internet

I Democratici a favore della Net neutrality

18 giugno 2014 – I Democratici giocano d’anticipo e tentano di bloccare qualsiasi strada che incrini la net neutrality. I leader del partito di Obama hanno proposto un disegno di legge che manterrà accessibili tutti i servizi online a tutti gli utenti della Rete, senza che vengano introdotte corsie preferenziali. Il documento “Online Competition and Consumer Choice Act”, presentato sia alla Camera dei Rappresentanti sia al Senato, chiederà alla Federal Communications Commission (FCC) di vietare accordi “paid for priorization” tra i fornitori di servizi a banda larga e i fornitori di contenuti. Leggi tutto

Italiani e la rete, più attenzione alla privacy

16 giugno 2014 – State of the Net fotografa il rapporto fra la Rete e gli italiani con un’indagine secondo la quale la ricerca di informazioni è la principale attività su Internet. Questo soprattutto per quanto riguarda gli over 64, mentre la fascia (18-44) si allarga anche all’acquisto o vendita di prodotti e gli over 50 apprezzano la possibilità di farsi conoscere sui social media.

La ricerca sviluppata da ixè dice anche che l’interesse e-mail cresce con il passare dell’età e registra un picco soprattutto dai 55 anni in su, così come la lettura delle notizie. Leggi tutto

Poche certezze e molti dubbi nel documento della FCC

19 maggio 2014 – Con la pubblicazione del documento della FCC riguardo la proposta di introdurre una nuova gestone del traffico in rete che potrebbe privilegiare qualche player del mercato, prosegue la discussione sulla net neutrality.

Le polemiche si accentrano sulle 99 pagine del documento nel quale si si dice che “il blocco selettivo dei fornitori è una minaccia reale”. A pagina 3 il documento spiega che “E’ importante ricordare che Internet è un insieme di reti, non una singola, e questo significa che ogni provider a banda larga può aggiungere qualcosa ai benefici che Internet offre agli americani – mantenendo Internet aperta ed estendendo la portata delle reti a banda larga – o minacciare quei benefici”. Leggi tutto

Corsie preferenziali in Internet

28 aprile 2014 – Net neutrality a rischio. Secondo un’indiscrezione del Wall Street Journal, la FCC, Federal Communications Commission, l’ente che negli Usa regolamenta il settore, starebbe preparando una bozza che potrebbe prevedere corsie preferenziali a pagamento per alcuni produttori di contenuti. Leggi tutto

Heartbleed: le risposte di Kaspersky, McAfee, Symantec

16 aprile 2014 – Heartbleed ha costretto i fornitori di prodotti di sicurezza a rilasciare velocemente aggiornamenti per risolvere i problemi, veri o potenziali, causati dal bug. Heartbleed è una vulnerabilità di alcune versioni di OpenSSL, il protocollo che viene utilizzato per cifrare le comunicazioni via Internet, e sostanzialmente permette agli hacker di rubare dati importanti, come password e certificati digitali, senza lasciare traccia del furto. La vulnerabilità può minare la sicurezza di server aziendali, software, apparecchiature di rete, e per questo le potenziali ricadute sono di portata mondiale. Leggi tutto

Heartbleed colpisce il cuore della sicurezza su Internet

09 aprile 2014 – Amministratori di sistema e vendor stanno impazzendo per risolvere le vulnerabilità create da Heartbleed, il bug che colpisce il “cuore” degli strumenti di sicurezza che proteggono le comunicazioni via Internet. Heartbleed esiste già da due anni, ma la notizia è stata data pochi giorni fa dalla società finlandese Codenomicon e da Neel Mehta, collaboratore di Google esperto di sicurezza, che hanno scoperto il bug in modo indipendente. In sintesi, Heartbleed permette a chiunque di accedere alle memorie di sistemi che integrano una versione vulnerabile di OpenSSL, l’implementazione open source che permette di cifrare i protocolli SSL e TLS, con cui abbiamo a che fare ogni volta che vediamo il codice “https” nell’indirizzo di un sito web. Questo significa che chiunque può accedere a informazioni come codici segreti, username, password e, in alcuni casi, anche a contenuti che normalmente sarebbero protetti. Leggi tutto

Resource Center

  • “Scaricare” i server per abbattere i costi

    L’infrastruttura web deve essere in grado di scalare? Sì, ma attenzione a non ingigantire i costi. L’uso degli ADC è una strada economicamente praticabile

    server data centerDownload
  • Le domande da porre ai propri service provider

    Cosa chiedere al proprio fornitore di servizi ICT per ottenere una prestazione allineata ai propri reali bisogni e agli obiettivi aziendali

    Dimension-data-wp-3-tough-questionsDownload
  • EVault alla ricerca di nuovi partner

    Nata nel 1997 per offrire backup e ripristino nella cloud, la società del gruppo Seagate, oggi leader in questo mercato, offre tre interessanti white paper

    EvaultDownload
  • Archiviazione su cloud – problematiche e benefici

    L’archiviazione e il backup sul cloud sono servizi leggermente diversi, ma entrambi consentono agli utenti di ottenere uno spazio di archiviazione scalabile

    Evault-cloudDownload
  • 12 Best Practice per il backup e il ripristino dei dati

    Due pagine di consigli e analisi per non farsi mai trovare impreparati o gettare denaro al vento

    Evault-best-practiceDownload
  • EVault: i partner al centro di tutto

    Se desiderate ampliare la vostra offerta di servizi con backup e ripristino nella cloud e costruire un flusso di entrate costanti, EVault, società di Seagate, è il vostro partner ideale

    Evault-partnerDownload
  • BYOD e sicurezza: nuove sfide per l’impresa

    Il BYOD evolve alla versione 2.0, mentre le sfide per il controllo di identità e accessi sono sempre più dure. Le risposte di F5 Networks in due white paper pronti da scaricare

    BYOD20Download
  • BYOD 2.0: non solo dispositivi

    Il concetto del BYOD (Bring Your Own Device) ha rapidamente trasformato l’IT, offrendo un modo rivoluzionario per sostenere le persone che lavorano in mobilità

    BYOD20Download
  • Identità garantita e accesso sicuro grazie a SAML

    SAML è uno standard basato su XML in grado di fornire le informazioni di identità necessarie per implementare una soluzione di single sign-on enterprise

    SAMLDownload
  • Gestire le reti, una sfida sempre più complessa

    Le analisi EMA Radar di Enterprise Management Associates e i white paper di HP, scaricabili gratuitamente, aiutano a capire meglio il problema

    EMA-Radar-logo-150x150Download
find std testing clinics @ localstdtest.net
© Play Lifestyle Media 2013 - Partita IVA: 02006400036
Advertisement