Microsoft 365

Tra le prime novità emerse da Inspire 2017, l’evento Microsoft dedicato ai partner in corso in questi giorni a Washington, spicca senza dubbio l’annuncio fatto da Satya Nadella relativo a Microsoft 365. Si tratta più precisamente di un’offerta che Redmond rivolge alle aziende di qualsiasi dimensione e che riunisce in un’unica soluzione Office 365, Windows 10 e altri strumenti di natura business-enterprise, il tutto offerto a un canone mensile.

Microsoft 365 consta in realtà di due diverse offerte. La prima è Microsoft 365 Enterprise, soluzione indicata per le grandi aziende e basata sul piano Secure Productive Enterprise che comprende Office 365 Enterprise, Windows 10 Enterprise e la suite Enterprise Mobility + Security. L’offerta sarà operativa dal 1 agosto, ma non si conosce ancora il prezzo.

microsoft 365

Microsoft 365 Business, disponibile dal 2 agosto in versione preview pubblica e in autunno in versione stabile (già si parla di un costo di 20 dollari al mese per singolo utente), è invece un’offerta rivolta ad aziende di dimensioni più ristrette (fino a 300 dipendenti). Comprende Office 365 Business Premium e funzionalità di sicurezza e gestione grazie a Windows 10 e alla suite Enterprise Mobility + Security.

Una novità importante per il futuro del rapporto tra Microsoft e l’utenza aziendale, che testimonia tra l’altro sia lo sfruttamento sempre più comune di un modello a sottoscrizione, sia la trasformazione di prodotto in servizio.

WHITEPAPER GRATUITI