Smau Milano 2018: appuntamento con l’innovazione dal 23 al 25 ottobre

A Smau Milano le imprese italiane potranno incontrare i grandi player dell’ICT e i nuovi attori dell’innovazione digitale e le soluzioni dedicate a Big Data, IoT, sicurezza, realtà virtuale, fatturazione elettronica

Smau Milano 2018 biglietti omaggio ingresso gratis

Si svolgerà a Fieramilanocity dal 23 al 25 ottobre Smau Milano 2018, l’evento dedicato all’innovazione digitale delle imprese italiane. Protagonisti di Smau Milano saranno i grandi player del settore ICT affiancati dai nuovi attori dell’ecosistema digitale. Un evento dove imprese ed enti locali potranno trovare risposte e soluzioni alla sempre crescente domanda di innovazione.

Secondo le stime dello scorso anno presentate dall’Assintel Report, infatti, nell’arco del 2018 le aziende italiane investiranno complessivamente 30,5 miliardi di euro in soluzioni ICT da parte delle aziende italiane, che si stanno orientando sempre più verso soluzioni di cloud computing, Big Data e analytics, mobility, social business e tecnologie emergenti quali IoT, realtà virtuale e aumentata, sistemi cognitivi e robotica.

I player del digitale sono i protagonisti di questa evoluzione: realtà già affermate a livello internazionale ma anche nuovi player che seguono passo passo le imprese nella loro trasformazione digitale costruendo per loro progetti sartoriali. Accanto a loro si stanno affermando, nell’ecosistema dell’innovazione, realtà attive anche in settori diversi dall’ICT, come la mobility, il retail, il pharma o il settore dei pagamenti digitali”, ha dichiarato Pierantonio Macola, Presidente di Smau. “Queste realtà sono diventate veri e propri abilitatori di innovazione: snodi vitali per le imprese che hanno bisogno di servizi innovativi, ma anche di ispirazione e modelli di successo. Mi riferisco ad esempio a Sisal, QVC e Mytaxi, che abbinano al successo sul mercato un’apertura privilegiata alle aziende interessate alla frontiera dell’innovazione. Questa è anche la strada intrapresa da Dompé, che sarà presente a Smau con un ruolo strategico per gli emergenti player in ambito healthcare”.

Per fare il punto sulla situazione del mercato e degli investimenti in digitale l’appuntamento è per il 24 ottobre con la presentazione dell’Assintel Report 2019.

I protagonisti di Smau Milano 2018

La forte domanda di innovazione evidenziata dall’Assintel Report troverà le sue risposte a Smau Milano, dove saranno presenti decine di imprese digital per mostrare alle aziende le migliori soluzioni per le loro esigenze. Fra coloro che hanno un’offerta ICT molto trasversale vi saranno Cisco e Intel®. Per Cisco Smau sarà l’occasione di tirare le somme su Digitaliani, il piano di investimenti da 100 milioni avviato nel 2016 per accelerare il percorso di digitalizzazione in Italia. Il 23 ottobre si terrà la sessione 2019 dell’Intel® Summit, occasione per conoscere le tendenze e i fattori di resistenza all’innovazione nel nostro Paese, per condividere la visione e la proposta tecnologica di Intel® per il 2019 e incontrare le soluzioni smart del futuro ideate dai partner Intel®.

Tra le aziende del settore dei servizi cloud, hosting e domini e data center saranno presenti, tra le altre, Aruba Business, Register.it, IT.NET, Keliweb, Hosting Solutions, Critical Case e SiteGround. Aruba Business presenterà l’offerta dedicata alle aziende che intendono entrare nel programma Aruba Business Partner e fruire di tutti i vantaggi e le soluzioni disponibili, dai piani Hosting Reseller alle soluzioni personalizzate di Cloud e Servizi Certificati. Tra gli appuntamenti da non perdere ci sono i workshop per i professionisti del web, tra cui una demo sul WordPress Toolkit per la gestione semplificata dei siti, una sessione dedicata alla sicurezza dei dati in ambito GDPR e un ulteriore spazio dedicato a un cliente testimonial che racconterà la sua esperienza e i vantaggi derivati dall’utilizzo delle soluzioni firmate Aruba Business.

Nel settore della gestione dei processi aziendali sarà presente SAP, con i business partner Datalab e InformEtica Consulting. Smau sarà l’occasione per conoscere il programma SAP PartnerEdge dedicato a software house e system integrator interessati a diventare partner SAP. Tra gli altri ci saranno anche TeamViewer, il software di accesso remoto più usato al mondo, e altri player quali Archivium, Compertis, Demanet, Euroged, Gruppo Euris, Studio Informatica, Skylab Italia e Recogniform Technologies.

Sul tema dell’information security a Smau sarà possibile conoscere le tecnologie proposte da GData, uno dei più grandi attori al mondo nel mondo della cyber security sempre ai massimi livelli nei periodici AV test, GDPR Lab by S-mart, che offre strumenti software per completare gli adempimenti al regolamento europeo sulla privacy, Keeper Security e Tg Soft.

Per i dispositivi di identificazione automatica le aziende di riferimento presenti a Smau saranno ScanSource, distributore delle tecnologie Zebra, CipherLab, TechSigno.

Il settore UCC (United communication & collaboration) è rappresentato da Flyingvoice, SICE, VoiSmart, MobiMESH, VoipVoice, 3CX, Blueface, Wildix e Intracom.

La realtà virtuale entra in azienda

Realtà virtuale e realtà aumentata stanno entrando nei processi aziendali: è la nuova frontiera della Mixed Reality, che permette di realizzare diverse applicazioni a supporto dell’attività aziendale. In questo ambito si inserisce Hevolus, promettente azienda del Sud che si sta affermando anche a livello internazionale con le sue innovative applicazioni di Mixed Reality e Realtà olografica.

Hevolus è stata recentemente scelta da Microsoft come partner internazionale nell’ambito del Mixed Reality Partner Program (MRPP), il programma che consente ai partner di creare soluzioni di Mixed Reality integrate con HoloLens.

Fra le soluzioni sviluppate da Hevolus ci sono HoloWarehouse (per Würth) e HoloMaintenance, rispettivamente per il retail e la logistica: la prima migliora la customer experience, supportando adeguatamente la rete vendita, la secondao rivoluziona la gestione di attività post-vendita, di manutenzione e assistenza remota.

La fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica, che quest’anno ha già interessato i distributori di carburante e i subappaltatori nell’ambito di un contratto pubblico, dal 2019 sarà obbligatoria anche fra i privati, siano essi persone fisiche o giuridiche.

Molte software house hanno già messo a punto sistemi per arrivare pronti all’appuntamento del 1° gennaio 2019. Le aziende troveranno a Smau le soluzioni proposte da ARXivar, ELO Digital Office, Edisoftware, DSG Informatica e TWT, player consolidato sulle soluzioni cloud che ha aperto un nuovo focus sulla fatturazione elettronica.

CWI.it
Con 12 milioni di lettori in 47 paesi, Computerworld è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, implementano o utilizzano la tecnologia in azienda.