Etichetta: smartphone

La FTC e la FCC hanno interpellato i produttori di smartphone e tablet negli Stati Uniti sull’annosa questione degli aggiornamenti di sicurezza per i dispositivi mobile.
La startup finlandese HMD Global si è accaparrata il diritto di commercializzare telefoni a marchi Nokia, che saranno prodotti da Foxconn in una ex fabbrica Microsoft
Il trimestre conclusosi a fine marzo ha visto nel mercato degli smartphone un aumento costante di Android, una flessione generalizzata di iOS e la continua sofferenza di Windows Phone.
Con miliardi di dispositivi mobile sparsi per il mondo fra tablet e smartphone, proteggersi il più possibile e rendere la vita difficile agli hacker è diventato un impegno imperativo.
Con la sofferta ristrutturazione in corso, Intel potrebbe presto uscire definitivamente da un mercato mobile che è sempre stato avaro di soddisfazioni.
Le ultime stime di IDC relative al primo trimestre 2016 vedono il mercato globale degli smartphone quasi a crescita zero. Male soprattutto Apple, mentre i produttori cinesi vanno sempre meglio.
Secondo un noto sito di news coreano Samsung sarebbe pronta per iniziare la produzione di uno smartphone con display OLED flessibile.
Gli ultimi dati di Kantar riferiti al trimestre conclusosi a fine gennaio dipingono uno scenario mobile sempre più nelle mani di Android.
Non tutte le aziende vogliono mettere in atto pratiche BYOD e nel 2020 la crescita degli smartphone corporate raggiungerà una quota importante.
IDC prevede una crescita degli smartphone sempre meno travolgente nei prossimi anni e, a soffrirne, saranno soprattutto i modelli di fascia alta.
Vivo Xplay 5 è il primo smartphone a giungere sul mercato con ben 6 GB di RAM. Semplice esercizio di potenza o prime avvisaglie per un trend di tutti i futuri top di gamma?
Gli smartphone continueranno a evolversi anche quest’anno e punteranno soprattutto su prestazioni grafiche, connettività e realtà virtuale e aumentata.
Un ultimo trimestre 2015 non molto ricco di soddisfazioni per gli smartphone, a causa soprattutto della saturazione del mercato cinese.
Se nel 2015 Samsung si è riconfermato primo produttore di smartphone al mondo, l’ascesa dei brand cinesi continua a far segnare percentuali elevatissime.
Per il prossimo anno IDC prevede un deciso rallentamento nelle vendite di smartphone tra mercati ormai saturi e novità tecnologiche che faticano a conquistare gli utenti.
Nel market share globale dei sistemi operativi mobile Android continua a primeggiare e in Italia guadagna un ulteriore slancio.
Secondo Gartner le vendite di PC, tablet e notebook sono date in calo per il 2015, con solo gli smartphone a far segnare numeri positivi.
Secondo un rapporto di Bloomberg Samsung si appresterebbe a tagliare il 10% del personale, che equivarrebbe a circa 10.000 lavoratori.
Tra le novità principali, uno schermo sensibile alla pressione, Siri sempre attiva e fotocamera potenziata
1,531FanLike
1,522FollowerSegui

DA NON PERDERE

big data

Big Data Analytics: un boom da 187 miliardi di dollari

Quanto si spenderà a livello globale nei prossimi anni in Big Data Analytics? A dare una risposta è IDC, con stime che parlano di un aumento del 50% da qui al 2019.

Calo del 2% per il software pirata in Italia

Secondo i dati del Global Software Survey di BSA, la percentuale di software illegale impiegato nel nostro Paese è calata dal 47 al 45% dal 2013 al 2015.

PMI: come migliorare la comunicazione con i clienti?

A margine di una sua recente ricerca di mercato, Ricoh propone tre suggerimenti per creare un legame con i clienti e favorire la fidelizzazione.