Verso la chiusura di Skype for Business Online: Microsoft spinge gli utenti verso Teams

Gli attuali clienti potranno continuare a usarlo, ma stop alle nuove registrazioni dal primo settembre. Nessun cambiamento per gli utenti consumer

Credit immagine: IDG-Owned

Microsoft sta lentamente allontanando i clienti business da Skype, per spingerli nella direzione di Teams, disattivando la possibilità di fare nuove registrazioni a Skype for Business Online.

Skype for Business Online non sparirà immediatamente. In effetti, non chiuderà i battenti fino al 31 luglio 2021, ma i nuovi utenti che vorranno collegarsi dopo il 1 settembre 2019 non saranno in grado di accedere a Skype for Business Online e verranno indirizzati verso Microsoft Teams. Non ci saranno invece cambiamenti per chi usa la versione consumer di Skype, o per chi utilizza la Skype Business Server Edition.

“Negli ultimi due anni abbiamo lavorato a stretto contatto con i clienti per affinare Teams, e riteniamo di essere arrivati al punto da poterlo raccomandare come aggiornamento a tutti i clienti di Skype for Business Online”, ha scritto James Skay, senior marketing manager di Skype for Business in un post sul blog aziendale martedì scorso. “I clienti che hanno già fatto questa transizione ci dicono che non solo Teams ha migliorato la collaborazione in generale, ma ha anche offerto loro l’opportunità per ripensare ai flussi di lavoro all’interno della propria azienda”.

Microsoft continua a spingere Teams con l’introduzione di nuove funzionalità e caratteristiche, tra cui una versione gratuita con un generoso quantitativo di storage e utenti inclusi. A partire dal 1 agosto, i partner Microsoft possono anche richiedere per i propri clienti una versione trial con 6 mesi di prova inclusivi dell’esperienza integrale di Teams alle aziende clienti che utilizzano Exchange Online o che non sono ancora sul Cloud.

Speriamo che, dopo la divisione di Skype in due prodotti diversi, la scomparsa di Lync in favore di Skype for Business, e ora il phase out di Skype for Business Online, Microsoft abbia finalmente trovato con Teams una soluzione di messaggistica e teleconferenza che la soddisfi.