Gartner

Gartner ai CIO: business unit come startup digitali

13 novembre 2014 – Ogni business unit dovrebbe essere considerata come una start che può spingere la trasformazione tecnologica dell’azienda: è il messaggio ai CIO dato da Gartner. Durante il Gartner Symposium/ITxpo, che si è svolto questa settimana a Barcellona, gli analisti dell’istituto di ricerca hanno sottolineato che, se i budget per i tradizionali dipartimenti IT non sono destinati ad aumentare, è necessario che i CIO sviluppino progetti che coinvolgono diversi dipartimenti aziendali, puntando sulla collaborazione e su un nuovo modo di lavorare in team. Leggi tutto

Le vendite di stampanti 3D raddoppieranno nel prossimo anno

29 ottobre 2014 – Secondo uno studio pubblicato ieri da Gartner, le vendite di stampanti 3D raddoppieranno nel prossimo anno, raggiungendo 217.350 unità nel 2015, contro 108.151 del 2014.

Questo tasso di crescita è destinato a proseguire ogni anno per i prossimi tre anni. Entro il 2018, secondo le previsioni della società di ricerca le spedizioni in tutto il mondo supereranno i 2,4 milioni di unità. Leggi tutto

Mercato PC: cauto ottimismo tra gli analisti

09 ottobre 2014 – In molti l’avevano dato per morto, forse troppo presto. Perché il PC è vivo e, anzi, intorno a lui si respira anche un po’ di ottimismo. “Il lungo incubo”, come lo ha definito il New York Times, pare infatti finito: le vendite sono scese leggermente anche nel terzo trimestre di quest’anno, ma il calo è stato inferiore alle previsioni di IDC. Leggi tutto

Tech trend 2015: protagonista la fusione tra reale e virtuale

08 ottobre 2014 – L’Internet delle cose, e tutto ciò che fa parte del suo universo, comprese le macchine intelligenti, avanzate funzioni analytics e la stampa 3D, ha un peso importante nella lista annuale di Gartner delle tecnologie strategiche per il prossimo anno.

La lista, presentata dall’analista David Cearley all’evento annuale Symposium/ITxpo della società, è focalizzata sulla fusione del mondo reale con quello virtuale, sulle sue ricadute e sull’approccio che manager e dipartimenti IT devono adottare verso i trend emergenti.

Ecco la classifica di Gartner per i top trend del 2015:

1: Computing everywhere. Per Gartner, questo significa semplicemente poter accedere da qualsiasi luogo alle risorse di calcolo. Schermi intelligenti e dispositivi connessi saranno sempre più diffusi, e prenderanno molte forme, dimensioni e stili di interazione.

Cearley ha avvertito che i reparti IT non sono attrezzati per rispondere alle sfide di progettazione provocate da questa disponibilità di dispositivi e risorse di calcolo; le aziende possono quindi avere bisogno di acquisire competenze. (Il riferimento implicito potrebbe essere a Capital One, che ha recentemente acquisito lo studio di Web Design Adapative Path)

2: Internet of Things (IoT). Il consiglio di Clearley ai responsabili IT è di sperimentare, lasciar fluire le idee e responsabilizzare i singoli utenti nelle organizzazioni IT per sviluppare modalità di utilizzo di dispositivi connessi e sensori.

Cearley ritiene che l’IoT abbia un enorme potenziale per fornire valore per le imprese, e ha sottolineato che anche piccoli sensori, in grado di rilevare i problemi in attrezzature prima che si verifichi un guasto, possono far risparmiare migliaia di dollari.

3: Stampa 3D. La tecnologia esiste dal 1984, ma ora è giunta al sua grado di maturità ed esistono diversi dispositivi. La stampa 3D riscuote molte attenzioni nel mondo consumer, ma, secondo Gartner, è l’uso a livello aziendale che può fornire valore.

4: Analytics avanzate, pervasive e invisibili. Clearley ha sottolineato che, oggi, ogni applicazione è un’app per l’analisi dei dati.

5: Sistemi Context Rich. La conoscenza degli utenti, della loro posizione geografica, di ciò che hanno fatto in passato, delle loro preferenze, delle connessioni sociali e di altre caratteristiche diventano tutti input per le applicazioni.

6: Macchine intelligenti. A titolo di esempio, per mostrare il ruolo che giocheranno in futuro le macchine intelligenti, Cearley ha citato la società mineraria Rio Tinto che opera, a livello globale, con camion autonomi.

7: Cloud e client computing. Ciò mette in evidenza il ruolo centrale del cloud. Le applicazioni risiederanno nel cloud, e saranno condivise su più client.

