Slack: i migliori bot per migliorare la gestione dei team

Con l'aiuto dei bot potete pianificare riunioni, verificare i progressi dei colleghi, tenere traccia di chi è fuori dall'ufficio e altro ancora direttamente nel vostro spazio di lavoro Slack.

slack

Progettato espressamente per gli ambienti aziendali, Slack aiuta i collaboratori a collaborare in tempo reale attraverso la sua interfaccia di chat basata su cloud. Uno dei punti di forza di Slack è la possibilità di installare app e bot di terze parti per aggiungere funzionalità alla piattaforma di chat di base.

I bot di Slack sono app progettate per interagire con gli utenti tramite chat; la maggior parte risponde alle richieste degli utenti, mentre alcuni operano in background e partecipano alla conversazione quando serve. Quando vengono distribuiti nello spazio di lavoro del vostro team, i bot possono eseguire una serie di attività utili come raccogliere feedback dai membri del team, ricordare loro eventi o tenere traccia dei loro progressi di lavoro. Altri svolgono compiti meno importanti come raccontare barzellette o aiutare un gruppo a decidere cosa mangiare a pranzo.

Tra le centinaia di bot disponibili ci siamo concentrati su quelli che sono più utili per i team che desiderano lavorare seriamente insieme.

1 – Bot di gestione delle attività: Teamline

Teamline trasforma il vostro spazio di lavoro Slack in un semplice strumento di gestione dei progetti. Il bot converte qualsiasi messaggio Slack in un’attività che è possibile assegnare a sé stessi o ad altri membri del proprio team. È possibile impostare scadenze e promemoria scaduti, taggare le attività con le etichette per organizzarle, aggiungere elenchi di task secondarie alle attività, creare un calendario delle attività del team condiviso e altro. Il piano gratuito di Teamline offre attività illimitate, ma per avere funzionalità avanzate come le liste di controllo degli impegni e la sincronizzazione con i calendari, bisogna pagare un piano a partire da 49 dollari al mese per cinque utenti.

Come valida alternativa Ace offre simili funzionalità di “messaggi nelle attività” e può anche tenere traccia delle spese. Consente inoltre di creare e distribuire semplici sondaggi che utilizzano le classificazioni numeriche, con il bot che riassume i risultati delle risposte dei membri del team. Ace è gratuito, ma la sua funzione di sondaggio è limitata a 100 risposte. Dopo che queste sono esaurite, i piani a pagamento partono anche in questo caso da 49 dollari al mese.

2 – Email bot: MailClark

Con l’app proprietaria di Slack per la posta elettronica, è possibile ricevere e-mail inviate a un particolare indirizzo automaticamente consegnate a uno specifico canale Slack o DM. È utile per richieste di supporto, richieste dei clienti, avvisi, report automatizzati e così via. MailClark porta però l’integrazione di email e Slack a un livello successivo, consentendo a voi e ai membri del vostro team di ricevere e-mail, ma anche scrivere e inviare e-mail da una finestra di conversazione Slack.

MailClark può anche gestire i messaggi di Twitter e Facebook, consentendo di centralizzare le comunicazioni esterne. È possibile assegnare messaggi a determinati membri del proprio team e MailClark può anche inviare un promemoria se i messaggi non hanno ricevuto risposta. MailClark offre un piano di base gratuito, ma per trarre vantaggio dalle funzionalità del team appena descritte dovrete iscrivervi a uno dei piani a pagamento, che partono da 5 dollari al mese per ogni utente attivo.