Da Avaya strumenti dedicati per aiutare i clienti a svolgere gli adempimenti GDPR

Il progetto elaborato da Avaya, tramite diverse funzioni che le singole aziende possono usare per ottemperare al GDPR, aiuta i clienti a proteggere i propri dati personali.

adempimenti GDPR da Avaya

Avaya Holding Corporation, azienda leader globale nelle comunicazioni business, ha preparato delle esaustive linee guida per aiutare i propri clienti a ottemperare agli adempimenti GDPR del nuovo regolamento europeo sulla privacy entrato in vigore in questo giorni.

Secondo il GDPR (General Data Protection Regulation) i cittadini dell’Unione Europea e dell’Area Economica Europea acquisiscono nuovi diritti giuridici inerenti la raccolta, l’uso e la cancellazione dei loro dati personali detenuti da aziende. Tra i nuovi diritti ci sono quello dell’accesso ai dati sul cittadino stesso che un’azienda detiene, quello del diritto che questi dati siano usati solo entro i limiti stabiliti dalla legge, quello della necessità del consenso e, in alcuni casi, quello del diritto alla cancellazione.

Il GDPR norma ogni informazione che può essere usata per identificare una persona fisica tramite riferimenti diretti o indiretti. Tra questi sono compresi indirizzi email, numeri di telefono, dati sulle buste paga, statistiche d’uso di un servizio, cronologia di acquisti e dati della tessera sanitaria.

ADV
HP Wolf Security

Il perimetro aziendale oggi passa dalla casa dei dipendenti

Metà dei dipendenti usa il PC anche per scopi personali e il 30% lascia che venga utilizzato da altri famigliari. La tua cybersecurity è pronta per le sfide del lavoro remoto? LEGGI TUTTO >>

Il progetto elaborato da Avaya, tramite diverse funzioni che le singole aziende possono usare per ottemperare al GDPR, aiuta i clienti a proteggere i propri dati personali. Gli script e le liste di suggerimenti elaborati da Avaya possono essere attivati su diversi canali digitali, comprese le chat online, permettendo alle aziende di ottenere dalle persone, prima di raccoglierne i dati, il necessario consenso informato.

Tra le funzioni attivabili con questo strumento Avaya ve ne sono alcune che aiutano a regolare l’accesso ai dati, comprese le modalità che permettono al cliente di accedere e modificare i dati raccolti. Il cliente può accedere a questi strumenti dal prodotto stesso o tramite il servizio di assistenza dell’Avaya Professional Services.

Avaya, per venire incontro a ogni esigenza, ha distribuito sul proprio sito web alcuni documenti pensati per aiutare le aziende ad adeguarsi al GDPR. Per accedervi è sufficiente digitare “GDPR” nella barra di ricerca che si trova sul lato in alto a destra della pagina di supporto Avaya.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!

Attivo nel settore dell'editoria specialistica dal 1990, in particolare nel settore IT. È cofondatore della società di servizi editoriali, digitali e non, Gruppo Orange. Durante quasi 30 anni di esperienza sul campo, ha lavorato in tutti i settori della comunicazione, dalla scrittura alla direzione editoriale, dalla produzione all'advertising, dalla grafica allo sviluppo di interfacce conversazionali. Dopo aver lavorato per diversi anni all'interno di una multinazionale dell'editoria, ha co-fondato la propria società di consulenza e comunicazione, inizialmente nel settore delle riviste e dei libri, poi sempre più orientata verso il digitale e il marketing. Attualmente si occupa di strategia digitale e di intelligenza artificiale. Nel campo della programmazione conversazionale degli assistenti virtuali, ha ottenuto la certificazione IBM per la piattaforma Watson e quella The Digital Box per Ada X.