tecnologia emib

Intel ha annunciato nelle scorse ore una gamma di nuovi prodotti, tecnologie e investimenti con lo scopo di imprimere un’accelerazione dell’intelligenza artificiale (IA), partendo dalle fabbriche intelligenti e dai droni fino allo sport, al rilevamento delle frodi e alle auto autonome. I piani di Intel per l’intelligenza artificiale si basano in gran parte su Nervana, piattaforma per soluzioni di IA altamente ottimizzate che consentono ai professionisti dei dati di risolvere le sfide più importanti a livello mondiale con tecnologia standard.

“Ci aspettiamo che la piattaforma Intel Nervana offra prestazioni eccezionali e drastiche riduzioni del tempo necessario per addestrare reti neurali complesse”, ha affermato Diane Bryant, Executive Vice President e General Manager del Data Center Group di Intel. “Prima della fine del decennio, Intel renderà disponibile un incremento prestazionale di 100 volte che metterà il turbo al ritmo dell’innovazione nell’emergente settore del deep learning”.

La Bryant ha inoltre annunciato che la prossima generazione di processori Intel Xeon Phi (nome in codice Knights Mill), attesa nel 2017, garantirà prestazioni fino a quattro volte superiori rispetto alla generazione precedente nel settore del deep learning.

Design made of outline of human head and symbolic elements to serve as backdrop for projects related to knowledge, science, technology and education

Oltre al silicio i piani di Intel per l’intelligenza artificiale prevedono la tecnologia Intel Saffron, una soluzione all’avanguardia per i clienti alla ricerca di informazioni aziendali strategiche. Saffron sfrutta le tecniche di ragionamento basate su memoria e l’analisi trasparente di dati eterogenei, rendendo possibile l’analisi locale intelligente attraverso l’Internet delle cose e contribuendo all’avanzamento dell’intelligenza artificiale collaborativa allo stato dell’arte.

Per semplificare l’implementazione ovunque, Intel offre anche API comuni intelligenti che ampliano il portafoglio distribuito dei processori Intel dalla periferia al cloud, nonché tecnologie embedded come le videocamere Intel RealSense e le unità di elaborazione visiva (VPU, Vision Processing Unit) Movidius.

Intel e Google hanno inoltre annunciato un’alleanza strategica per aiutare l’IT aziendale ad offrire un’infrastruttura multi-cloud aperta, flessibile e sicura per le organizzazioni. La collaborazione comprende integrazioni di tecnologia incentrate su Kubernetes (container), apprendimento automatico, sicurezza e IoT.

Per rendere l’intelligenza artificiale davvero accessibile, Intel ha infine presentato sia l’Intel Nervana AI Academy, con lo scopo di consentire un ampio accesso degli sviluppatori alla formazione e agli strumenti legati all’intelligenza artificiale. sia l’Intel Nervana Graph Compiler per accelerare i framework di deep learning su silicio Intel.

WHITEPAPER GRATUITI