Forrester

MPS, il fiore all’occhiello di Xerox

12 novembre 2013 – Xerox vanta un’indiscussa leadership nel mercato dei Managed Print Services. Recentemente, è stata posizionata da Gartner nel quadrante Leader del report globale 2013 “Magic Quadrant for Managed Print Service (MPS) Worldwide”. Il riconoscimento è stato preceduto da quello di Quocirca che, lo scorso maggio, ha posizionato Xerox come leader di mercato negli MPS per il quarto anno consecutivo. Altre conferme sono venute dagli istituti di ricerca IDC e Forrester. Cosa permette a Xerox di raggiungere questi obiettivi? Ne abbiamo parlato con Jean-René Gain, Presidente ed Amministratore Delegato di Xerox S.p.A. e Direttore della divisione Large Enterprise Operations di Xerox in Italia. Leggi tutto

App mobili: in casa o in outsourcing?

18 settembre 2013 – Con le più diffuse app dedicate alle previsioni del tempo e circa 90 milioni di download, The Weather Channel è uno dei più prestigiosi broadcaster americani di notizie meteo. 1.200 sono i dispositivi mobili a oggi supportati, una copertura garantita attraverso uno sviluppo completamente fatto in casa. Ma non è sempre stato così: la strategia del broadcaster in materia di mobility si è, infatti, evoluta nel tempo. I primi passi sono stati mossi nel 2000, quando, vista la carenza di competenze interne, la società ha scelto di rivolgersi all’esterno, delegando tutto in outsoucing. Almeno fino al 2009. Dal 2010, infatti, The Weather Channel ha deciso di riportare tutto in casa, per due motivi principali. Innanzitutto, dopo aver lavorato con una moltitudine di vendor, il network ha capito che le app mobili erano troppo strategiche per lasciarle nelle mani di altri. In secondo luogo, dopo anni di outsourcing la società aveva finalmente acquisito al suo interno buona parte delle competenze di sviluppo necessarie. Leggi tutto

Forrester: SAS e IBM leader nei Big Data

09 gennaio 2013 – SAS e IBM sono in prima linea nell’offerta di strumenti per l’analisi dei Big Data, secondo l’ultimo studio pubblicato da Forrester. Il report “The Forrester Wave: Big Data Predictive Analytics Solutions Q1 2013” esamina dieci vendor che forniscono soluzioni di analisi predittiva, e riconosce nelle due aziende SAS e IBM la presenza più solida sul mercato. Secondo il report, sta aumentando da parte degli utenti la richiesta di strumenti di analisi predittiva per trarre benefici e indicazioni sul business sfruttando le correlazioni e i trend che emergono dai dati raccolti. A seguito di queste richieste, Forrester prevede che il mercato continuerà a crescere e sulla scena compariranno nuovi attori, nei prossimi tre anni, aumentando la competizione e sfidando gli attuali leader. Leggi tutto

Apple e Google protagoniste assolute del mobile

20 giugno 2012 – “Apple e Google domineranno l’economia digitale, mentre Facebook è in difficoltà”, ha affermato George Colony, CEO di Forrester, rivolgendosi ai CIO presenti al Forum EMEA 2012 del gruppo di ricerca, che si svolge in questi giorni a Parigi. Le previsioni provocatorie di Colony sono arrivate a conclusione di una sessione in cui ha sfidato i responsabili IT a “trasformare o essere trasformati”, e spinto sul tema chiave del Forum: i CIO e i dipartimenti che gestiscono devono trasformarsi concentrandosi sulle tecnologie per il business. Il CEO di Forrester si è concentrato sul ritmo accelerato dell’innovazione, e ha dichiarato che il settore mobile porterà un cambiamento paragonabile alla rivoluzione client-server degli anni 1980.

Forrester forum George ColonyL’impegno nel mobile, settore che dipende dalla nuova architettura delle applicazioni Internet, diventerà il fulcro dell’innovazione e del cambiamento, secondo Colony (nella foto). “State mettendo la vostra azienda nelle tasche dei clienti”, ha dichiarato Colony. “Quando hanno bisogno di voi, possono contattarvi direttamente, e voi potete rispondere in ogni momento, da qualunque luogo”.

Parlando delle aziende che domineranno il mercato nel prossimo futuro, Colony vede Apple e Google leader incontrastate nel settore mobile, e Amazon un possibile concorrente.

Anche Microsoft, con il suo nuovo tablet Surface, ha qualche chance. “Non so se avrà successo”, ha detto Colony. “Non conosciamo ancora abbastanza Windows 8”.

