sap

Carla Masperi è il nuovo COO di SAP Italia

18 luglio 2014 – SAP ha annunciato la nomina di Carla Masperi al ruolo di Chief Operating Officer (COO). A diretto riporto di Manos Raptopoulos, COO South Europe di SAP, Masperi sarà responsabile per lo sviluppo del business e delle operazioni della società in Italia. In particolare, si occuperà di coordinare l’esecuzione delle strategie, sviluppare e organizzare le competenze in funzione di queste, ottimizzare i processi operativi. Leggi tutto

SAP spinge sui Big Data e inaugura l’Experience Centre

16 luglio 2014 – Un’esperienza coinvolgente e immersiva, che permette di interagire con la tecnologia e scoprire le potenzialità dei Big Data. E’ quanto propone il nuovo Experience Centre di SAP, attraverso il quale l’azienda mostra il meglio delle proprie tecnologie in ambito analytics, mobile e cloud. Inaugurato la scorsa settimana, l’Experience Centre si trova presso la sede londinese di SAP, che accoglierà qui i clienti per mostrare le proprie soluzioni e lavorare insieme a nuove strategie su misura delle singole esigenze. Leggi tutto

Crescita a doppia cifra nel cloud pubblico grazie alle app

08 luglio 2014 – La spesa globale in servizi di cloud pubblico ha toccato i 45,7 miliardi di dollari l’anno scorso, secondo le rilevazioni di IDC. La società di ricerca prevede inoltre che la spesa aumenterà con un tasso di crescita annuo composto del 23 per cento fino al 2018.

Circa l’86 per cento del totale 2013 proviene da software cloud, che comprende sia applicazioni SaaS (software as a service) che PaaS (Platform as a Service); il restante 14 per cento è stato generato da infrastrutture cloud. Leggi tutto

Oracle più aggressiva nella guerra dei database in-memory

11 giugno 2014 – Il CEO di Oracle Larry Ellison lancia la sfida a IBM, Microsoft e SAP nel fiorente mercato dei database in-memory con una nuova opzione che, secondo la società, permette un incredibile aumento delle performance senza richiedere modifiche alle applicazioni. L’Oracle Database in-Memory fu annunciato all’OpenWorld lo scorso settembre, e in una conferenza stampa tenutasi ieri Ellison (nella foto) ha detto che il prodotto sarà disponibile il mese prossimo. E’ una tempistica più veloce di quanto si aspettavano alcuni osservatori del settore, e questa timeline così aggressiva da parte di Oracle è indice delle pressioni che sta affrontando per sostenere la concorrenza. SAP, per esempio, ha portato il suo software Business Suite su Hana, la piattaforma in-memory lanciata alcuni anni fa, con l’obiettivo esplicito di convincere i clienti Suite, che ora si appoggiano su database Oracle, a effettuare il passaggio. Leggi tutto

Collaboration 2.0: vantaggi e sfide aperte

04 giugno 2014 – La categoria degli strumenti di collaborazione aziendale non rappresenta una novità. Lotus Notes, un pioniere in questo ambito, risale a 25 anni fa, mentre il visionario Douglas Engelbart mostrò il primo software collaborativo, “The Mother of all Demos”, addirittura nel 1968. Eppure, da qualche anno a questa parte, il mercato è invaso da una miriade di “nuovi” prodotti di collaborazione, pronti a differenziarsi dai predecessori sotto molteplici aspetti. Leggi tutto

Il CEO di Oracle: opzione in-memory disponibile a breve

23 maggio 2014 – Oracle potrebbe essere pronta al lancio dell’opzione in-memory per il proprio database di punta 12c. Il prossimo 10 giungo, infatti, il CEO Larry Ellison terrà un webcast dal titolo ” Il futuro del database inizierà presto“, dedicata a questa nuova opzione in-memory. “Sarà possibile eseguire analisi in tempo davvero reale su tutti i dati aziendali disponibili e ricevere immediatamente i risultati“, spiega l’invito al webcast. “Immaginate che il vostro team di vendita sia grado di conoscere le vendite totali realizzate fino a questo momento – non la settimana scorsa, o ieri sera, ma proprio adesso“. Leggi tutto

Resource Center

  • Drop test ottimizzati con Dell, Intel e Altair

    Dell, Intel e Altair hanno collaborato all'analisi di una soluzione virtuale di drop test, che assicura aumenti comprovati di velocità e accuratezza

    Intel dell AltairDownload
  • “Scaricare” i server per abbattere i costi

    L’infrastruttura web deve essere in grado di scalare? Sì, ma attenzione a non ingigantire i costi. L’uso degli ADC è una strada economicamente praticabile

    server data centerDownload
  • Le domande da porre ai propri service provider

    Cosa chiedere al proprio fornitore di servizi ICT per ottenere una prestazione allineata ai propri reali bisogni e agli obiettivi aziendali

    Dimension-data-wp-3-tough-questionsDownload
  • EVault alla ricerca di nuovi partner

    Nata nel 1997 per offrire backup e ripristino nella cloud, la società del gruppo Seagate, oggi leader in questo mercato, offre tre interessanti white paper

    EvaultDownload
  • Archiviazione su cloud – problematiche e benefici

    L’archiviazione e il backup sul cloud sono servizi leggermente diversi, ma entrambi consentono agli utenti di ottenere uno spazio di archiviazione scalabile

    Evault-cloudDownload
  • 12 Best Practice per il backup e il ripristino dei dati

    Due pagine di consigli e analisi per non farsi mai trovare impreparati o gettare denaro al vento

    Evault-best-practiceDownload
  • EVault: i partner al centro di tutto

    Se desiderate ampliare la vostra offerta di servizi con backup e ripristino nella cloud e costruire un flusso di entrate costanti, EVault, società di Seagate, è il vostro partner ideale

    Evault-partnerDownload
  • BYOD e sicurezza: nuove sfide per l’impresa

    Il BYOD evolve alla versione 2.0, mentre le sfide per il controllo di identità e accessi sono sempre più dure. Le risposte di F5 Networks in due white paper pronti da scaricare

    BYOD20Download
  • BYOD 2.0: non solo dispositivi

    Il concetto del BYOD (Bring Your Own Device) ha rapidamente trasformato l’IT, offrendo un modo rivoluzionario per sostenere le persone che lavorano in mobilità

    BYOD20Download
  • Identità garantita e accesso sicuro grazie a SAML

    SAML è uno standard basato su XML in grado di fornire le informazioni di identità necessarie per implementare una soluzione di single sign-on enterprise

    SAMLDownload

    Top News

    Per Apple arriva la “Pandora” dei libri

    La Mela avrebbe proceduto a una nuova acquisizione che fa crescere la competizione con Amazon. BookLamp è specializzata nell’area dei suggerimenti di lettura

    Internet Explorer è il browser più vulnerabile

    Uno studio dei Bromium Labs rivela che dopo un buon 2013, il browser di Microsoft ha radoppiato i suoi difetti. Colpa della versione 11? Le patch però arrivano in fretta

    Hacker violano un database della Bce

    Indirizzi e altri dati personali sono stati sottratti a un archivio della Banca centrale europea, che si è accorta del furto grazie a una email anonima che chiedeva un riscatto. Al sicuro gli altri sistemi

find std testing clinics @ localstdtest.net
© Play Lifestyle Media 2013 - Partita IVA: 02006400036
Advertisement