Etichetta: Chrome

Prossimamente, prima su Chromium e poi su Chrome, Google renderà l’HTML5 lo strumento di default per i contenuti multimediali sul web.
Net Applications ha rilasciato i nuovi dati sul mercato dei sistemi operativi e dei browser web desktop. Windows 10 cresce pochissimo e per Chrome è arrivata l’ora di uno storico sorpasso.
Google si trova di fronte a un bivio con Chrome e anche se il browser web continua a crescere, il suo futuro non appare molto chiaro.
Con il rilascio in questi giorni di Chrome 50, Google smetterà di supportare il suo browser web se si utilizzano ancora i sistemi operativi più datati di Microsoft e Apple.
Dopo Chrome e Safari, anche Edge si appresta a integrare una funzionalità per bloccare automaticamente l’avvio di video in Flash non ritenuti centrali per la pagina web che si sta guardando.
A marzo solo quattro punti percentuali dividevano Chrome da Internet Explorer in ambito desktop, mentre sul versante mobile il browser di Google la fa sempre da padrone.
Nella lotta dei browser web Microsoft continua a perdere terreno a favore di Chrome, che però domina incontrastato nel settore mobile.
A gennaio si è assistito all’ennesimo calo di utenti dei due browser web di Microsoft e ad agosto Chrome potrebbe compiere uno storico sorpasso.
Si avvicina sempre di più il rilascio del nuovo algoritmo di compressione open source Brotli, che sarà integrato in una delle prossime versioni di Chrome.
Dal prossimo aprile Google non aggiornerà più le versioni di Chrome installate su Windows XP, Windows Vista e tre versioni di OS X.
Microsoft ha appena rilasciato un add-on per Chrome per accedere velocemente alle applicazioni e ai documenti di Office Online.
Nel mese di agosto il browser di Chrome si è avvicinato al 30% di share. Una crescita avvenuta a spese di Internet Explorer e Mozilla Firefox
La nuova API WebExtensions renderà più facile per gli sviluppatori creare versioni per Firefox degli add-on sviluppati per Chrome e Opera
I primi benchmark eseguiti su Edge dimostrano come il nuovo browser web di Microsoft potrebbe partire fin da subito con il piede giusto.
Secondo Gartner, l’adozione di Google Chrome supererà entro l’anno quella di Internet Explorer. E il lento passaggio a Windows 10, con il nuovo Edge, non aiuterà MIcrosoft
Google Tone, una nuova estensione Chrome permette di condividere link tra dispositivi, utilizzando il suono per trasmettere le informazioni. Ancora in fase sperimentale, Tone potrebbe essere utilizzato per condividere facilmente pagine web, risultati di ricerca, video tra dispositivi vicini...
Per evidenti questioni di sicurezza dal prossimo mese si potranno installare su Chrome solo le estensioni presenti nel Chrome Web Store.
Mentre il browser web di Google raggiunge un importante traguardo, chi utilizza le vecchie versioni di Internet Explorer avrà ancora otto mesi a disposizione per passare a una versione più aggiornata.
Prevenire gli attacchi di phishing e spingere gli utenti a non riutilizzare le password di Google su altri siti. Questi gli obiettivi della nuova estensione Password Alert per Chrome.
1,533FanLike
1,521FollowerSegui

DA NON PERDERE

Le 10 novità di Android N che bisogna conoscere

Android N arriverà solo nel corso dell’estate, ma la versione preview disponibile ora è già in grado di mostrare quelle che saranno le principali novità del prossimo OS mobile di Google.
big data

Big Data Analytics: un boom da 187 miliardi di dollari

Quanto si spenderà a livello globale nei prossimi anni in Big Data Analytics? A dare una risposta è IDC, con stime che parlano di un aumento del 50% da qui al 2019.

Calo del 2% per il software pirata in Italia

Secondo i dati del Global Software Survey di BSA, la percentuale di software illegale impiegato nel nostro Paese è calata dal 47 al 45% dal 2013 al 2015.