chrome

Internet Explorer è il browser più vulnerabile

28 luglio 2014 – Internet Explorer primo in classifica per quanto riguarda le vulnerabilità. Il browser di Microsoft, secondo lo studio di Bromium Labs “Trends endpoint Operations”, nel quale analizza le vulnerabilità delle applicazioni Web tramite il National vulnerability database, ha registrato nei primi sei mesi del 2014 133 vulnerabilità contro le 130 dell’intero 2013.

Altri browser come Chrome e Firefox si sono fermati a quota 50, rispetto alle quasi 200 vulnerabilità che hanno colpito Chrome lo scorso anno e le 150 di Firefox. In pratica Explorer ha soprendentemente scalato la classifica mettendo in mostra un buon numero di difetti. Leggi tutto

Chromebase, il primo dispositivo LG basato su Chrome

18 dicembre 2013 – LG Electronics ha annunciato il Chromebase, il suo primo prodotto basato sul sistema operativo Google Chrome, che sarà ufficialmente presentato al CES di Las Vegas il mese prossimo. Il Chromebase è un PC desktop all- in -one progettato sia per utenti business che privati, ed è descritto da LG come “il dispositivo perfetto per fruire dei servizi online di Google, come Gmail, Drive, Search, Maps, YouTube, Play e Google+ Hangouts”. La rivale Samsung Electronics offre già il computer desktop Chromebox con il sistema operativo Chrome. Google ha accolto il Chromebase di LG come “un entusiasmante nuovo fattore di forma, che amplia le opzioni disponibili ai clienti per l’utilizzo a casa, a scuola e in ufficio”. Leggi tutto

Google Chrome per Android: nuova versione più veloce

06 marzo 2013 – Navigazione web più veloce e minore peso dei dati: è quanto promette la nuova versione del browser Google Chrome per dispositivi Android. La versione beta di Chrome per Android, rilasciata ieri, integra una funzione sperimentale per la compressione dei dati che, secondo quanto dichiarato da Google, può ridurre il peso dei dati fino al 60 per cento, su alcuni siti. Il sistema funziona inviando la maggior parte delle richieste web a un server proxy, che si colloca tra il browser dell’utente e il server web di destinazione. Il server proxy si basa su SPDY, un protocollo sviluppato da Google per ridurre il “peso” dei contenuti web. Leggi tutto

HP guarda oltre Windows con il Pavilion Chromebook

04 febbraio 2013 - HP ha presentato il nuovo Pavilion 14 Chromebook, basato sul sistema operativo Chrome di Google. Il Pavilion, che rappresenta un’alternativa ai PC basati su Windows, è equipaggiato con un processore Intel dual-core, ha uno schermo da 14 pollici, uno spessore di circa 21 millimetri e un peso di 1,8 chilogrammi. Il Pavilion 14 Chromebook sarà disponibile da oggi sul mercato statunitense al prezzo base di circa 330 dollari. HP non ha rilasciato informazioni riguardo alla disponibilità negli altri Paesi. Il lancio del Chromebook era stato anticipato la settimana scorsa da The Verge, che era entrato in possesso di un documento interno di HP che si riferiva al nuovo Pavillon. Leggi tutto

Anche HP pronta a lanciare il proprio Chromebook?

29 gennaio 2013 - Tra i nomi dei grandi produttori di PC che hanno deciso di puntare sul sistema operativo Google Chrome compare oggi anche quello di HP. Il sito The Verge riporta infatti che questa mattina ha trovato sul sito di HP un documento PDF, attualmente non presente sulla pagina web, nel quale si fa riferimento a un Pavilion Chromebook, ovvero a un nuovo dispositivo basato sul sistema sviluppato da Google e Linux. Tra le specifiche tecniche del dispositivo compaiono un processore Celeron da 1,1 GHz e 2GB di RAM. Lo schermo da 14 pollici, con risoluzione da 1366×768 pixel, sarebbe più grande degli 11,6 pollici della maggior parte dei Chromebook offerti dai concorrenti. Leggi tutto

Galeotto fu il browser

Enrico Negroni browser25 ottobre 2012 – Avviso ai tecnici e a chi debba sviluppare applicazioni di servizio su Internet: evitate qualsiasi forma di dipendenza tra il vostro sito e la tipologia di browser. Il non seguire questo consiglio può portare a fenomeni di grande customer dissastifaction!

