27 luglio 2012 – Samsung ha comunicato oggi i risultati finanziari del secondo trimestre. I profitti netti sono stati di 4,5 miliardi di dollari, con un aumento del 48% anno su anno, mentre le entrate sono state di 41,8 miliardi di dollari, con una crescita del 21%. Secondo l’istituto di ricerca Strategy Analytics, il gigante coreano ha distribuito nel secondo trimestre quasi il doppio degli smartphone rispetto ad Apple, probabilmente a causa dell’attesa dell’iPhone 5, previsto per ottobre. “Rimane da vedere come andranno le cose con la prossima generazione di iPhone”, fa eco l’istituto IDC.

Samsung e Apple coprono, insieme, più di metà del mercato globale degli smartphone, che è cresciuto del 32% rispetto all’anno scorso, con 146 milioni di unità fornite nel secondo trimestre.

Samsung ha distribuito nel trimestre appena concluso 50,5 milioni di smartphone, rispetto ai 20,2 milioni di smartphone dello stesso trimestre dell’anno scorso, conquistando il 34,6% del mercato. Apple ha fornito 26 milioni di unità, con una quota di mercato del 17,8% , in calo rispetto al 18,4% registrato l’anno scorso.

Secondo Strategy Analytics, la crescita di Samsung e Apple è avvenuta in parte a spese di Nokia, che nel trimestre ha distribuito 10,2 milioni di smartphone, in calo rispetto rispetto ai 16,7 milioni di unità dello stesso trimestre dell’anno scorso, con uno share di mercato del 7%. Nokia ha lanciato i modelli Lumia basati sul sistema operativo Windows Phone, ma le vendite di questi ultimi non hanno compensato le deboli vendite degli smartphone basati su sistema operativo Symbian.

Anche IDC ha confermato le brillanti performance di Samsung, ma con proiezioni leggermente diverse rispetto a Strategy Analytics. Secondo IDC Samsung ha distribuito 50,2 milioni di unità, con una quota di mercato del 32,6%, mentre i 26 milioni di iPhone hanno fruttato alla casa di Cupertino il 16,9% di share.

Complessivamente, secondo le stime di Strategy Analytics, Samsung guida il mercato con 93 milioni di dispositivi forniti nel secondo trimestre dell’anno e uno share del 25,7%, seguita da Nokia, con 83,7 milioni di dispositivi e il 23% di share, e da Apple, con il 7,2% di share.

Le stime di IDC riportano uno share di mercato del 24,1% per Samsung, del 20,6% per Nokia e del 6,4% per Apple.

John Ribeiro