office 2013

Nei giorni scorsi Microsoft, per voce del suo CEO Satya Nadella, ha annunciato che le sottoscrizioni consumer a Office 365 hanno superato quota 23 milioni, cifra che benché significativa dimostra come la prodigiosa crescita anno su anno della suite di produttività di Redmond sia rallentata in modo significativo.

Il dato si riferisce al secondo trimestre 2016 terminato a fine giugno e quei 23,1 milioni di sottoscrizioni consumer a Office 365 rappresentano il 52% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Percentuale che se da un lato farebbe fare salti di gioia a qualsiasi compagnia, nel caso di Microsoft assume connotati ben meno esaltanti.

Si tratta infatti del tasso di crescita annuale più basso da quando Microsoft, a inizio 2013, ha cominciato a offrire i piani di abbonamento consumer a Office 365. Basti pensare che nel giugno dello scorso anno la crescita di abbonati era aumentata del 171% rispetto allo stesso periodo del 2014. Sempre negli ultimi tre mesi sono stati circa 900.000 i nuovi abbonati consumer, contro i 2,8 milioni dell’anno precedente e i 1.6 milioni del primo trimestre 2016. Questi 900.000 nuovi sottoscrittori rappresentano tra l’altro il numero più basso fatto registrare in un trimestre in oltre due anni e mezzo.

o365-consumer-subs-100673338-large.idge

Microsoft non ha parlato direttamente di questo rallentamento a livello consumer, riferendosi però a un trend simile per quanto riguarda le sottoscrizioni di tipo corporate e ammettendo che in effetti è difficile mantenere percentuali di crescita sempre molto elevate anno dopo anno, nonostante l’aumento di abbonati continui a essere importante.

Amy Hood, CFO di Microsoft, ha dichiarato a proposito che questo rallentamento nella crescita di Office 365 è più che comprensibile vista la continua espansione della user base della suite, aggiungendo che sarebbe ormai quasi impossibile mantenersi sui livelli di crescita costante fatti registrare soprattutto lo scorso anno.

WHITEPAPER GRATUITI
  • Computerworld Speciale Industria 4.0
    white paper
    Computerworld Italia – Speciale Industria 4.0
    Un PDF da scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet e avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulla trasformazione in atto nel settore manifatturiero, da più parti definita "quarta rivoluzione industriale".
  • white paper
    Computerworld Italia – Speciale GDPR
    Un PDF da sfogliare online o scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet, per avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti su come le aziende devono affrontare l'arrivo del GDPR.
  • white paper
    Computerworld Italia – Speciale Data Center
    Un PDF da sfogliare o scaricare su pc o tablet per avere sotto mano le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulle principali tendenze dei Data Center: integrazione con il Cloud, approccio software-defined, ottimizzazione delle prestazioni energetiche e molto altro