Il CEO di Facebook Mark Zuckerberg e la moglie Priscilla Chan doneranno circa 45 miliardi di dollari, ovvero il 99 per cento delle loro azioni di Facebook, a una associazione di beneficienza fondata dalla coppia. L’annuncio stato dato sulla pagina Facebook di Zuckerberg, insieme a quello della nascita della prima figlia, Max. I neo-genitori spiegano, in una lettera indirizzata a Max, che la Chan Zuckerberg Iniziative vuole “far avanzare il potenziale umano e promuovere l’uguaglianza per tutti i bambini della prossima generazione”.

Inizialmente ci concentreremo su apprendimento personalizzato, curare le malattie, collegare le persone e costruire comunità forti”, hanno scritto Zuckerberg e Chan nella lettera congiunta. Hanno spiegato che “partendo in giovane età, speriamo di vedere i benefici durante le nostre vite”.

L’associazione sarà finanziata, secondo la lettera, con il 99 per cento delle azioni di Facebook di cui la coppia è proprietaria. I 45 miliardi di dollari in azioni saranno donati “durante la nostra vita”, ha scritto la coppia. Zuckerberg ha anche detto che ha intenzione di continuare a essere CEO di Facebook per “molti, molti, anni a venire”.

Zuckerberg e Chan non sono i primi big dell’hi-tech che donano in beneficenza la maggior parte delle loro fortune. Bill e Melinda Gates hanno istituito una omonima fondazione impegnata a risolvere molti problemi del primo e del terzo mondo, tra cui la povertà e le carenze in materia di istruzione. Altri, tra cui il fondatore di AOL Steve Case, il co-fondatore di Intel Gordon Moore e l’investitore russo Yuri Milner, hanno firmato il Giving Pledge, impegnandosi così a dare in beneficenza almeno la metà della loro ricchezza, durante la loro vita o dopo la morte.

 

WHITEPAPER GRATUITI