google

Chromebook è la terza forza del mercato notebook

21 luglio 2014 – I Chromebook viaggiano con il vento in poppa. Secondo le ultime rivelazioni di NPD, le vendite anno su anno sono cresciute del 250 per cento, grazie soprattutto alla diffusione nelle scuole statunitensi. Al contrario, le vendite di portatili Windows non hanno subito un incremento, mentre Apple porta a casa un 20 per cento di crescita.

I portatili di Google valgono il 35 per cento delle vendite di Notebook in tutti i canali e per tre settimane, fino all’inizio di giugno, valevano oltre il 40 per cento delle vendite di notebook nel canale commerciale. Leggi tutto

Google: vendite pubblicitarie in aumento, prezzi in calo

18 luglio 2014 – Grazie al business pubblicitario, le vendite di Google sono aumentate del 22 per cento nel secondo trimestre, anche se il costo degli annunci è diminuito. Le entrate per il trimestre conclusosi il 30 giugno sono state di 15,96 miliardi di dollari, battendo la previsione di 15,62 miliardi di dollari degli analisti interpellati da Thomson Reuters. L’utile netto è stato di 3,42 miliardi dollari, quasi il 6 per cento in più rispetto ai 3,23 miliardi dollari nel secondo trimestre del 2013. L’utile per azione, escludendo alcune spese, è stato di 6,08 dollari, una delusione per gli analisti che si aspettavano 6,24 dollari. Leggi tutto

Google & Co. a favore della Net neutrality

15 luglio 2014 – I giganti del web si schierano a favore della Net neutrality. Come era ovvio The Internet, un gruppo commerciale che rappresenta 36 aziende tra cui Google, Netflix, Amazon, Facebook, Twitter, eBay, Yahoo e PayPal association, ha invitato la Federal Communication Commission (FCC) a lasciare Internet come è oggi, senza norme che disciplinino il traffico online.

L’associazione ha presentato un documento con una serie di osservazioni per opporsi formalmente alla proposta di fare pagare i fornitori di contenuti per l’accesso prioritario nelle proprie reti. Leggi tutto

YouTube accelera sui contenuti premium e Yahoo risponde

14 luglio 2014 – YouTube ha intrapreso un nuovo round di discussioni con Hollywood e dei produttori indipendenti per finanziare contenuti premium. Si tratta di una mossa che punta a completare la transizione di Youtube da un repository per home video sgranati a un sito sportivo. Questo tipo di contenuti infatti  sono cruciali per garantire le pubblicità più costose.

Negli ultimi due mesi, i dirigenti di YouTube hanno fatto il giro dei produttori di Hollywood per esplorare i tipi di sostegno che potrebbe offrire ai suoi creatori di contenuti e produrre un palinsensto interessante. Leggi tutto

Da Google cento milioni di dollari per le startup europee

11 luglio 2014 – Google ha deciso di investire cento milioni di dollari nelle startup europee. Alla ricerca delle migliori idee del Vecchio continente ha aperto la sede europea a Londra, da dove deciderà come spendere i suoi soldi. Ma Mountain View non ha intenzione di firmare assegni e stare a guardare. Leggi tutto

Diritto all’oblio: Google parte con la rimozione dei dati

27 giugno 2014 – In conformità con la sentenza della Corte Europea, Google sta rimuovendo alcune informazioni sugli utenti dai risultati delle ricerche sui suoi motori. A partire da ieri, cercando un nome attraverso uno dei domini europei di Google, potrebbe comparire questo messaggio: “alcuni risultati possono essere stati rimossi in base alla legge sulla protezione dei dati in Europa“.

Google sta lavorando il più rapidamente possibile per esaurire le richieste ricevute che, secondo gli ultimi dati resi disponibili dall’azienda,  ammontavano a 41mila circa un mese fa. Leggi tutto

Resource Center

  • Drop test ottimizzati con Dell, Intel e Altair

    Dell, Intel e Altair hanno collaborato all'analisi di una soluzione virtuale di drop test, che assicura aumenti comprovati di velocità e accuratezza

    Intel dell AltairDownload
  • “Scaricare” i server per abbattere i costi

    L’infrastruttura web deve essere in grado di scalare? Sì, ma attenzione a non ingigantire i costi. L’uso degli ADC è una strada economicamente praticabile

    server data centerDownload
  • Le domande da porre ai propri service provider

    Cosa chiedere al proprio fornitore di servizi ICT per ottenere una prestazione allineata ai propri reali bisogni e agli obiettivi aziendali

    Dimension-data-wp-3-tough-questionsDownload
  • EVault alla ricerca di nuovi partner

    Nata nel 1997 per offrire backup e ripristino nella cloud, la società del gruppo Seagate, oggi leader in questo mercato, offre tre interessanti white paper

    EvaultDownload
  • Archiviazione su cloud – problematiche e benefici

    L’archiviazione e il backup sul cloud sono servizi leggermente diversi, ma entrambi consentono agli utenti di ottenere uno spazio di archiviazione scalabile

    Evault-cloudDownload
  • 12 Best Practice per il backup e il ripristino dei dati

    Due pagine di consigli e analisi per non farsi mai trovare impreparati o gettare denaro al vento

    Evault-best-practiceDownload
  • EVault: i partner al centro di tutto

    Se desiderate ampliare la vostra offerta di servizi con backup e ripristino nella cloud e costruire un flusso di entrate costanti, EVault, società di Seagate, è il vostro partner ideale

    Evault-partnerDownload
  • BYOD e sicurezza: nuove sfide per l’impresa

    Il BYOD evolve alla versione 2.0, mentre le sfide per il controllo di identità e accessi sono sempre più dure. Le risposte di F5 Networks in due white paper pronti da scaricare

    BYOD20Download
  • BYOD 2.0: non solo dispositivi

    Il concetto del BYOD (Bring Your Own Device) ha rapidamente trasformato l’IT, offrendo un modo rivoluzionario per sostenere le persone che lavorano in mobilità

    BYOD20Download
  • Identità garantita e accesso sicuro grazie a SAML

    SAML è uno standard basato su XML in grado di fornire le informazioni di identità necessarie per implementare una soluzione di single sign-on enterprise

    SAMLDownload
find std testing clinics @ localstdtest.net
© Play Lifestyle Media 2013 - Partita IVA: 02006400036
Advertisement