribuire allo sviluppo della città di Milano”.

Andrea Grassi
Editor di Computerworld e CIO Italia Giornalista professionista, ma con una formazione tecnico-scientifica, dal 1995 ha lavorato per alcune delle più importanti testate di informatica in Italia. È stato redattore di .Net Internet Magazine, il Mio Computer e MacFormat, responsabile di redazione di Computer Magazine, PC Magazine, Hacker Jorunal, Total Computer e del portale CHIP Download. Come publisher ha curato l’edizione italiana di CHIP, PC World, Macworld e ha ideato e lanciato le riviste mensili iPad Magazine e Android Magazine. È autore dei libri Windows XP per tutti e Mac OS Tiger pubblicati da McGraw-Hill e ha tradotto svariati altri manuali di programmazione, cybersecurity e per software professionali. Dal 2015 cura per Fiera Milano Media le testate Computerworld e CIO Italia dell’editore americano IDG. Ha seguito in particolar modo l’evoluzione di Internet, dagli albori della sua diffusione di massa, analizzandone gli aspetti tecnici, economici e culturali, i software di produttività, le piattaforme web e social, la sicurezza informatica e il cybercrime. Più di recente, segue le tematiche relative alla trasformazione digitale del business e sta osservando come l’intelligenza artificiale stia spingendo ogni giorno più in là il confine della tecnologia. Puoi contattarlo via email scrivendo ad andrea.grassi@cwi.it e seguirlo su Twitter (@andreagrassi) o Linkedin.