Nelle scorse ore Microsoft ha rilasciato una nuova build del canale Windows 10 Insider Preview ricchissima di novità. La Windows 10 build 15002 è la prima del nuovo anno e ne parliamo sia perché si tratta della release preview più corposa degli ultimi tempi, sia perché tutte queste novità troveranno posto nel prossimo aggiornamento Creators Update atteso tra marzo e aprile di quest’anno. Di seguito elenchiamo tutte le principali novità apportate dalla nuova build.

Microsoft Edge

La nuova Tab Preview Bar permette di visualizzare comodamente l’anteprima dei siti web aperti in ogni tab, funzione molto utile quando si hanno molti siti aperti. Inoltre, adesso è possibile organizzare tutti i siti web all’interno di un’unica scheda per poterli riaprire comodamente in un secondo momento.

La funzione Jump List serve invece per aprire rapidamente un sito dalla task bar ed è finalmente attivo, almeno che l’utente scelga diversamente, il blocco di default dei contenuti in Flash provenienti da siti web non certificati. Arriva inoltre il supporto ai pagamenti sul web tramite l’app Portafoglio e, grazie alla nuova architettura UWP per il modello multi-process di Microsoft Edge, vengono migliorate stabilità e reattività del browser.

Windows 10 build 15002

Interfaccia

La nuova build porta con sé il supporto alle cartelle nel Menu Start, grazie al quale si possono creare delle cartelle in cui includere più Tile. Microsoft ha migliorato anche la funzione di condivisione che offre, adesso, tutte le applicazioni con cui è possibile condividere un contenuto.

È inoltre possibile catturare una parte della schermata con la combinazione di tasti Win + Shift + S, copiandola negli appunti per incollarla su altre applicazioni. Microsoft ha anche reso più fluido il ridimensionamento delle finestre, semplificato l’utilizzo delle VPN e migliorato il login delle app.

Tutto il resto

Windows 10 build 15002 contiene molte altre novità per Cortana, Defender, Windows Ink e per le impostazioni di Accessibilità. Spiccano poi la possibilità di creare rapidamente macchine virtuali in Hyper-V, la schermata verde per i BSOD e miglioramenti al Precision Touchpad. A livello di aggiornamento è poi possibile bloccare fino a 35 giorni gli update ed escludere gli aggiornamenti dei driver; queste ultime feature però riservate a Windows 10 Pro, Educational ed Enterprise.

WHITEPAPER GRATUITI