8: Applicazioni e infrastrutture Software Defined.L’IT non può funzionare su elementi predefiniti e fissi; deve essere in grado di assemblare dinamicamente le infrastrutture”, ha detto Cearley.

9: IT su scala Web. Secondo Gartner l’IT deve adottare alcuni dei modelli utilizzati dai grandi cloud provider, in particolare la loro cultura onnicomprensiva del rischio e l’orientamento all collaborazione.

10: Sicurezza. In particolare, Gartner prevede una maggiore attenzione alle applicazioni di auto-protezione.

Patrick Thibodeau

 

Entro il 2025 il software sostituirà un lavoratore su tre

07 ottobre 2014 – Che ci vogliate credere o meno, entro il 2025 oggetti come robot e droni sostituiranno un terzo degli attuali lavoratori. E’ la provocatoria affermazione con cui Gartner ha aperto il Symposium/ITxpo, la principale conferenza della società di ricerche. Considerate i droni, per esempio. “Un giorno, un drone potrebbe essere i vostri occhi e le orecchie“, ha dichiarato Peter Sondergaard, direttore di ricerca di Gartner, secondo il quale nei prossimi cinque anni i droni saranno un elemento standard di attività come l’agricoltura, le indagini geografiche e le ispezioni dei condotti di petrolio e gas. Leggi tutto

Con il nuovo design ARM punta sull’Internet of Things

24 settembre 2014 – Con i nuovi processori basati sul design Cortex M7, ARM immagina robot, appliance e dispositivi indossabili più performanti. Il design Cortex M7, che sarà dato in licenza ai produttori di chip, potrebbe essere utilizzato anche per automobili, dispositivi medici e sistemi per networking e storage. “Più veloce ed efficiente dal punto di vista energetico, il Cortex M7 permette ai produttori di integrare nei prodotti più funzionalità”, ha dichiarato Nandan Nayampally, Vice President of marketing del CPU group di ARM. “Per esempio, il Cortex M7, con una frequenza di 400MHz, offre miglior controllo e accuratezza nella localizzazione e nella rilevazione della velocità a droni e robot”. Leggi tutto

Resource Center

  • Drop test ottimizzati con Dell, Intel e Altair

    Dell, Intel e Altair hanno collaborato all'analisi di una soluzione virtuale di drop test, che assicura aumenti comprovati di velocità e accuratezza

    Intel dell AltairDownload
  • “Scaricare” i server per abbattere i costi

    L’infrastruttura web deve essere in grado di scalare? Sì, ma attenzione a non ingigantire i costi. L’uso degli ADC è una strada economicamente praticabile

    server data centerDownload
  • Le domande da porre ai propri service provider

    Cosa chiedere al proprio fornitore di servizi ICT per ottenere una prestazione allineata ai propri reali bisogni e agli obiettivi aziendali

    Dimension-data-wp-3-tough-questionsDownload
  • EVault alla ricerca di nuovi partner

    Nata nel 1997 per offrire backup e ripristino nella cloud, la società del gruppo Seagate, oggi leader in questo mercato, offre tre interessanti white paper

    EvaultDownload
  • Archiviazione su cloud – problematiche e benefici

    L’archiviazione e il backup sul cloud sono servizi leggermente diversi, ma entrambi consentono agli utenti di ottenere uno spazio di archiviazione scalabile

    Evault-cloudDownload
  • 12 Best Practice per il backup e il ripristino dei dati

    Due pagine di consigli e analisi per non farsi mai trovare impreparati o gettare denaro al vento

    Evault-best-practiceDownload
  • EVault: i partner al centro di tutto

    Se desiderate ampliare la vostra offerta di servizi con backup e ripristino nella cloud e costruire un flusso di entrate costanti, EVault, società di Seagate, è il vostro partner ideale

    Evault-partnerDownload
  • BYOD e sicurezza: nuove sfide per l’impresa

    Il BYOD evolve alla versione 2.0, mentre le sfide per il controllo di identità e accessi sono sempre più dure. Le risposte di F5 Networks in due white paper pronti da scaricare

    BYOD20Download
  • BYOD 2.0: non solo dispositivi

    Il concetto del BYOD (Bring Your Own Device) ha rapidamente trasformato l’IT, offrendo un modo rivoluzionario per sostenere le persone che lavorano in mobilità

    BYOD20Download
  • Identità garantita e accesso sicuro grazie a SAML

    SAML è uno standard basato su XML in grado di fornire le informazioni di identità necessarie per implementare una soluzione di single sign-on enterprise

    SAMLDownload
find std testing clinics @ localstdtest.net
© Play Lifestyle Media 2013 - Partita IVA: 02006400036
Advertisement