28 agosto 2012 – Al VMworld 2012, inaugurato domenica a San Francisco, VMware ha presentato la suite vSphere 5.1. Dedicata alle piccole e medie imprese, la suite semplifica e protegge l’ambiente IT con soluzioni per la virtualizzazione, la business continuity e la gestione automatizzata. “Le soluzioni VMware per le piccole e medie imprese”, ha spiegato Russ Stockdale, Vice President e General Manager SMB Solutions di VMware, “garantiscono una business continuity e una gestione a livello di grande azienda, accessibile però anche a uno staff IT di dimensioni più ridotte e a singoli professionisti grazie alla capacità di ridurre la complessità del deployment, dell’operatività e della sicurezza di questi sistemi”.

VMware vSphere garantisce le prestazioni e la disponibilità delle risorse per le applicazioni business-critical più esigenti, include oltre cento nuove funzionalità e miglioramenti per potenziare l’efficienza, ridurre i costi delle operazioni IT fino al 30 per cento e garantire i livelli di servizio delle applicazioni.

La suite vSphere 5.1 includerà uno Storage Appliance aggiornato per Essentials Plus, che trasforma lo storage interno dei server in una risorsa storage condivisa, permettendo così ai clienti di utilizzare le caratteristiche avanzate di business continuity di vSphere, come vMotion e High Availability, senza hardware storage condiviso. VMware vSphere Storage Appliance 5.1 supporta RAID 5, 6 e 10 e permette ai clienti di aggiungere capacità storage online per stare al passo con la crescita dei dati.

Il sistema di backup agentless Data Protection incluso in vSphere 5.1 offre nuove capacità di backup e di recovery che consentono agli utenti di definire rapidamente le policy di backup. Data Protection, grazie alla de-duplicazione built-in, permette di ridurre i costi nella gestione della protezione dei dati. Con la funzione vSphere Replication è possibile replicare i dati della virtual machine sulla LAN o WAN per una protezione efficiente e semplice. Per automatizzare il disaster recovery, VMware sta introducendo una nuova versione di vCenter Site Recovery Manager che, grazie all’esteso ecosistema di service provider che offriranno servizi di “disaster recovery to the cloud”, che permetteai clienti di avere un fail over su data center del service provider, eliminando così la necessità di un sito di disaster recovery dedicato.

La nuova versione di Go Pro è una soluzione cloud-based specifica per le PMI che aiuta a virtualizzare da ogni browser web tramite una procedura guidata all’installazione. I clienti possono gestire e monitorare la propria infrastruttura ovunque utilizzando una interfaccia web. Go Pro può inoltre essere utilizzata per semplificare e automatizzare la gestione delle patch per centinaia di applicazioni di terze parti, incluse quelle di Microsoft.

Prezzi e disponibilità

VMware vSphere 5.1 e Storage Appliance saranno disponibili l’11 settembre 2012. I prezzi di vSphere partono da 83 dollari per il processore no- core, VRAM centrale o con un numero limitato di virtual machine. vSphere Essentials costa 495 dollari e VMware vSphere Essentials Plus costa 4.495 dollari. Tutti i Kit vSphere Essentials Kit includono una licenza valida per 6 CPU con un massimo di 3 host.

Per un periodo di tempo limitato, VMware includerà Go Pro gratuitamente con l’acquisto di vSphere Essentials ed Essentials Plus.