Ha poi descritto Facebook come “un’azienda in difficoltà riguardo al mobile e alle app Internet“, il che potrebbe giustificare l’interesse di Mark Zuckerberg verso l’acquisto di Instagram e il lancio di un proprio telefono cellulare.

Mike Simons

 

 

Il doppio ruolo del disaster recovery

16 maggio 2012 – Mario Leone, Executive President e CIO di Ingram Micro, non si preoccupa di spendere per il disaster recovery. L’azienda, infatti, considera il disaster recovery come un obiettivo di business e lo ritiene fondamentale per mantenere i service-level agreement (SLA) che interessano circa quindicimila utenti. Dal 2010, il reparto IT risponde alle richieste di servizi e di disaster recovery utilizzando una forma di cloud “ibrida”, composta da hardware virtualizzato, ubicato presso le strutture di colocation a Chicago, Francoforte e Singapore; una soluzione che comporta un significativo taglio dei costi. Piuttosto che spendere per hardware di ripristino dedicato, che resta passivamente in attesa che si verifichi un “disastro”, l’azienda utilizza la virtualizzazione per spostare i carichi di lavoro da un server bloccato a uno che generalmente esegue un carico di lavoro meno critico. “L’obiettivo è sfruttare costantemente gli elementi architetturali, in modo che siano sempre occupati a svolgere un’attività”, dice Leone. Leggi tutto

Un buon CIO deve avere abilità tecniche?

14 maggio 2012 – Sebbene non ci siano statistiche recenti a sostegno, secondo un report di Forrester del 2005, nelle grandi aziende il 39% dei CIO non proviene dall’IT. Queste cifre sono avvalorate dai racconti di consulenti e osservatori del settore, che concordano nel sostenere che sempre più aziende scelgono come CIO dirigenti  provenienti dal settore amministrativo o economico. La questione non è tanto se sia giusto o sbagliato assumere CIO non tecnici: si tratta, piuttosto, di capire come trasformare questa scelta in una scelta vincente. E’ possibile che CIO non tecnici facciano decollare un’azienda, ma anche che la facciano andare a rilento. Leggi tutto

Resource Center

  • “Scaricare” i server per abbattere i costi

    L’infrastruttura web deve essere in grado di scalare? Sì, ma attenzione a non ingigantire i costi. L’uso degli ADC è una strada economicamente praticabile

    server data centerDownload
  • Le domande da porre ai propri service provider

    Cosa chiedere al proprio fornitore di servizi ICT per ottenere una prestazione allineata ai propri reali bisogni e agli obiettivi aziendali

    Dimension-data-wp-3-tough-questionsDownload
  • EVault alla ricerca di nuovi partner

    Nata nel 1997 per offrire backup e ripristino nella cloud, la società del gruppo Seagate, oggi leader in questo mercato, offre tre interessanti white paper

    EvaultDownload
  • Archiviazione su cloud – problematiche e benefici

    L’archiviazione e il backup sul cloud sono servizi leggermente diversi, ma entrambi consentono agli utenti di ottenere uno spazio di archiviazione scalabile

    Evault-cloudDownload
  • 12 Best Practice per il backup e il ripristino dei dati

    Due pagine di consigli e analisi per non farsi mai trovare impreparati o gettare denaro al vento

    Evault-best-practiceDownload
  • EVault: i partner al centro di tutto

    Se desiderate ampliare la vostra offerta di servizi con backup e ripristino nella cloud e costruire un flusso di entrate costanti, EVault, società di Seagate, è il vostro partner ideale

    Evault-partnerDownload
  • BYOD e sicurezza: nuove sfide per l’impresa

    Il BYOD evolve alla versione 2.0, mentre le sfide per il controllo di identità e accessi sono sempre più dure. Le risposte di F5 Networks in due white paper pronti da scaricare

    BYOD20Download
  • BYOD 2.0: non solo dispositivi

    Il concetto del BYOD (Bring Your Own Device) ha rapidamente trasformato l’IT, offrendo un modo rivoluzionario per sostenere le persone che lavorano in mobilità

    BYOD20Download
  • Identità garantita e accesso sicuro grazie a SAML

    SAML è uno standard basato su XML in grado di fornire le informazioni di identità necessarie per implementare una soluzione di single sign-on enterprise

    SAMLDownload
  • Gestire le reti, una sfida sempre più complessa

    Le analisi EMA Radar di Enterprise Management Associates e i white paper di HP, scaricabili gratuitamente, aiutano a capire meglio il problema

    EMA-Radar-logo-150x150Download
find std testing clinics @ localstdtest.net
© Play Lifestyle Media 2013 - Partita IVA: 02006400036
Advertisement