Global Legal Hackathon 2019: Wolters Kluwer torna come global sponsor

Quest’anno il Global Legal Hackathon farà tappa anche in Italia dal 22 al 24 febbraio presso il Talent Garden Calabiana Milano e, per l’occasione, Wolters Kluwer torna come global sponsor e host per l’Italia.

Global Legal Hackathon 2019

Wolters Kluwer, azienda specializzata in servizi di informazione, software e formazione per professionisti e aziende, è global sponsor e host per l’Italia di Global Legal Hackathon 2019, la competizione internazionale che premia le soluzioni tecnologiche più innovative per il settore legale. Nel 2018 il Global Legal Hackathon è stato il più grande evento sulla tecnologia legale, con oltre 5.000 partecipanti provenienti dai 6 continenti, più di 40 città e 22 Paesi rappresentati.

Per il secondo anno consecutivo Wolters Kluwer, con la sua Divisione Legal & Regulatory, sarà coinvolta attivamente nell’evento che toccherà Europa e Stati Uniti, riunendo i più importanti rappresentanti del settore legale (law firm, associazioni no-profit, università, sviluppatori legaltech e aziende attive nel settore) con l’obiettivo di identificare le problematiche e sviluppare soluzioni tecnologiche per migliorare l’industria legale in tutto il mondo.

Quest’anno Global Legal Hackathon farà tappa anche in Italia dal 22 al 24 febbraio presso il Talent Garden Calabiana Milano (qui tutte le informazioni). Durante il weekend non stop, i partecipanti (sviluppatori, startupper, avvocati, esperti di marketing) lavoreranno in team per ideare le soluzioni legaltech più innovative per il mercato legale. I vincitori dei singoli Paesi andranno alle semifinali virtuali per poi sfidarsi in finale a maggio. Come incentivo per tutti i partecipanti, Wolters Kluwer assegnerà un premio speciale al vincitore della tappa italiana di 5.000 Euro.

“L’innovazione nel settore legale è una necessità ed una sfida avvincente per chi si relaziona con imprese, privati e contesti sempre più esigenti in termini di efficienza, di qualità del lavoro e di vicinanza effettiva alla realtà degli utenti e clienti. Per far questo, la tecnologia ed il coding sono strumenti fondamentali e, di fatto, sempre più addentro al mondo dei servizi professionali” sottolineano gli avvocati Silvano Lorusso e Nicolino Gentile, rispettivamente founding partner e salary partner di BLB ed entrambi ambassador per l’Italia di ELTA European Legal Technology Association. “È quindi per noi un dovere misurarci e relazionarci anche e soprattutto con gli sviluppatori. Per questo siamo entusiasti di organizzare, insieme a Wolters Kluwer, un evento di così ampia portata come il GLH”.