11 luglio 2012 – Zimbra Collaboration Server 8.0 di VMware offre alle aziende un client di posta elettronica completamente basato su browser, su cloud pubblica o privata, e si adatta alle esigenze delle grandi strutture, così come delle piccole e medie imprese. Zimbra 8.0 collega gli utenti alla loro cloud personale attraverso un’interfaccia ridisegnata e una mailbox più funzionale, che aiuta la gestione del flusso di informazioni attraverso mail, calendar, canali vocali e social. VMware ha stretto un accordo con Cisco e Mitel per offrire funzioni di comunicazioni unificate integrate all’interno di Zimbra. Queste capacità di integrazione permettono agli utenti di collegare la propria voce e i sistemi di messaggistica a una casella unificata, permettendo Click2Call, voicemail, presence e la possibilità di chattare con tutti coloro che sono presenti all’interno dell’applicazione Zimbra Web.

Stiamo assistendo a un nuovo modo di lavorare delle persone e a una nuova serie di necessità che stanno interessando le infrastrutture e applicazioni IT come email e comunicazioni integrate”, ha affermato John Robb, Senior Director VMware. “Zimbra 8 è progettato per rendere gli utenti finali più efficienti nel connettersi ai propri dati, fornisce al reparto IT una modalità semplice per gestire la transizione verso la cloud pubblica o privata, e assicura i benefici dell’era post PC”.

Le comunicazioni unificate sono possibili grazie a una nuova applicazione vocale con un’integrazione “out-of-the-box” con le soluzioni Cisco e MiTel UC, accessibili attraverso le principali interfacce utente. Questa integrazione dispone inoltre di indicazione di presenza e lancio del Click-to-chat con l’integrazione di Cisco Jabber, integrazione WebEx per pianificare e lanciare sessioni di WebEx direttamente da Zimbra, registro chiamate effettuate, ricevute e perse visibile all’interno di Zimbra.

Zimbra 8 offre funzioni di gestione IT semplificate, come per esempio la gestione delle liste di distribuzione degli utenti dal web client, attraverso la quale un amministratore DL può creare e gestire sottoscrizioni di liste di distribuzione basate su criteri predefiniti.