computing

“Change the game” con SAP

26 aprile 2012 – Il “gioco” sta cambiando, forse è già cambiato. E le imprese e le organizzazioni, soprattutto le più innovative, non possono stare a guardare, ma sono chiamate ad avviare un ciclo di crescita stabile e duraturo in un Paese che deve ripartire con urgenza. Non a caso quest’anno il titolo del SAP Executive Summit, “piattaforma” di riflessione gestita da SAP insieme a un Advisory Council composto dai CIO di alcuni fra i più importanti clienti italiani e partner dell’azienda, era Change the Game. Per un’Italia che cresce. L’incontro ha approfondito come l’innovazione tecnologica, trattando di mobility, cloud e in-memory computing (assi portanti della strategia SAP), coinvolga anche l’investimento sulle risorse senza distinzioni di carattere anagrafico: i giovani in qualità di promotori di una nuova mentalità e capaci di pensieri innovativi, e le persone di esperienza poiché in grado di mutuare quanto fatto per supportare la ripresa e la crescita della singola azienda e del Paese.

Leggi tutto

Lunga vita ai data center

12 aprile 2012 – Quest’anno il data center dell’Olin College of Engineering, nel Massachusetts, festeggia l’undicesimo compleanno. Un traguardo significativo, se si pensa che Joanne Kossuth, CIO e Vice President of Operations del College, si aspettava di doverlo rinnovare almeno quattro anni fa. Senza dubbio, la struttura avrebbe bisogno di offrire agli utenti maggiore capacità e connettività migliore, ma queste esigenze sono passate in secondo piano a causa della crisi economica. “La domanda di servizi è cresciuta nel tempo, portando il data center al limite delle sue possibilità, ma abbiamo rimandato gli interventi di ammodernamento per la recessione”, dice Kossuth che, come molti altri suoi colleghi, ha dovuto affidarsi alla creatività per estrarre nuove risorse dai suoi server. Leggi tutto

CFO italiani favorevoli al cloud computing

11 aprile 2012 – L’adozione del cloud computing nelle medie e grandi aziende italiane è in aumento, e i Chief Financial Officer (CFO) eserciteranno sempre maggiore influenza nella scelta e nell’acquisizione dei servizi IT. E’ quanto emerge dall’indagine condotta dalla società di ricerche di mercato indipendente Vanson Bourne per conto di Google. Lo studio è stato realizzato tra novembre e dicembre 2011, intervistando 460 responsabili finanziari di aziende con più di 500 dipendenti in Italia, Francia, Gran Bretagna e Spagna, oltre a una trentina di intervistati in Svezia e Olanda. Il campione italiano era composto da cento intervistati. Leggi tutto

HP Converged Cloud, agilità senza compromessi

11 aprile 2012 – HP ha annunciato Converged Cloud, un portafoglio di soluzioni basate su architettura comune con un approccio ibrido alla distribuzione. Progettato per le imprese, Converged Cloud estende la potenza della cloud attraverso un approccio aperto che supporta diversi ambienti di sviluppo, hypervisor e sistemi operativi, infrastrutture eterogenee e un ecosistema flessibile di partner. “Lo sviluppo parallelo del cloud computing e della connettività mobile sta cambiando il modo in cui si costruiscono le infrastrutture, si sviluppano le applicazioni e si distribuisce l’informazione”, ha dichiarato Bill Veghte, Executive Vice President di HP. “Converged Cloud offre alle imprese la possibilità di integrare servizi di cloud pubblica, privata e gestita con la propria struttura IT, per creare un ambiente ibrido che si adatta rapidamente alle esigenze di cambiamento”. Leggi tutto

Come rendere più agile un’infrastruttura?

