Trimestrale Apple: fatturato record nonostante si siano venduti meno iPhone

Gli ultimi tre mesi del 2017 hanno rappresentato un record per le casse di Apple nonostante il calo di iPhone venduti rispetto a un anno fa.

trimestrale apple

Apple ha comunicato i dati finanziari del primo trimestre fiscale del 2018 (ottobre, novembre e dicembre 2017), facendo segnare l’ennesimo record storico grazie a un fatturato di 88,3 miliardi di dollari e a un profitto di 20,1 miliardi di dollari. In questi tre mesi Apple ha venduto 77,3 milioni di iPhone, 13,2 milioni di iPad e 5,1 milioni di Mac. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno ciò significa un milione di iPhone in meno, 200.000 iPad in più e 200.000 Mac in meno.

Ricordiamo che nel trimestre precedente Apple ha fatto registrare entrate per 52.6 miliardi di dollari, profitti pari a 10.7 miliardi di dollari e vendite pari a 46.7 milioni per gli iPhone, 10.3 milioni per gli iPad e 5.4 milioni per i Mac. Insomma, pur vendendo meno iPhone di un anno fa, le entrate sono aumentate del 13% grazie al rialzo del prezzo medio dei melafonini, soprattutto per quanto riguarda iPhone X.

apple

Tra l’altro il trimestre preso in esame da Apple è stato di 13 settimane contro le 14 settimane dello stesso trimestre dello scorso anno e anche questo spiegherebbe quel milione di iPhone in meno. Cupertino ha comunque superato le stime degli analisti di Wall Street che parlavano di un fatturato di 87,1 miliardi di dollari ma anche di 80,2 milioni di iPhone venduti e, in questo caso, mancano all’appello quasi tre milioni di melafonini.

In ogni caso anche le altre voci del bilancio sono andate alla grande. I servizi come iCloud e Apple Music hanno portato nelle casse di Apple 8,4 miliardi di dollari (+18% anno su anno), mentre il comparto “altri prodotti” che comprende gli accessori e Apple Watch ha prodotto 5,5 miliardi di dollari, in rialzo di ben il 36% rispetto a un anno fa.