cloud

CA supporta le aziende nell’era dell’Application Economy

21 novembre 2014 – “L’app economy sta ridefinendo le regole del business: non si tratta di una ‘gentle revolution’, ma di una trasformazione radicale”. Parola di Mike Gregoire, CEO di CA technologies, che dal palco del CA World 2014 ha illustrato i nuovi scenari definiti dall’Application Economy e il ruolo che vuole giocare CA in questa trasformazione. “Ogni azienda in ogni settore sta cercando di innovarsi velocemente per rispondere alle nuove esigenze del mercato e degli utenti, perché oggi il valore di un brand dipende fortemente dall’esperienza utente che l’azienda sa offrire”, ha sottolineato Gregorie. “Pensiamo al customer service, per esempio: è passato da un semplice contatto telefonico a una esperienza più ampia, gestita completamente dal software”. Leggi tutto

Controllo delle performance in ambiente ibrido

18 novembre 2014 – Riverbed Technology ha presentato la prossima generazione di due soluzioni - Riverbed SteelHead 9.0 e Riverbed SteelCentral AppResponse 9.5 – per fornire una soluzione completa per la visibilità, il controllo e l’ottimizzazione, accelerando performance di applicazioni on-premise, cloud e SaaS.

SteelHead 9.0 ottimizza, automatizza e assicura la delivery delle applicazioni su reti ibride, mentre SteelCentral AppResponse 9.5 fornisce l’unica soluzione per monitorare e risolvere i problemi legati alla user experience per applicazioni SaaS ottimizzate. Leggi tutto

Centro Computer. Trent’anni di continua crescita

17 novembre 2014 – A dicembre raggiungerà il traguardo dei trent’anni d’attività. Centro Computer, società di consulenza specializzata sulla progettazione e commercializzazione di soluzioni tecnologiche in aree strategiche come cloud, digital signage, networking, sicurezza, unified communication, virtualizzazione e backup, nata nell’84 principalmente come rivenditore di IBM, oggi, dopo aver allargato enormemente la propria area d’azione, è un’impresa che fattura circa 32 milioni di euro (risultato del 2013). “Infatti”, afferma Roberto Vicenzi (nella foto), Vice Presidente e cofondatore della società, “agli inizi realizzavamo quasi il 100% del fatturato con IBM; nel 2015 solo un 5% del nostro fatturato deriverà dal rapporto con IBM”.

Roberto Vicenzi Vice Presidente di Centro ComputerLa sede è a Cento, in provincia di Ferrara, e ha sedi a Bologna, Faenza (RA), Genova, Milano, Modena, Padova e Treviso.

Negli anni, la società ha stretto partnership e ottenuto la certificazione sui principali vendor, come APC, Aruba Networks, Cisco, Citrix, HP, IBM, Juniper, Kingston, Lenovo, Lifesize, Microsoft, MobileIron, Riverbed, Samsung, Snom, Symantec, Veeam, VMware e Websense. Tali accordi, uniti alla consolidata esperienza sul mercato IT italiano, generano un business costituito dal 70% dalla vendita di soluzioni hardware e software e dal 30% da progetti di sviluppo e system integration. Tra questi, si evidenziano quelli in ambito cloud e unified communication, in cui le tecnologie Microsoft giocano un ruolo importante.

Attualmente la società si è organizzata con team specializzati in cloud, digital signage, networking e sicurezza,unified communications, virtuale e backup.

Nessuno investe se non ottiene un vantaggio“, spiega Vicenzi. Proprio la Unified Communication è uno degli ambiti in cui i ritorni sono più immediati, permettendo di risparmiare tempo e costi di viaggio e aumentando la produttività. Non solo: “Oggi, le imprese devono capire che l’IT deve essere pensato in termini di costi operativi. Così come noleggiamo le automobili della flotta aziendale, così dobbiamo noleggiare le risorse informatiche che ci occorrono“, sostiene Vicenzi. E per questo Centro Computer sostiene il cloud. “Noi abbiamo un data center a Milano presso BT, oppure ci appoggiamo a alle infrastrutture delle aziende fornitrici”.

Un altro mercato interessante, secondo Vicenzi è il digital signage. “Il digital signage è un mercato che sta crescendo, importantissimo sia verso l’esterno (per la pubblicità) sia per la comunicazione interna”.

“Proseguiremo, inoltre, nella ricerca di tecnologie in linea con le nuove tendenze. Per esempio ci stiamo preparando per affrontare al meglio il tema dell’Internet of Things nelle aziende” aggiunge Vicenzi, “In questo processo di rinnovamento, riteniamo sia importante anche mantenere un’attività costante di formazione: per questo proseguiremo a proporre circa un webinar a settimana, cui affianchiamo eventi e incontri sul territorio. La conoscenza e la comprensione delle nuove tecnologie sono fondamentali per decidere di adottarle”.

