Tutte le novità di Adobe tra PDF, montaggio video e piattaforma XD

Tanti gli aggiornamenti in casa Adobe tra Adobe Document Cloud, integrazione con Office 365, Adobe XD, Project Rush, Lightroom e Spark Post per Android.

adobe

Adobe ha annunciato nuovi aggiornamenti delle app e dei servizi di Adobe Document Cloud, in particolare nuove funzionalità per Adobe Sign e sempre più profonde integrazioni con Microsoft Office 365, per consentire alle persone di lavorare in modo più intelligente e veloce e di aiutare le aziende nel loro processo di trasformazione digitale.

Adobe Sign, il servizio per la firma elettronica utilizzato dalla maggior parte delle aziende della lista Fortune 100, è ora più integrato con Microsoft Dynamics, offrendo un accesso in tempo reale ai dettagli di contatto dei clienti e automatizzando alcuni processi di vendita. Adobe Sign diventa anche il primo Cloud Service Provider del settore a ricevere l’autorizzazione FedRAMP Tailored in quanto conforme agli standard di sicurezza del Governo americano, rendendo quindi Adobe Document Cloud facilmente implementabile all’interno delle agenzie federali americane.

Con le nuove integrazioni del formato PDF, inoltre, tutti gli utenti di Microsoft Office 365 con un abbonamento ad Adobe Acrobat DC Teams ed Enterprise hanno la possibilità di creare, modificare e visualizzare PDF direttamente dalla barra degli strumenti nelle versioni online di Microsoft Word, Microsoft Excel, Microsoft PowerPoint, Microsoft OneDrive e Microsoft SharePoint.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

“Con Adobe Document Cloud è possibile migliorare la gestione dei documenti, ottimizzando i processi e migliorandone così l’efficienza, che si tratti del processo di inserimento di un nuovo dipendente, dell’ingresso di un cliente o della chiusura di un contratto strategico con un partner” ha affermato Ashley Still, vicepresidente e direttore generale Digital Media di Adobe.

Le integrazioni PDF rilasciate oggi sono un’estensione della partnership annunciata per la prima volta da Adobe e Microsoft lo scorso settembre, quando le due società hanno integrato Adobe Sign all’interno di Microsoft Office 365 e Microsoft Dynamics 365. Adobe Sign sarà inoltre disponibile su Azure negli Stati Uniti nelle prossime settimane e a seguire nelle altre aree geografiche.

adobe

Adobe ha inoltre presentato aggiornamenti significativi delle sue soluzioni per la creatività e per la gestione dei documenti tra cui un’anticipazione di Project Rush, una versione beta pubblica di Adobe Spark Post per Android, nuove funzionalità per l’ecosistema Lightroom CC e Lightroom Classic e l’aggiornamento di giugno di Adobe XD.

Project Rush

Disponibile in versione definitiva entro fine anno, Project Rush è la prima app integrata multi-piattaforma per il video editing che semplifica la creazione e la condivisione di contenuti online. Questa soluzione, che fa leva sulle app di Adobe Creative Cloud come Premiere Pro e After Effects, offre un’esperienza utente intuitiva. Integrata per desktop e mobile e sincronizza automaticamente tutti i progetti su cloud, permettendo di lavorare ovunque e su qualsiasi dispositivo.

Lightroom CC ecosystem e Lightroom Classic

Lightroom CC è ora in grado di sincronizzare sia i preset, sia i profili, inclusi preset personalizzati, preset e profili di terze parti tra Lightroom CC per Windows, Macintosh, iOS, Android, ChromeOS, così come sul web. Ciò consente agli utenti di accedere a qualsiasi preimpostazione creata o acquisita su qualsiasi dispositivo, consentendo di modificare le foto davvero ovunque. Questo aggiornamento include inoltre nuove funzionalità sia per in versione desktop per Windows e per Mac sia in versione mobile per iOS e Android, due nuove Technology Preview e un aggiornamento a Lightroom Classic.

Adobe Spark Post per Android

Prima disponibile solo per iOS e per il web, Adobe ha presentato la prima beta pubblica di Spark Post per Android, l’app che consente a tutti di creare grafiche di alta qualità in qualsiasi momento e per qualsiasi occasione.

Adobe XD

Dopo il lancio dell’XD CC Starter Plan gratuito, Adobe sta aggiornando la piattaforma XD con Overlays e Fixed Elements. Condivisione privata per una maggiore sicurezza durante la visualizzazione, interazione e collaborazione su prototipi e specifiche di progettazione sono alcune delle nuove funzionalità integrate, insieme a una nuova funzione di calcolo matematico e il perfezionamento di alcune funzionalità per la progettazione, come il ritaglio e il posizionamento per le immagini trascinate dal desktop per riempire le forme.