IBM e SAP hanno annunciato nelle scorse ore un rafforzamento della loro partnership, che avrà al centro un ulteriore sviluppo di SAP S/4HANA ma si concentrerà anche su altri sei versanti. Gran parte del piano di questo rafforzamento, come accade già da due anni, verterà comunque sulle soluzioni cloud basate su SAP HANA Enterpise Cloud, ma le due compagnie svilupperanno altri prodotti specifici per il mondo industriale, soprattutto in ottica di servizi di supporto e manutenzione delle applicazioni.

Non verrà tralasciato naturalmente tutto il versante on-premise, in modo da intercettare le necessità di molte aziende e di chi adotta soluzioni di cloud ibrido. Da questo punto di vista il comunicato stampa rilasciato da IBM e SAP fa cenno allo sviluppo di capacità cognitive, mentre la sinergia tra SAP HANA e IBM Power Systems guadagnerà un nuovo slancio dall’apertura di un nuovo centro IBM in Texas realizzato proprio per supportare la suite di SAP.

Dal canto suo IBM, sfruttando l’enorme potenziale di Watson, punta proprio a creare soluzioni cognitive per S/4 HANA, in modo da sfruttare le macchine e da permettere ai dirigenti aziendali di prendere decisioni in tempo reale più efficaci.

Nel piano collaborativo compare anche una parte legata ai servizi che si attuerà principalmente in nuovi piani di consulenza congiunta basati sulle metodologie di entrambe le compagnie. Non mancheranno inoltre attività congiunte dell’IBM Institute for Business Value e di SAP Value Engineering, che andranno a definire piani specifici per settori industriali e ruoli manageriali.

Infine il rafforzamento della partnership prevede una collaborazione tra IBM Interactive Experience, SAP Global Design e SAP Customer Engagement and Commerce per sviluppare una nuova esperienza utente, grazie a un profondo lavoro sulla progettazione delle interfacce che riguarderà anche le app mobile per iOS all’interno della collaborazione già in atto tra IBM e Apple.

WHITEPAPER GRATUITI