italia

Report Symantec 2011: lo spam parla italiano

02 maggio 2012 – Secondo l’Internet Security Threat Report, Volume 17, il report annuale di Symantec che misura le minacce in Internet, l’Italia è al nono posto, per quanto riguarda le attività malevole, nella classifica mondiale del 2011. Le attività malevole rilevate comprendono codici malevoli, come virus, worm, trojan, spam zombies, sistemi compromessi che vengono controllati in remoto, phishing host, ovvero computer utilizzati per le attività di phishing, botnet, reti di computer controllati in remoto dagli attaccanti e utilizzati come veicolo per inviare attacchi coordinati. Nella classifica mondiale Roma, che lo scorso anno occupava la quarta posizione, è la seconda città per numero di bot. Quasi il 4% di tutto lo spam e il phishing rilevato nelle regioni EMEA proviene dall’Italia. L’italiano è tra le dieci lingue più utilizzate, dopo l’inglese, nelle email spam: una mail spam ogni 701,3 è scritta in italiano. Leggi tutto

IT Service Management per razionalizzare e trasformare

06 aprile 2012 – Con l’obiettivo di approfondire la conoscenza delle problematiche dei servizi IT nelle aziende del nostro Paese, itSMF Italia ha istituito un anno fa un Osservatorio, la cui prima iniziativa è stata presentata in questi giorni. Si tratta di un’indagine, portata a termine a novembre 2011 da NextValue, che ha coinvolto duecento organizzazioni di medie e grandi dimensioni (il 59% oltre i 500 dipendenti, le rimanenti da 200 a 500 dipendenti) di tutti i settori. Quella dei servizi IT è una componente fondamentale di un sistema informativo aziendale. E altrettanto importante è il rigore nella definizione di questi servizi e delle pratiche a cui attenersi, di chi sono i process owner e chi sono i “clienti” dei singoli servizi. La strategicità e la varietà di questi servizi, come change management, problem management, configuration, demand, ha portato con gli anni alla necessità di definire regole che facessero ordine nella varietà di questo mondo, conosciuto anche con la sigla ITSM (IT Service Management). Leggi tutto

Il nuovo iPad raggiunge quota 3 milioni

20 marzo 2012 – Apple ha annunciato di aver venduto tre milioni di nuovi iPad dalla data del lancio, il 16 marzo, a oggi. Da venerdì 23 marzo il nuovo iPad sarà disponibile in Italia, insieme a 23 altri paesi, attraverso l’ Apple Online Store, gli Apple Store e i rivenditori autorizzati. Il nuovo iPad con display Retina, chip A5X di Apple con grafica quad-core e fotocamera iSight da cinque megapixel continua a offrire la stessa durata della batteria di dieci ore, e rimane sottile e leggero. iPad Wi-Fi + 4G supporta le reti 4G LTE ultraveloci disponibili negli Stati Uniti e in Canada e le veloci reti di tutto il mondo, incluse quelle basate su HSPA+ e DC-HSDPA. “Il nuovo iPad è un vero e proprio best-seller, e con 3 milioni di unità vendute è il miglior lancio iPad di sempre”, ha affermato Philip Schiller, Senior Vice President Worldwide Marketing di Apple. Leggi tutto

ICT in Italia, continua il trend negativo

14 marzo 2012 – Il 2011 non ha invertito la rotta ormai consolidata verso la decrescita del mercato italiano dell’ICT. Il trend, secondo Assinform, ha visto nel 2011 un’IT in calo del 4,1%, alimentato, oltre che dai problemi strutturali del nostro scenario ICT, anche dalle incertezze della situazione economica. L’effetto combinato di questi fattori è di depressione della domanda di consumatori e imprese, dove ancora faticano a imporsi un’idea e una pratica dell’ICT come leva di competitività. Nel 2011 sono calati l’hardware, addirittura del 9%. e il software, dell‘1%. Sono calati anche i servizi (-2,6%), dove spicca in negativo l’inarrestabile calo delle tariffe professionali, colpevolmente alimentato dai maggiori protagonisti sia della domanda che dell’offerta, ma anche dall’inazione, al di là dei proclami verbali, di tutti gli altri ‘stakeholder’ del mercato.

Leggi tutto

Resource Center

  • Drop test ottimizzati con Dell, Intel e Altair

    Dell, Intel e Altair hanno collaborato all'analisi di una soluzione virtuale di drop test, che assicura aumenti comprovati di velocità e accuratezza

    Intel dell AltairDownload
  • “Scaricare” i server per abbattere i costi

    L’infrastruttura web deve essere in grado di scalare? Sì, ma attenzione a non ingigantire i costi. L’uso degli ADC è una strada economicamente praticabile

    server data centerDownload
  • Le domande da porre ai propri service provider

    Cosa chiedere al proprio fornitore di servizi ICT per ottenere una prestazione allineata ai propri reali bisogni e agli obiettivi aziendali

    Dimension-data-wp-3-tough-questionsDownload
  • EVault alla ricerca di nuovi partner

    Nata nel 1997 per offrire backup e ripristino nella cloud, la società del gruppo Seagate, oggi leader in questo mercato, offre tre interessanti white paper

    EvaultDownload
  • Archiviazione su cloud – problematiche e benefici

    L’archiviazione e il backup sul cloud sono servizi leggermente diversi, ma entrambi consentono agli utenti di ottenere uno spazio di archiviazione scalabile

    Evault-cloudDownload
  • 12 Best Practice per il backup e il ripristino dei dati

    Due pagine di consigli e analisi per non farsi mai trovare impreparati o gettare denaro al vento

    Evault-best-practiceDownload
  • EVault: i partner al centro di tutto

    Se desiderate ampliare la vostra offerta di servizi con backup e ripristino nella cloud e costruire un flusso di entrate costanti, EVault, società di Seagate, è il vostro partner ideale

    Evault-partnerDownload
  • BYOD e sicurezza: nuove sfide per l’impresa

    Il BYOD evolve alla versione 2.0, mentre le sfide per il controllo di identità e accessi sono sempre più dure. Le risposte di F5 Networks in due white paper pronti da scaricare

    BYOD20Download
  • BYOD 2.0: non solo dispositivi

    Il concetto del BYOD (Bring Your Own Device) ha rapidamente trasformato l’IT, offrendo un modo rivoluzionario per sostenere le persone che lavorano in mobilità

    BYOD20Download
  • Identità garantita e accesso sicuro grazie a SAML

    SAML è uno standard basato su XML in grado di fornire le informazioni di identità necessarie per implementare una soluzione di single sign-on enterprise

    SAMLDownload

    Top News

    IDC: l’adozione del BYOD in Europa è in stallo

    Più del 40 per cento delle aziende europee interpellate da IDC non ha piani di supporto per il Bring Your Own Device, la cui diffusione potrebbe essere ostacolata anche dal recente accordo Apple-IBM

    Linkedin si allarga nel marketing B2B

    Per il social network professionale è il momento dello shopping. Dopo Newsle è la volta di Bizo pagata 175 milioni di dollari

    Galaxy vs iPhone. Inizia la battaglia

    Il clima attorno ai nuovi smartphone si surriscalda. Le immagini del Galaxy Alpha e le previsioni del lancio dell’iPhone 6. E c’è il probabile nome del nuovo smartwatch della Mela

find std testing clinics @ localstdtest.net
© Play Lifestyle Media 2013 - Partita IVA: 02006400036
Advertisement