java

Internet Explorer è il browser più vulnerabile

28 luglio 2014 – Internet Explorer primo in classifica per quanto riguarda le vulnerabilità. Il browser di Microsoft, secondo lo studio di Bromium Labs “Trends endpoint Operations”, nel quale analizza le vulnerabilità delle applicazioni Web tramite il National vulnerability database, ha registrato nei primi sei mesi del 2014 133 vulnerabilità contro le 130 dell’intero 2013.

Altri browser come Chrome e Firefox si sono fermati a quota 50, rispetto alle quasi 200 vulnerabilità che hanno colpito Chrome lo scorso anno e le 150 di Firefox. In pratica Explorer ha soprendentemente scalato la classifica mettendo in mostra un buon numero di difetti. Leggi tutto

Disponibile il nuovo sistema Exalogic Elastic Cloud

19 dicembre 2013 – Oracle ha annunciato la disponibilità di Exalogic Elastic Cloud X4-2, che permette di raggiungere livelli superiori di efficienza e consolidamento del data center. Rispetto alla versione precedente, la soluzione coniuga un hardware molto più potente e un software più sofisticato, garantendo capacità di calcolo estreme. L’hardware di Oracle Exalogic Elastic Cloud X4-2, basato su processori Intel Xeon, fornisce il 50% in più di core per nodo, grandi quantità di memoria e una accresciuta capacità storage, su disco e flash. Inoltre, la nuova versione di Oracle Exalogic Elastic Cloud Software permette di abbinare diverse architetture applicative (bare metal, virtualizzate e infrastructure-as-a-service) su un unico rack, dando ai clienti la possibilità di fare leva su modelli e configurazioni di virtualizzazione già pronti attraverso Oracle VM Templates e Oracle Virtual Assembly Builder. Leggi tutto

Websense analizza i pericoli nascosti nell’uso di Java

10 dicembre 2013 – Più dell’80 per cento dei browser aziendali ha abilitato, e il 93 per cento delle aziende è vulnerabile a exploit Java conosciuti. E’ quanto emerge da una ricerca sui rischi Java legati alla sicurezza condotta negli ultimi mesi dai Security Labs di Websense. “Utilizzato in azienda come parte integrante di applicazioni business critical, Java sta causando molte preoccupazioni tra CTO, CIO e CSO”, ha commentato Emiliano Massa (nella foto), Director of Regional Sales, Websense Italy & Iberia. “Ridurre il pericolo di Java o disabilitarlo è più semplice a dirsi che non a farsi nell’attuale mondo business”. Leggi tutto

Oracle: la nuova versione della piattaforma Java

13 giugno 2013 – Oracle e la comunità Java Community Process (JCP) hanno annunciato la disponibilità di Java Platform, Enterprise Edition 7 (Java EE 7) e del relativo Java EE 7 Software Development Kit (SDK). La nuova versione è stata sviluppata grazie alla collaborazione di centinaia di ingegneri di oltre 30 società che fanno parte di Java Community Process (JCP) e della GlassFish Community. Java EE 7 propone un’infrastruttura scalabile, che facilita la realizzazione di applicazioni HTML5 riducendo i tempi di risposta mediante comunicazione bidirezionale a bassa latenza con WebSockets; semplifica inoltre il parsing e lo scambio dei dati attraverso lo standard JSON e supporta un maggior numero di utenti concorrenti attraverso Web Service RESTful asincroni con JAX-RS 2.0. Leggi tutto

IronMan…? No, please, no!

Enrico Negroni Oracle IronMan07 maggio 2013 – Sono di fresco ritorno dagli USA e in questo weekend anche in Italia c’è stata l’uscita del film IronMan 3, assoluto campione di incassi negli USA con oltre 160 milioni di dollari. Non ho visto il film, né tantomeno penso di farlo. Sono solo rimasto basito nel vedere, negli USA, tantissime pubblicità di Oracle legate a questo film.

