Enrico Negroni PA

11 luglio 2012 – Gratta, gratta (ma che fatica…) qualcosa di buono e di innovativo si trova anche tra i progetti informatici in ambito PA. Un progetto di cui sono a conoscenza, e che ho definito Eccellente (e per dirlo io vuol dire che lo è veramente…), è quello realizzato da un manipolo di consulenti IBM, in ambiente SAP, presso il Comune di Roma. Si tratta della Determinazione Dirigenziale Digitale…termine pieno di prosopopea e retorica, che in soldoni significa Richieste d’Acquisto. Un progetto che non solo copre aspetti di integrazione dei processi (verso la contabilità) e dematerializzazione, ma che soprattutto ha visto applicati quei criteri di usabilità aperta a tutti sui quali da anni pongo grande evidenza.

Usabilità per tutti, questa è veramente INNOVAZIONE!

Rendere fruibili applicazioni specifiche a soggetti poco avvezzi all’autonomia operativa, garantendo risultati di efficienza, integrazione, consistenza dei dati e dei processi. Il tutto con l’impiego di parti evolute in ambito SAP come il Buisness Process Monitoring, ma, soprattutto, un frontend ridisegnato completamento attraverso gli strumenti di integrazione con Adobe.

Non ci sono tablet, smartphone e coreografie varie… solo normali PC che vengono utilizzati in modo innovativo, efficiente e intelligente.

Come feci a suo tempo, rinnovo i complimenti a Fabio Termine e Massimo Croce per il bellissimo progetto realizzato.