facebook

Se ieri vi abbiamo riportato la notizia della sfida lanciata da Facebook a Snapchat con l’arrivo delle Facebook Stories, oggi torniamo a parlare del social network di Mark Zuckerberg perché negli USA e in Canada è stato lanciato un nuovo servizio che pone Facebook in diretta concorrenza con Linkedln.

D’altronde, con una base ormai prossima ai due miliardi di utenti, era solo questione di tempo perché Facebook introducesse una funzione legata alle proposte di lavoro. Grazie a questa novità infatti le aziende potranno aprire sui loro profili Facebook anche offerte di lavoro e mettersi in contatto con gli aspiranti candidati tramite la chat di Messenger.

facebook

Gli utenti interessati alla proposta lavorativa potranno rispondere direttamente dalla pagina dell’azienda all’annuncio di lavoro cliccando sul pulsante Candidati. A questo punto l’utente dovrà compilare o modificare una pagina dove sono raccolte le sue esperienze lavorative precedenti e, infine, inviare la propria candidatura.

Un metodo per mettere in contatto aziende e lavoratori che appare molto snello e rapido e che, vista la potenza di fuoco della grande F anche sul versante business (risale a pochi mesi fa il lancio definitivo di Workplace), potrebbe iniziare davvero a far paura a LinkedIn e soprattutto a Microsoft, che lo scorso anno ha sborsato ben 26 miliardi di dollari per acquisire la piattaforma lavorativa online per eccellenza.

Si tratta tra l’altro di una novità che spingerà ulteriormente a prendersi cura della propria pagina Facebook, visto che oggi sono sempre di più i cacciatori di teste che valutano con grande attenzione il profilo social per eccellenza del candidato.

WHITEPAPER GRATUITI