Ora, detto che Larry Ellison mi è sempre stato profondamente antipatico, sottolineata l’insopportabilità dei messaggi Oracle che appaiono sul mio pc ad ogni aggiornamento Java (troppi oltretutto…) tesi a sottolineare come ci siano più di tre miliardi di dispositivi che utilizzano prodotti Oracle nel mondo…adesso anche IronMan…? No basta, è troppo! Leggi tutto

Micro Focus: dal mainframe all’ambiente open

27 giugno 2012 – Micro Focus è presente sul mercato da 36 anni come società indipendente, ed è nata da un’idea: quella di portare il Cobol, che ancora oggi è il linguaggio più utilizzato per tutte le transazioni cosiddette enterprise (quelle che rappresentano il core di qualsiasi grande azienda), dall’ambiente mainframe, sul quale le applicazioni erano costruite vent’anni fa, a quello open. Lo spiega Pierdomenico Iannarelli, country manager per l’Italia e IG&ME Regional Manager di Micro Focus: “Su questo obiettivo, l’open Cobol, è nata e si è sviluppata l’azienda. Il Cobol rappresenta sicuramente la base strutturale di tutte le applicazioni core nel mondo, ma oggi ovviamente è completamente diverso, pur avendo mantenuto la stessa logica del suo predecessore”. Leggi tutto

Resource Center

  • Drop test ottimizzati con Dell, Intel e Altair

    Dell, Intel e Altair hanno collaborato all'analisi di una soluzione virtuale di drop test, che assicura aumenti comprovati di velocità e accuratezza

    Intel dell AltairDownload
  • “Scaricare” i server per abbattere i costi

    L’infrastruttura web deve essere in grado di scalare? Sì, ma attenzione a non ingigantire i costi. L’uso degli ADC è una strada economicamente praticabile

    server data centerDownload
  • Le domande da porre ai propri service provider

    Cosa chiedere al proprio fornitore di servizi ICT per ottenere una prestazione allineata ai propri reali bisogni e agli obiettivi aziendali

    Dimension-data-wp-3-tough-questionsDownload
  • EVault alla ricerca di nuovi partner

    Nata nel 1997 per offrire backup e ripristino nella cloud, la società del gruppo Seagate, oggi leader in questo mercato, offre tre interessanti white paper

    EvaultDownload
  • Archiviazione su cloud – problematiche e benefici

    L’archiviazione e il backup sul cloud sono servizi leggermente diversi, ma entrambi consentono agli utenti di ottenere uno spazio di archiviazione scalabile

    Evault-cloudDownload
  • 12 Best Practice per il backup e il ripristino dei dati

    Due pagine di consigli e analisi per non farsi mai trovare impreparati o gettare denaro al vento

    Evault-best-practiceDownload
  • EVault: i partner al centro di tutto

    Se desiderate ampliare la vostra offerta di servizi con backup e ripristino nella cloud e costruire un flusso di entrate costanti, EVault, società di Seagate, è il vostro partner ideale

    Evault-partnerDownload
  • BYOD e sicurezza: nuove sfide per l’impresa

    Il BYOD evolve alla versione 2.0, mentre le sfide per il controllo di identità e accessi sono sempre più dure. Le risposte di F5 Networks in due white paper pronti da scaricare

    BYOD20Download
  • BYOD 2.0: non solo dispositivi

    Il concetto del BYOD (Bring Your Own Device) ha rapidamente trasformato l’IT, offrendo un modo rivoluzionario per sostenere le persone che lavorano in mobilità

    BYOD20Download
  • Identità garantita e accesso sicuro grazie a SAML

    SAML è uno standard basato su XML in grado di fornire le informazioni di identità necessarie per implementare una soluzione di single sign-on enterprise

    SAMLDownload
find std testing clinics @ localstdtest.net
© Play Lifestyle Media 2013 - Partita IVA: 02006400036
Advertisement