22 febbraio 2012 – Le aziende che cercano soluzioni per avere data center più agili tendono sempre più spesso a indirizzare la loro scelta verso cloud pubbliche (esterne) o private (interne) con server, storage e reti virtualizzati. Ottenere da questi sistemi i costi più bassi e le prestazioni migliori in termini di velocità e flessibilità richiede un’attenta valutazione di ogni aspetto, dalle performance al controllo all’interoperabilità. E più è grande l’organizzazione, più la pianificazione deve essere attenta, affinché la cloud – di classe enterprise – rispetti le esigenze aziendali in termini di prestazioni, sicurezza e conformità. Le organizzazioni più piccole e più nuove, le cui esigenze non siano troppo sofisticate, possono ottenere ottimi risultati dai servizi di cloud pubblica, sia perché non ci sono costi nascosti nelle infrastrutture esistenti, sia perché le applicazioni interne da integrare con le piattaforme cloud sono poche. Inoltre, i piani tariffari “per-seat” offerti dai vendor di SaaS tendono a favorire i clienti più piccoli.

Leggi tutto

Resource Center

  • Drop test ottimizzati con Dell, Intel e Altair

    Dell, Intel e Altair hanno collaborato all'analisi di una soluzione virtuale di drop test, che assicura aumenti comprovati di velocità e accuratezza

    Intel dell AltairDownload
  • “Scaricare” i server per abbattere i costi

    L’infrastruttura web deve essere in grado di scalare? Sì, ma attenzione a non ingigantire i costi. L’uso degli ADC è una strada economicamente praticabile

    server data centerDownload
  • Le domande da porre ai propri service provider

    Cosa chiedere al proprio fornitore di servizi ICT per ottenere una prestazione allineata ai propri reali bisogni e agli obiettivi aziendali

    Dimension-data-wp-3-tough-questionsDownload
  • EVault alla ricerca di nuovi partner

    Nata nel 1997 per offrire backup e ripristino nella cloud, la società del gruppo Seagate, oggi leader in questo mercato, offre tre interessanti white paper

    EvaultDownload
  • Archiviazione su cloud – problematiche e benefici

    L’archiviazione e il backup sul cloud sono servizi leggermente diversi, ma entrambi consentono agli utenti di ottenere uno spazio di archiviazione scalabile

    Evault-cloudDownload
  • 12 Best Practice per il backup e il ripristino dei dati

    Due pagine di consigli e analisi per non farsi mai trovare impreparati o gettare denaro al vento

    Evault-best-practiceDownload
  • EVault: i partner al centro di tutto

    Se desiderate ampliare la vostra offerta di servizi con backup e ripristino nella cloud e costruire un flusso di entrate costanti, EVault, società di Seagate, è il vostro partner ideale

    Evault-partnerDownload
  • BYOD e sicurezza: nuove sfide per l’impresa

    Il BYOD evolve alla versione 2.0, mentre le sfide per il controllo di identità e accessi sono sempre più dure. Le risposte di F5 Networks in due white paper pronti da scaricare

    BYOD20Download
  • BYOD 2.0: non solo dispositivi

    Il concetto del BYOD (Bring Your Own Device) ha rapidamente trasformato l’IT, offrendo un modo rivoluzionario per sostenere le persone che lavorano in mobilità

    BYOD20Download
  • Identità garantita e accesso sicuro grazie a SAML

    SAML è uno standard basato su XML in grado di fornire le informazioni di identità necessarie per implementare una soluzione di single sign-on enterprise

    SAMLDownload

    Top News

    Apre a Milano il Microsoft Technology Center

    Microsoft ha inaugurato il centro tecnologico dove CIO e Business Decision Maker italiani possono confrontarsi con esperti del settore per conoscere e sfruttare al meglio le nuove tecnologie

    Perché Ello difficilmente soppianterà Facebook

    Il nuovo social network, ancora in fase beta, viaggia al ritmo di migliaia di adesioni l’ora. E’ il suo momento, ma i nodi stanno già venendo al pettine. Quanto potrà andare avanti senza advertising?

    Arriva Windows 9, il giorno più lungo di Microsoft

    A Redmond sanno che questa volta non si può sbagliare. Dopo il fallimento di Windows 8, con un mercato pc sempre più difficile, non è possibile aprire altri spazi alla concorrenza

find std testing clinics @ localstdtest.net
© Play Lifestyle Media 2013 - Partita IVA: 02006400036
Advertisement