Un esempio reale, provato sulla mia pelle. Devo verificare un certo servizio legato all’assicurazione contro il furto dell’auto. Entro sul sito di riferimento e provo vanamente, dopo diversi tentativi e almeno 40 minuti tra prove e attese varie, ad accedere ai miei dati. Leggi tutto

Resource Center

  • Drop test ottimizzati con Dell, Intel e Altair

    Dell, Intel e Altair hanno collaborato all'analisi di una soluzione virtuale di drop test, che assicura aumenti comprovati di velocità e accuratezza

    Intel dell AltairDownload
  • “Scaricare” i server per abbattere i costi

    L’infrastruttura web deve essere in grado di scalare? Sì, ma attenzione a non ingigantire i costi. L’uso degli ADC è una strada economicamente praticabile

    server data centerDownload
  • Le domande da porre ai propri service provider

    Cosa chiedere al proprio fornitore di servizi ICT per ottenere una prestazione allineata ai propri reali bisogni e agli obiettivi aziendali

    Dimension-data-wp-3-tough-questionsDownload
  • EVault alla ricerca di nuovi partner

    Nata nel 1997 per offrire backup e ripristino nella cloud, la società del gruppo Seagate, oggi leader in questo mercato, offre tre interessanti white paper

    EvaultDownload
  • Archiviazione su cloud – problematiche e benefici

    L’archiviazione e il backup sul cloud sono servizi leggermente diversi, ma entrambi consentono agli utenti di ottenere uno spazio di archiviazione scalabile

    Evault-cloudDownload
  • 12 Best Practice per il backup e il ripristino dei dati

    Due pagine di consigli e analisi per non farsi mai trovare impreparati o gettare denaro al vento

    Evault-best-practiceDownload
  • EVault: i partner al centro di tutto

    Se desiderate ampliare la vostra offerta di servizi con backup e ripristino nella cloud e costruire un flusso di entrate costanti, EVault, società di Seagate, è il vostro partner ideale

    Evault-partnerDownload
  • BYOD e sicurezza: nuove sfide per l’impresa

    Il BYOD evolve alla versione 2.0, mentre le sfide per il controllo di identità e accessi sono sempre più dure. Le risposte di F5 Networks in due white paper pronti da scaricare

    BYOD20Download
  • BYOD 2.0: non solo dispositivi

    Il concetto del BYOD (Bring Your Own Device) ha rapidamente trasformato l’IT, offrendo un modo rivoluzionario per sostenere le persone che lavorano in mobilità

    BYOD20Download
  • Identità garantita e accesso sicuro grazie a SAML

    SAML è uno standard basato su XML in grado di fornire le informazioni di identità necessarie per implementare una soluzione di single sign-on enterprise

    SAMLDownload

    Top News

    Perché Ello difficilmente soppianterà Facebook

    Il nuovo social network, ancora in fase beta, viaggia al ritmo di migliaia di adesioni l’ora. E’ il suo momento, ma i nodi stanno già venendo al pettine. Quanto potrà andare avanti senza advertising?

    Arriva Windows 9, il giorno più lungo di Microsoft

    A Redmond sanno che questa volta non si può sbagliare. Dopo il fallimento di Windows 8, con un mercato pc sempre più difficile, non è possibile aprire altri spazi alla concorrenza

    Banche più digitali, ma anche più efficienti?

    Ecco alcune indicazioni dal Banking Summit di The Innovation Group, svoltosi a Milano il 25 settembre scorso, che fotografa un sistema bancario in piena trasformazione, con l’ICT chiamata ancora una volta a svolgere un ruolo primario. Per diventare più efficienti e innovare i processi e le relazioni con i clienti attraverso nuovi modelli operativi e le tecnologie digitali

find std testing clinics @ localstdtest.net
© Play Lifestyle Media 2013 - Partita IVA: 02006400036
Advertisement