samsung-galaxy-s8

La maggior parte di noi è diventata dipendente dal proprio smartphone, sia nella vita lavorativa che in quella privata. Di conseguenza, l’arrivo sul mercato di un nuovo telefono è un evento degno di attenzione, ma spesso è accompagnato da un battage pubblicitario, annunci di quante persone sono state in coda per accaparrarsi i primi modelli e proclami sulle nuovi funzionalità che rendono difficile orientarsi nella scelta.

Per capire qual è il telefono più adatto per sé e/o i propri dipendenti è importante distinguere quanto c’è di vero in quello che ci viene detto e quanto è semplicemente marketing. In questo articolo abbiamo riunito alcune delle più recenti recensioni di telefoni Android scritte per Computerworld da Dan Rosenbaum, esperto nella valutazione di dispositivi mobili.

Per ogni telefono abbiamo sintetizzato le specifiche più importanti, i pro e i contro, le indicazioni per stabilire se quel particolare smartphone è adatto alle proprie esigenze professionali, personali o entrambe.

BlackBerry KEYone

blackberry keyoneUn tempo, il dispositivo mobile per uso professionale era, per definizione, un BlackBerry. Negli anni le cose sono cambiate, ma il nuovo KEYone è stato accolto positivamente. Come i suoi predecessori, il KEYone è un telefono per uso professionale, caratterizzato da una tastiera fisica, un hub di messaggistica sicura, un look sofisticato e una buona durata della batteria.

Caratteristiche principali

Il KEYone è il primo telefono, dopo lungo tempo, con tastiera fisica di BlackBerry. Le prime tre righe sono una tastiera QWERTY; la riga inferiore ha i tasti per lo spostamento, un pulsante per accendere il microfono per la dettatura, un tasto SYM che apre una tastiera virtuale e una barra spaziatrice che raddoppia per diventare un sensore di impronte digitali. Inoltre l’intera tastiera è sensibile al tocco. Per esempio, è possibile scorrere un documento muovendosi verso l’alto e il basso sulla superficie con il pollice.

Il telefono offre tutto l’hardware che si può desiderare, inclusi slot SIM/microSD, jack per le cuffie, controllo per il volume e un pulsante con funzione assegnabile. La fotocamera posteriore è da 12MP, quella anteriore da 8MP.

Il telefono viene fornito con le tradizionali applicazioni Google e il software proprietario di BlackBerry (incluso il suo sistema di sicurezza DTEK). Ha una porta USB-C per l’utilizzo di QuickCharge e una modalità Boost che rende la ricarica ancora più veloce.

Da sapere

Le specifiche del telefono sono di livello medio: un chip Snapdragon 625 e un display da 4,5 pollici con risoluzione 1080 x 1620 pixel. In altre parole, è un dispositivo di tipo aziendale, non adatto per video o giochi di fascia alta.

Samsung Galaxy S8 e S8+

galaxy-s8Gli ultimi telefoni di punta Samsung sono progettati per cancellare il ricordo del Galaxy Note7, e hanno le caratteristiche giuste per farlo. Secondo Dan Rosenbaum, i due telefoni – il Galaxy S8 da 5,8 pollici e il Galaxy S8+ da 6,2 pollici – sono eccellenti sotto qualsiasi punto di vista.

Caratteristiche principali

Le uniche differenze tra i due telefoni sono le dimensioni e una batteria un po’ meno potente per l’S8. Per il resto condividono le stesse specifiche: un nuovo chip a otto core Qualcomm Snapdragon 835, una batteria di lunga durata e uno schermo Super AMOLED con risoluzione 2680 x 1440 pixel curvo lungo i bordi, che dà l’illusione che non ci sia nessuna cornice.

Gli smartphone includono un chip NFC, Bluetooth 5.0, una varietà di radio GPS per l’utilizzo in diversi Paesi, rilevatori del battito cardiaco, ANT + per la comunicazione con dispositivi fitness. Con una classificazione IP68, i telefoni possono sopravvivere a una immersione.

Inoltre è possibile aggiungere il dispositivo DeX, che si collega a un monitor, una tastiera e/o un mouse. Collegando un Galaxy S8/S8+ al DeX tramite USB-C si ottiene un computer desktop in grado di gestire una varietà di applicazioni.

Da sapere

Samsung ha enfatizzato l’assistente personale Bixby. Purtroppo, quando il telefono è arrivato sul mercato, Bixby non funzionava ancora alla perfezione; l’interfaccia vocale non era pronta, e nemmeno funzioni come il riconoscimento delle immagini (attraverso la quale Bixby dovrebbe riconoscere e indicare dove si può acquistare l’oggetto visualizzato con la fotocamera).

Come molti telefoni di fascia alta, i Galaxy S8/S8+ non sono economici. Tuttavia, dopo averli provati, la sensazione è che valgono il loro prezzo.

Moto G5 Plus

moto_g5Un telefono di fascia alta può essere costoso, e se dovete adottarlo per un certo numero di dipendenti l’investimento finale potrebbe essere troppo impegnativo. Per aziende e consumatori che cercano un buon compromesso – un telefono solido e dotato delle principali caratteristiche che vogliono gli utenti – il Moto G5 Plus rappresenta la risposta giusta, secondo Dan Rosenbaum.

