facebook messenger

Era solo questione di tempo perché Facebook Messenger raggiungesse lo stesso numero di utenti di WhatsApp e doppiasse quello di Instagram. Quel momento è arrivato ieri, con la grande F che, per voce di David Marcus, ha annunciato il raggiungimento da parte di Messenger di 1,2 miliardi di utenti attivi su base mensile.

Un risultato che pur non giungendo inaspettato rappresenta comunque un traguardo importante, soprattutto se pensiamo a come era anni fa la prima chat-web di Facebook e ai vari step che hanno portato a un simile boom, primo tra tutti la separazione tra Facebook e Messenger (con app dedicata) avvenuta nel 2014.

Facebook Messenger

Inoltre, soprattutto negli ultimi due anni, Messenger ha guadagnato diverse funzioni utili e innovative che hanno reso il servizio molto più di una semplice chat. Ci riferiamo soprattutto all’utilizzo dei chat-bot, alle chiamate audio e video, alla condivisione di immagini, filmati e posizioni sulle mappe, alle conversazioni di gruppo, all’invio di denaro e altro ancora. Certo, alcune feature non sono ancora disponibili a livello globale e per tutti gli utenti, ma in ogni caso Messenger resta uno strumento dalle mille potenzialità.

Già lo scorso giugno era stato infranto il muro del miliardo di utenti attivi e a febbraio di quest’anno Facebook annunciava che su Messenger vengono scambiati ogni mese oltre un miliardo di messaggi. Inutile dire che, a livello di utenti tra Facebook stesso, WhatsApp, Messenger e Instagram, Mark Zuckerberg ha lasciato praticamente le briciole ai rivali.

WHITEPAPER GRATUITI