Durante l’evento newyorkese di ieri Microsoft non ha presentato solo il Surface Studio, ma ha anche annunciato il nome e le caratteristiche principali di Creators Update, il prossimo “major update” di Windows 10 conosciuto fino a oggi con il nome in codice Redstone 2 che arriverà nella prossima primavera. Un aggiornamento che punta soprattutto a fornire strumenti sempre più avanzati agli utenti più creativi come grafici, programmatori o scrittori.

La prima novità riguarda il 3D e la realtà aumentata con la presentazione di Paint 3D, che permetterà di disegnare in tre dimensioni. Grazie a Windows Ink sarà anche possibile fare la scansione degli oggetti reali e importarli nell’applicazione. Inoltre con Windows Capture 3D Experience si potrà filmare un oggetto con il proprio smartphone Windows 10 Mobile inquadrandolo e girandoci attorno, così da ottenere un modello già pronto per la lavorazione in 3D.

id540205_1

Su questo versante comunque Microsoft non si limiterà al solo Paint 3D, ma nel corso del 2017 porterà queste capacità tridimensionali anche in molte altre applicazioni come PowerPoint, del quale si è già vista una breve presentazione. Parlando invece di realtà aumentata, Microsoft Edge sarà il primo browser perfettamente compatibile con HoloLens. In che modo? Semplicemente dalla pagina del browser si potranno estrapolare contenuti 3D creati per esempio con Paint 3D e si potrà piazzarli in un punto qualsiasi dell’ambiente circostante.

Tra l’altro Microsoft ha annunciato che partner primari come HP, Dell e Lenovo realizzeranno dei visori per la realtà aumentata o virtuale da poche centinaia di dollari (si partirà da 299 dollari), in grado di assicurare un’esperienza di utilizzo ottimale anche su PC non particolarmente potenti.

L’altra grande novità di questo major update riguarda la messaggistica e i contatti. Quelli più importanti e utilizzati più spesso saranno infatti mostrati nella nuova barra MyPeople; basta trascinare qualsiasi tipo di contenuto sull’icona dei contatti e questo sarà immediatamente condiviso. Da segnalare poi l’integrazione dei servizi di messaggistica in una singola finestra popup per ogni contatto, in modo da rispondere a un messaggio ricevuto scegliendo l’app (prossimamente anche di terze parti) che preferiamo.

id540272_1

Non mancheranno poi altre novità secondarie, come ad esempio un’interfaccia tutta nuova per Windows Defender e un restyling dell’Action Center, oltre a numerosi miglioramenti per il browser di casa e per Outlook Mail.

WHITEPAPER GRATUITI