ibm-s822lc
Il nuovo server IBM S822LC per l’ high-performance computing è basato sui chip Power8 e l’interconnessione NVLink di Nvidia

Google ha potenti tecnologie di riconoscimento di voce e immagini, l’hardware di IBM è in grado di diagnosticare malattie e battere l’uomo in Jeopardy. Unite i due, e avrete un potente computer con un grandi capacità di apprendimento. IBM sta integrando gli strumenti di intelligenza artificiale di Google con le proprie tecnologie di cognitive computing, permettendo ai sistemi di deep-learning di fornire risposte più accurate a domande complesse o riconoscere immagini e voci.

Gli strumenti di apprendimento automatico TensorFlow di Google verranno integrati in PowerAI di IBM, un insieme di strumenti per l’apprendimento automatico. I due possono essere combinati per costruire modelli e classificare dati, e migliorare complessivamente il machine learning sui server IBM Power.

IBM ha già Watson, che utilizza software e hardware avanzati per fornire risposte a domande complesse. Tuttavia PowerAI è più personalizzabile rispetto a Watson, che è un insieme di hardware, software e tecnologie cloud “pre-confezionati” e mirati a specifici modelli di utilizzo, in particolare nei settori della medicina e della finanza.

L’integrazione di TensorFlow in PowerAI risolverà un grosso problema di installazione delle tecnologie di apprendimento automatico di Google sui sitemi Power”, ha dichiarato Sumit Gupta, vice presidente dell’high-performance computing and analytics di IBM.

In questo momento, gli utenti devono scaricare TensorFlow dal sito di Google e installarlo a parte, il che può richiedere molto tempo. L’ottimizzazione di TensorFlow per PowerAI permette di installare gli strumenti in modo più semplice. Inoltre “Google aggiorna TensorFlow praticamente ogni mese e tenere il passo non è facile”, ha sottolineato Gupta. “IBM aggiornerà PowerAI con i più recenti strumenti TensorFlow ogni trimestre”.

L’integrazione e l’ottimizzazione di TensorFlow per PowerAI permette di accelerare il machine-learning. Il nuovo PowerAI è progettato per server IBM Power Systems S822LC, che sfruttano la rapida interconnessione Nvidia NVlink per la connessione alle GPU, dove avviene la maggior parte delle operazioni di apprendimento automatico. NVlink è più veloce dell’interfaccia PCI-Express 3.0, e il server S822LC è progettato per funzionare con Nvidia Tesla GPU P100.

Gli utenti che non possiedono hardware IBM, ma vogliono testare l’ultima versione di PowerAI con TensorFlow, possono farlo tramite un servizio cloud fornito da Nimbix.

Al di là dell’apprendimento automatico, PowerAI può essere utile nei motori di rilevamento delle frodi. “Un computer impara da input, modelli e classificazioni, quindi sarà più abile a individuare le operazioni sospette, cosa particolarmente apprezzata dalle istituzioni finanziarie”, ha commentato Gupta.

PowerAI è meno conosciuto e utilizzato di Watson, ma PowerAI, TensorFlow e Watson si completano a vicenda e la loro combinazione permette di costruire potenti modelli di apprendimento. Una società che utilizza Watson può collegare TensorFlow o PowerAI per specifiche attività di computer-learning.

 

AUTOREAgam Shah
CWI.it
Con 12 milioni di lettori in 47 paesi, Computerworld è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, implementano o utilizzano la tecnologia in azienda.
WHITEPAPER GRATUITI