Caratteristiche principali

Il G5 Plus non è un telefono grande – ha un display da 5,2 pollici con risoluzione 1080 x 1920. E’ dual SIM e ha uno slot microSD. La batteria da 3000mAh garantisce una giornata di uso normale. Il telefono comprende un sensore di impronte digitali che può essere abilitato per diverse altre azioni (per esempio come pulsante Indietro).

Il telefono viene fornito con un processore Snapdragon 625; è possibile scegliere l’opzione con 2 GB di RAM e 32 GB di storage o 4 GB di RAM e 64 GB di storage. La fotocamera è ragionevolmente buona, anche se non offre funzioni tipiche dei telefoni di fascia alta, come autoscatto e rilevazione del sorriso.

Da sapere

Il G5 Plus è un telefono economico, che offre prestazioni di fascia media, quindi non è adatto ai gamer. Per l’alimentazione utilizza una vecchia porta USB-A piuttosto che il nuovo standard USB-C; il Wi-Fi è 802.11n, non ac, e non esiste un chip NFC.

Huawei Mate 9

huawei-mate-9L’Huawei Mate 9 è un telefono “grande”: ha uno schermo da 5,9 pollici e dimensioni di 15,7 x 8,1 cm, circa 6 millimetri in più (in entrambe le dimensioni) rispetto al Samsung Galaxy Note7.

Caratteristiche principali

Dan Rosenbaum sottolinea la qualità di costruzione del Mate 9, che ha un case in alluminio “piacevolmente curvo al tatto, ma realizzato in modo che il telefono non scivoli dalla mano”.

L’alloggio per la SIM può ospitare due SIM o una SIM e una scheda microSD; il telefono è alimentato da una porta USB-C e gli altoparlanti stereo “sono sorprendentemente robusti”, secondo Rosenbaum. Il processore è un Kirin 960 otto core di Huawei. La batteria da 4000mAh garantisce un giorno di utilizzo, ma può arrivare anche a due giorni.

La fotocamera da 20/12 megapixel è degna di nota; utilizza ottiche Leica e offre una vasta gamma di impostazioni.

Da sapere

In passato l’interfaccia utente EMUI di Huawei ha sollevato qualche critica da parte degli utenti. In questa nuova versione, l’interfaccia utente non è invasiva, e Rosenbaum spiega che si può scegliere l’interfaccia standard Android per le applicazioni.

L’Huawei Mate9 non è poco costoso, ma è un ottimo telefono con un prezzo competitivo rispetto ai dispositivi di punta di Apple e Samsung.

Huawei Honor 6X

huawei-honor-6xAnche se le specifiche dell’Honor 6X non sono paragonabili a quelle del Mate 9, secondo Dan Rosenbaum è un telefono con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Caratteristiche principali

L’Honor 6X ha un display IPS LCD da 5,5 pollici e risoluzione 1080 x 1920 pixel. Come il Mate 9, offre l’opzione dual SIM (utile per chi viaggia spesso) o SIM e scheda microSD. Utilizza una batteria da 3.340mAh, che nelle nostre prove intensive non si è surriscaldata ed è durata 6,5 ore; con un uso normale dovrebbe durare un giorno o più.

La fotocamera posteriore da 12/2 megapixel offre modalità Pro e una decina di modalità pre-impostate; la fotocamera frontale da 8MP può essere impostata per attivarsi quando vede un sorriso e sente la parola “cheese”. Così semplifica i selfie.

Da sapere

L’Honor 6X è un telefono di fascia medio-bassa, quindi utilizza un chip Huawei a otto core leggermente più lento di quello del Mate 9. Il pacchetto software include una versione più vecchia (e più invasiva) dell’interfaccia utente EMUI di Huawei, leggera come bloatware, ma che include diverse applicazioni che non possono essere disinstallate.

LeEco Le Pro3

leeco-le_pro3Accanto ai big player, diverse aziende stanno cercando di farsi strada nel mercato mobile, e tra queste c’è LeEco, che propone il Le Pro 3. Nella sua recensione Dan Rosenbaum ha definito il telefono come un “dispositivo premium da 800 dollari, anche se costa solo 399 dollari”.

Caratteristiche principali

Il Le Pro3 ha uno schermo IPS LCD 5,5 pollici con risoluzione 1080 x 1920 pixel. Utilizza un buon processore quad-core Qualcomm Snapdragon 821 e viene fornito con una batteria da 4.070mAh, che garantisce un’autonomia di un giorno o più.

Il telefono ha altoparlanti stereo piuttosto buoni, ma nessun jack per cuffie; in compenso viene fornito con un paio di auricolari con una presa per jack che si inserisce nella porta USB-C. La fotocamera posteriore da 12 megapixel funziona bene e viene fornita con applicazioni facilmente utilizzabili; c’è anche una fotocamera per selfie da 8 megapixel.

Da sapere

Il Le Pro3 ha una configurazione software molto diversa dai “tradizionali” telefoni Android e viene fornito con applicazioni di produttività che duplicano quelle di Google e non possono essere disinstallate.

Poiché hardware, batteria e qualità di costruzione del Le Pro3 sono di ottimo livello, Rosenbaum suggerisce semplicemente agli utenti di evitare le applicazioni native.

 

WHITEPAPER GRATUITI