Skype Meetings è un servizio di videoconferenza gratuito (o in una più ricca versione Premium) che Microsoft mette a disposizione per le favorire le riunioni delle aziende in videoconferenze, diventando uno strumento utile per lo smart working. La sua particolarità è che, rispetto a Skype for Business, Skype Meetings può essere utilizzato anche senza essere abbonati a Office 365, almeno per quanto riguarda la parte gratuita del servizio.

Come funziona Skype Meetings? Il tool è conosciuto anche come Riunioni Skype e sfrutta il servizio di web conferencing HD di gruppo attraverso varie piattaforme e sistemi operativi, come un PC, un Mac, un iPhone, iPad o un dispositivo Android: si crea una riunione virtuale e si possono invitare tramite link a un Url personalizzato fino a 10 partecipanti, che per dopo i primi 60 giorni diventeranno massimo 3 partecipanti.

Nel corso della riunione in videoconferenza Skype è possibile chattare, condividere lo schermo, editare a più mani una lavagna interattiva, trasmettere o visualizzare presentazioni PowerPoint, unica applicazione di Office supportata nella versione gratuita.

Skype Meetings come funziona

Skype Meetings pone delle differenze in merito alle funzionalità sia in un paragone con la versione base di Skype, sia con Skype for Business, in particolar modo:

  • la versione Skype standard, ovvero quella che è possibile installare su qualsiasi pc, può essere funzionale per piccole aziende che contano fino ad un massimo di 20 dipendenti, e l’utilizzo rimane gratuito;
  • Skype Meetings porta la collaborazione ad un livello superiore, permettendo facilmente la condivisione dello schermo e l’uso di una lavagna collettiva. Inoltre gli organizzatori della riunione potranno accedere a controlli avanzati come attivare o disattivare l’audio dei partecipanti alla videoconferenza, ma bisogna sottolineare che per usare Skype Meeting (o Riunioni Skype) è obbligatorio usare l’email aziendale, a differenza di Skype standard che invece accetta le email personali;
  • Skype for Business invece può essere considerato la versione Premium delle Riunioni Skype, in quanto porta il limite fino a 250 partecipanti, oltre ad offrire una protezione a livello aziendale. Skype for Business è integrato nelle app di Office 365 e permette di condividere documenti in Word, Excel, PowerPoint e OneNote, sfruttare una più profonda integrazione con Outlook a livello di calendario, realizzare in tempo reale veloci sondaggi e sottoporre questionari. Per conservare file, è infine disponibile 1 TB di spazio sul cloud. Il costo del servizio si aggira sui 2 € al mese per ogni utente.

Al momento però Skype Meetings è disponibile solo negli USA, ma non è detto che Microsoft non decida di portare prossimamente questo interessante servizio anche dalle nostre parti.

Aggiornamento del 26/06/2017 a cura di Valentina Colazzo

WHITEPAPER GRATUITI