Il 2014”, conclude Vicenzi,” è stato un ottimo anno grazie ai team che abbiamo creato e ai loro leader che ci hanno consentito di portare sul mercato le nostre proposte di innovazione con successo”.

Luca Bastia

Risultati record per Veeam nel Q3 2014

11 novembre 2014 – Veeam Software, fornitore di soluzioni per l’alta disponibilità dei data center moderni, nel Q3 2014 ha ottenuto una crescita di ricavi del 65% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il terzo trimestre del 2014 rappresenta il 27° trimestre consecutivo in cui i ricavi di Veeam hanno registrato una crescita a doppia cifra percentuale rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Leggi tutto

Sicurezza cloud, la via di IBM

10 novembre 2014 - IBM ha annunciato di aver realizzato un portafoglio di sicurezza del settore per la protezione di persone, dati e applicazioni nel cloud. Sviluppate grazie agli investimenti realizzati nelle aree del cloud, dell’analytics e della sicurezza, le nuove offerte sono progettate per proteggere i dati e le applicazioni aziendali più importanti, disponibili attraverso modelli di cloud ibrido che integrano ambienti IT tradizionali con cloud pubblici, privati e dispositivi mobile. Leggi tutto

Il ritorno di Michael Dell

05 novembre 2014 – Per gran parte del 2013, mentre Michael Dell (nella foto) stava combattendo una battaglia costosa per riacquistare la sua azienda, i suoi rivali hanno fatto del loro meglio per acquisire i suoi clienti. Ora le cose sono cambiate.

Michael Dell ha aperto ieri la conferenza mondiale di Dell in Texas e, decisamente rilassato e soddisfatto di sé, non ha perso tempo denunciando la “turbolenza” che i suoi rivali di settore stanno attraversando. Leggi tutto

Resource Center

  • Drop test ottimizzati con Dell, Intel e Altair

    Dell, Intel e Altair hanno collaborato all'analisi di una soluzione virtuale di drop test, che assicura aumenti comprovati di velocità e accuratezza

    Intel dell AltairDownload
  • “Scaricare” i server per abbattere i costi

    L’infrastruttura web deve essere in grado di scalare? Sì, ma attenzione a non ingigantire i costi. L’uso degli ADC è una strada economicamente praticabile

    server data centerDownload
  • Le domande da porre ai propri service provider

    Cosa chiedere al proprio fornitore di servizi ICT per ottenere una prestazione allineata ai propri reali bisogni e agli obiettivi aziendali

    Dimension-data-wp-3-tough-questionsDownload
  • EVault alla ricerca di nuovi partner

    Nata nel 1997 per offrire backup e ripristino nella cloud, la società del gruppo Seagate, oggi leader in questo mercato, offre tre interessanti white paper

    EvaultDownload
  • Archiviazione su cloud – problematiche e benefici

    L’archiviazione e il backup sul cloud sono servizi leggermente diversi, ma entrambi consentono agli utenti di ottenere uno spazio di archiviazione scalabile

    Evault-cloudDownload
  • 12 Best Practice per il backup e il ripristino dei dati

    Due pagine di consigli e analisi per non farsi mai trovare impreparati o gettare denaro al vento

    Evault-best-practiceDownload
  • EVault: i partner al centro di tutto

    Se desiderate ampliare la vostra offerta di servizi con backup e ripristino nella cloud e costruire un flusso di entrate costanti, EVault, società di Seagate, è il vostro partner ideale

    Evault-partnerDownload
  • BYOD e sicurezza: nuove sfide per l’impresa

    Il BYOD evolve alla versione 2.0, mentre le sfide per il controllo di identità e accessi sono sempre più dure. Le risposte di F5 Networks in due white paper pronti da scaricare

    BYOD20Download
  • BYOD 2.0: non solo dispositivi

    Il concetto del BYOD (Bring Your Own Device) ha rapidamente trasformato l’IT, offrendo un modo rivoluzionario per sostenere le persone che lavorano in mobilità

    BYOD20Download
  • Identità garantita e accesso sicuro grazie a SAML

    SAML è uno standard basato su XML in grado di fornire le informazioni di identità necessarie per implementare una soluzione di single sign-on enterprise

    SAMLDownload
find std testing clinics @ localstdtest.net
© Play Lifestyle Media 2013 - Partita IVA: 02006400036
Advertisement